Le proprietà del miele

Il miele

Il miele è il prodotto ottenuto dal lavorio delle api sul nettare dei fiori. Il miele viene collocato dalle api in piccolissime cellette dalle quali viene estratto per mezzo di un processo di centrifugazione, a seguito del quale, il miele viene riposto in contenitori, affinchè riposi, ed infine viene travasato in vasetti trasparenti in vetro, destinati alla conservazione del prodotto. Il processo di lavorazione del miele, consente di conservare il prodotto a lungo, senza intaccarne le proprietà che lo caratterizzano. Il miele è composto da zuccheri semplici, vitamine, enzimi, oligoelementi, sostanze che lo rendono un alimento benefico e salutare. Questo prodotto naturale, possiede diverse proprietà terapeutiche: il miele apporta benefici al cuore e alla mente, funge da antibatterico, usato in soluzione, per cui risulta essere particolarmente indicato per contrastare condizioni di raffreddamento, infezioni e infiammazioni. E’ un potente espettorante: disciolto in una bevanda calda, il miele aiuta a placare la tosse, il mal di gola, i sintomi influenzali. Il miele possiede alcune sostanze amarognole che favoriscono la secrezione dei succhi gastrici, che consentono di regolarizzare il processo di digestione.
miele

Beta- Carotene E- 30 capsule-30 giorni- Ethifarm- antiossidante- vitamina A, vitamina E

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5€


Tipologie e utilizzi

miele cucchiaio Altra proprietà importante è quella di protezione sulle mucose gastriche, e sull’intestino: il miele possiede un’azione disintossicante, che facilita la depurazione dell’organismo, stimolando l’effetto lassativo e calmante. Il miele viene utilizzato principalmente per apportare benefici alla regione delle vie respiratorie, fungendo dunque da calmante e decongestionante, aiuta l’organismo a depurarsi, protegge, stimola e tutela i processi relativi all’apparato digerente, tutela il funzionamento del cuore sviluppando un’azione cardiotropa, protegge le ossa, fortificandole, grazie all’apporto di calcio e magnesio. Il miele, è l’alimento del benessere, naturale, dolce, buono: i cultori di questo prodotto, conoscono le sue notevoli proprietà, e conoscono le differenti qualità del prodotto stesso, gli abbinamenti con le bevande e con i diversi prodotti alimentari. Il miele possiede un sapore dolce e delicato, rotondo e gentile: il suo gusto particolare e tenero, ne favorisce l’accostamento con diversi cibi, salati e dolci, per un trionfo di sapori nuovi, particolari, speciali.

    Valsoia Soyadrink Calcio Ml.500

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,09€


    Benefici

    tipologie di miele Il miele può essere utilizzato assoluto, spalmato come una confettura sulle fette biscottate; come fosse un dolce, viene utilizzato a colazione, o a metà giornata, accompagnato da una bevanda calda, dolce. Disciolto nel latte o nel tè, il miele funge da dolcificante, e dona alle bevande in cui viene disciolto un sapore dolcissimo e gustoso; le bevande calde con il miele, fungono da calmanti ed espettoranti, conciliano il sonno, e calmano gli spasmi della muscolatura liscia. Il miele dunque, concilia il sapore al benessere, comunque venga utilizzato. Il miele viene utilizzato per decorare o guarnire alcuni tipi di torte e dolci, per esaltare il sapore del prodotto, rendendolo assolutamente riconoscibile, profumato e delicato. Oltre che con i sapori dolci, il miele si sposa anche con il salato, accostandosi a sapori completamente diversi, come quelli amarognoli e salati delle noci, o a quelli esaltanti e piccanti dei formaggi.


    Le proprietà del miele: Varietà miele

    varietà miele Il miele presenta diverse varietà floreali: miele di acacia, miele di castagno, miele di tiglio, miele di eucalipto, miele di agrumi e miele di melata. Il miele di acacia, presenta un colorito molto chiaro, di un giallino delicato e tenue; il sapore è dolce e delicato, con un retrogusto leggermente profumato, tipico dei fiori di acacia. E’ un miele scelto come dolcificante, ma anche particolarmente adatto alla guarnizione di dolci, utilizzato spesso anche a tavola. Dal punto di vista terapeutico, il miele di acacia, viene utilizzato come lassativo, ed ha funzione disintossicante. Il miele di castagno, è un miele che presenta una colorazione scura, ambrata, ha un sapore leggermente amarognolo, e si intona perfettamente ai sapori più forti e salati, come le noci e le castagne, o anche ai formaggi. E’ un miele da tavola, poco indicato come dolcificante. E’ un miele dalle proprietà antisettiche, antianemiche e antinfiammatorie. Il miele di tiglio, presenta invece una colorazione variabile, che va dal chiaro allo scuro, a seconda della produzione. Il miele di tiglio, ha un sapore fresco, con un retrogusto di menta, che si adatta perfettamente a diversi tipi di sapori, ma si sposa benissimo con tisane e bevande calde. Ha funzioni depurative, espettoranti e sedative. Il miele all’eucalipto, ha un sapore dolce e forte al contempo: presenta una colorazione scura, o tendenzialmente tale, ha un sapore forte e deciso, ed è soggetto alla cristallizzazione nei periodi freddi. Questo tipo di miele combatte raffreddamento, tosse, mal di gola e stati febbrili, purificando le vie respiratorie. Il miele di agrumi è chiaro e leggermente aspro, adatto come sedativo ed espettorante. E’ un miele molto apprezzato, a differenza del miele di melata, che per il suo sapore amaro e tendenzialmente salato, non incontra il palato di un’utenza ampia.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO