Detox aqua

Detox

La parola “detox” è un termine molto ‘in voga’ nell’ultimo periodo per indicare una disintossicazione del corpo dalle tossine che si formano dopo l’ingestione dei ‘junk food’, i cibi spazzatura, o con l’uso di alcol, per via del fumo e delle tante abitudini alimentari sbagliate che portano l’organismo a condizioni di profondo stress. “Detox” è sostitutivo di “disintossicazione” ormai. Lo leggiamo sui giornali, lo sentiamo in televisione, nelle discussioni tra donne, viene nominato dalle star (diciamolo sia uomini che donne celebri). Ma cos’è nel dettaglio questo “detox”?La disintossicazione, o detox, si effettua seguendo dei programmi precisi e studiati scientificamente per depurare il nostro organismo dalle tossine. Ideale dopo un periodo in cui ci siamo lasciati andare col cibo, dopo la successione di festività, una vacanza particolarmente stressante per il nostro stomaco e il nostro intestino, un periodo di abuso di alcol e fumo.
detox

Detox (New Beginning)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0,99€


Nash Joshi guru del detox

detox diet Colui che ha portato alla massima diffusione le teorie sul detox è il Dr. Nish Joshi, molto conosciuto dalle star più celebri e dalla stessa Diana d’Inghilterra. Egli è l’inventore di programmi e trattamenti di disintossicazione che seguono una durata in “cicli”. Il più celebre è quello della durata di 21 giorni che egli spiega in un volume che spiega la sua teoria su “Holistic Detox” ossia “Dr Joshi’s Holistic Detox”, dove l’aggettivo “olistico” sta a sottolineare che la sua teorizzazione va verso un approccio globale e complesso della materia. Egli è ideatore e proprietario di una clinica olistica frequentata dagli esigenti del detox e che si sta diffondendo in tutta Europa. Il detox olistico è un tipo di cura depurativa che coinvolge l’organismo e la pelle andando ad agire anche su particolari disturbi legali a un “organismo non depurato”, quali stress, insonnia, ansia, tremori. I suoi consigli sono da seguire giorno per giorno e da associare a delle diete accuratamente messe insieme da lui e ricette leggere e depurative per l’organismo. Il programma di detox olistico, secondo quando teorizzato, aiuta a perdere peso, depurare l’organismo cacciando via le tossine e riacquistare energia in sole tre settimane. Il punto di partenza della teoria del Dr. Joshi è che molti degli alimenti che ingeriamo sono acidi per il nostro organismo, producono tossine e affaticano il nostro sistema intestinale. Attraverso il detox, egli cerca una cura per far sì che, ingerendo solo alimenti che possano portare benefici al nostro organismo, possiamo acquisire l’energia necessaria per il metabolismo basale e le attività che svolgiamo senza né affaticare e stressare il corpo né accumulare grassi.

  • contatto con l Avere un corpo bello, tonico e armonioso, è il sogno di chiunque. Esso esprime sul piano comunicativo l’essenza di ciò che siamo. E’ veicolo di emozioni, di sensazioni e percezioni. E’ il più grande s...
  • bere Il nostro corpo contiene circa cinquanta litri d’acqua, infatti il 60% del nostro corpo, è composto da liquidi. Per questa ragione apparentemente banale abbiamo bisogno di acqua più di qualsiasi altra...
  • acqua Il nostro corpo è formato dalla maggior parte di acqua, è quindi importante poterlo idratare quotidianamente con il giusto apporto di liquidi. In condizioni normali e con una temperatura non superiore...
  • acqua L'acqua è fondamentale per la nostra sopravvivenza, nell'alimentazione deve essere sicuramente al primo posto. Se ad esempio possiamo traquillamente vivere quache giorno senza mangiare, ciò non avvien...

Pacco da 4 cleanse detox piedi bagno rotondo acciaio inox matrice aqua spa ionico (manuale in inglese)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64€


Aqua detox

detox aqua L’acqua è uno degli strumenti più utilizzati per la disintossicazione corporea. L’introduzione di acqua nel nostro organismo permette di depurare il nostro corpo dalle tossine e da tutti gli elementi di scarto. Bere tanta acqua fa bene alla salute, perché oltre che apportare Sali minerali essa può depurarci dalle calorie in eccesso. L’acqua introdotta nel nostro corpo ci permette di eliminare l’acido lattico e quindi di alleviare di molto i dolori da affaticamento muscolare, ci aiuta a mantenere la pelle sana e pura non facendo depositare le tossine. L’acqua permette l’eliminazione delle sostanze di scarto attraverso il sudore e l’urina. Dagli effetti della depurazione dovuta allo bere acqua può scaturisce la riduzione di alcuni malesseri quali, per esempio, mal di testa, dolori muscolari, dolori articolari, ulcere, asma. Le tossine e in generale i rifiuti tossici portano anche ad intolleranze ed allergie e possono accumularsi anche dopo terapie particolari, tipo le chemioterapie, a causa delle troppe preoccupazioni, a causa dei conservanti presenti negli alimenti e a causa dell’esposizione all’inquinamento atmosferico.


Come funziona l'aqua detox

Ma se usassimo l’acqua per depurare il nostro organismo anche senza berla?

Ciò è possibile grazie ad un macchinario che si chiama “aqua detox” facilissimo da usare e per niente ingombrante. Si tratta di una bacinella simile a quella che si usa per il pedicure. Introducendovi i piedi e rilassandovi potrete perdere tossine “sudandole” dai piedi. Non bisogna fare altro che sedersi e rilassarsi e iniziare a disintossicarsi senza bevande, diete né esercizi particolari. Il macchinario funziona grazie al passaggio di ioni positivi e negativi nel nostro corpo. All’interno della bacinella viene messa acqua e sale, poiché il sale è conduttore di energia elettrica e poi tramite un dispositivo con elettrodi vengono rilasciate sia cariche positive che negative. Il nostro corpo tende a ricevere le cariche negative, poiché esse vi sono presenti in numero minore e inoltre li usa per ritrovare l’equilibrio dopo il rilascio di troppe cariche positive dovute alle tossine e allo stress. Questo equilibrio tra cariche permette alle cellule di non affaticarsi per l’assorbimento di nutrienti. Per osmosi le tossine passano dai piedi all’acqua che inizia a cambiare colore e può assumere diverse gradazioni di colore dal giallo al verdastro fino al marrone o al nero. La colorazione dipende sia dalle tossine che dalla durezza dell’acqua che viene utilizzata per il trattamento. Le tossine in realtà non hanno nessun colore. Per esempio, quando sudiamo le tossine sono incolore. Con l’aqua detox si verifica la colorazione perché le tossine entrano in contatto con l’acqua che contiene ioni. Dopo un numero di trattamenti, con l’acqua della stessa durezza o almeno simile, il colore dovrebbe essere sempre più chiaro perché dovrebbero diminuire le tossine rilasciate nell’acqua ionizzata.


Durata e modalità di trattamento aqua detox

aqua detox trattamento Ogni seduta deve durare circa 30 minuti di immersione nell’acqua poiché 30 minuti è il tempo per far sì che il sangue completi il suo ciclo. Il trattamento può essere seguito anche dai bambini. L’unica accortezza è la diminuzione della durata che passa a una quindicina di minuti circa, poiché il ciclo sanguigno si conclude in 15 minuti. Il numero di trattamenti consigliabili varia da persona a persona e dipende dalle tossine accumulate nei mesi addietro se non addirittura negli anni. Per esempio un fumatore da lungo tempo o chi consuma abitualmente alcol avrebbe bisogno di più di dieci sedute per iniziare a sentirsi meglio. Ovviamente è consigliabile cambiare stile di vita tra un trattamento e un altro perché sarebbe inutile per un fumatore disintossicarsi con una seduta e ripetere la settimana successiva una seconda seduta dopo aver fumato o bevuto tantissimo. Ovviamente per avere dei successi sicuri bisogna cercare di seguire una dieta sana e magari svagarsi con l’attività fisica, che oltre ad essere importante per la forma fisica fa molto bene alla psiche. Il macchinario “aqua detox” può essere usato massimo due volte la settimana e da tutti, tranne dalle donne in gravidanza, dagli epilettici e dai portatori di pacemaker poiché alla base del funzionamento c’è un’alterazione delle cariche elettriche all’interno del nostro corpo fino al raggiungimento dell’equilibrio tra ioni caricati positivamente e ioni caricati negativamente. Oltre che alla disintossicazione dalle tossine, i trattamenti con l’aqua detox favoriscono la circolazione sanguigna, l’eliminazione di alcuni pesanti odori corporei, aiutano a rendere la pelle più luminosa e liscia e aumentano la produzione di ATP, che è la base energetica cellulare.


Detox aqua: Dieta detox

Anche i nutrizionisti italiani danno consigli e suggerimento per una dieta detox che in realtà non è finalizzata alla perdita di peso permanente, ma a una depurazione successiva a un cambiamento nello stile nutrizionale. La dieta detox è finalizzata all’eliminazione delle tossine che grazie al fegato vengono neutralizzate evitando di causare danni ingenti all’organismo. Le tossine sono di diverso tipo ed alcune possono portare gravi problemi di salute. Esse vengono introdotte nel nostro organismo attraverso alimenti quali zuccheri, caffè, alcol, droghe, sigari, sigarette e tutti i cibi spazzatura. Il nostro corpo reagisce all’introduzione di tossine attraverso la secrezione di un muco protettivo che viene poi eliminato dal fegato e dal pancreas. Quando però l’introduzione di tossine è eccessivo e frequente fegato e pancreas non sono in grado di smaltirlo tutto e questo muco si attacca alle pareti del colon e man mano che il muco aumenta su tutto il canale alimentare e poi sulle altre pareti del corpo, il che causa dei danni all’organismo che viene indebolito. Ne possono risultare attacchi di colite, sforzo dei polmoni e dei bronchi, reumatismi, foruncoli, stitichezza, sordità. Almeno tutti dovremmo prenderci una settimana per seguire questo tipo di dieta per depurare il nostro corpo e concedergli una pausa da stress, nicotina, caffeina, fritti, grassi, alcol e permetterci di recuperare le energie. È una dieta per il corpo ma anche per la mente. Se l’organismo non funzione bene, anche la nostra mente ne risente. Una delle cause dello stress è l’affaticamento degli organi vitali e la rottura del nostro equilibrio. Davanti a delle problematiche, anche salutari, l’organismo risponde concentrandosi sul rimedio e ne risulta un dispendio energetico ingente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO