Glicerina

La glicerina

La glicerina deriva dal glicerolo che è un composto organico presente nell’organismo umano. Quest’ultimo quando utilizza tutte le sue riserve di grasso, le divide in glicerolo e acidi. Il glicerolo subisce poi da parte del fegato un processo di sinterizzazione, diventando in questo modo, pura riserva energetica. Il glicerolo è la sostanza effettiva da cui si ottiene la glicerina, che invece è un composto che si realizza per scopi farmaceutici e non solo. La glicerina, anche se trattata contiene comunque quasi la totalità di glicerolo. Questa sostanza, è in linea di massima densa, collosa e dolce. La sua diffusione in ambito commerciale è incisiva ed ampia: essa viene utilizzata nell’ambito alimentare come additivo, nell’ambito cosmetico per tutti i prodotti in crema per il corpo e in ambito farmaceutico per la composizione di alcuni sciroppi. La glicerica, per la sua composizione, va preferibilmente conservata in prodotti ermetici. Il glicerolo dal quale si ricava la glicerina, è un composto molto utile all’organismo. Viene utilizzato come lassativo, se assunto per via orale. Se invece viene mescolato al cloruro di sodio, e viene somministrato per via endovenosa, risulta utile per chi soffre di ipertensione. Come tutti i medicinali, vanno assunti sotto prescrizione medica e con parsimonia. Avendo proprietà lassative, il glicerolo non va utilizzato spasmodicamente, onde evitare ingenti perdite di acqua, sali minerali e liquidi. Chi soffre di stitichezza ad esempio, potrebbe essere portato ad aumentarne il dosaggio, e a farne dunque un abuso incontrollato. In questo caso, si potrebbe andare incontro ad una vera e propria dipendenza dal medicinale stesso e a conseguenze negative per il ritmo biologico dell’organismo come la disidratazione o la stipsi cronica. Per quanto concerne la somministrazione del glicerolo per via endovenosa, esso va comunque dosato sotto stretto controllo medico. Il glicerolo, infatti, in soggetti che presentano problematiche a livello renale, può portare a scompensi per quanto concerne la funzionalità dei reni. Anche a livello cardiaco, è importante che ci siano dei monitoraggi continui nella assunzione di glicerolo. Non esistono particolari controindicazioni per quanto concerne l’uso di questa sostanza, ma il sovradosaggio continuo, potrebbe comportare seri danni all’organismo.
glicerina nei saponi

Glicerina vegetale liquida 1000g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


La glicerina nei prodotti cosmetici

glicerina Per quanto concerne l’uso cosmetico, la glicerina è presente in particolare nelle creme utili per il corpo. Questa sostanza ha proprietà umettanti, idratanti, lubrificanti, quindi è molto utile per l’epidermide e la sua bellezza. Viene inoltre utilizzata come conservante. E’ una sostanza dalle notevoli proprietà e dall’uso variabile. E’ presente in numerosissimi prodotti, come creme, saponi, oli essenziali. La maggior parte dei prodotti presenti nelle nostre case contiene questa sostanza. La glicerina è una sostanza che ha numerose potenzialità, tra cui quella di presentarsi solubile. A contatto con l’acqua infatti, essa si scioglie; inoltre la glicerina è igroscopica, cioè è in grado di trattenere l’acqua a prescindere dall’umidità presente nell’aria. I prodotti che vengono usati nell’ambito cosmetico, sono tutti ricchi di acqua, perché in un certo qual modo devono favorire sempre l’idratazione della pelle. Per questa ragione un prodotto come la glicerina risulta essere di fondamentale importanza nella composizione di questi prodotti. Inoltre la glicerina, contiene proprietà conservanti: la sua utilità si riversa anche nella conservazione stessa del prodotto nella sua colorazione e profumazione, evitandone l’essiccamento dopo l’apertura, durante la fase di consumo dello stesso. La glicerina, ha come sottolineato sopra, proprietà umettanti e fortemente idratanti. E’ stato però testato e provato, che l’attività idratante di questa sostanza, tende a variare in base all’umidità presente nell’aria. La glicerina tende a legare a sé l’umidità e la trasferisce poi all’epidermide lasciandola morbida e idratata. Questa sostanza inoltre favorisce la conservazione dell’umidità stessa, attraverso le sue proprietà bloccanti, che favoriscono la trattenuta costante di questa umidità sulla pelle, e ad assorbire umidità dall’ambiente per garantire l’idratazione stessa. Queste due proprietà coesistono costantemente e fanno della glicerina una sostanza necessaria per la composizione cosmetica. La glicerina per le sue peculiari caratteristiche è utilissima per il benessere della pelle. Essa impedisce fenomeni di disidratazione dell’epidermide e in presenza di una problematica simile, l’azione della glicerina consiste nel restituire alla pelle il giusto quantitativo d’acqua; inoltre essa agisce nella livellatura della pelle come una pellicola plastica garantendo una sottigliezza e una luminosità uniche. I prodotti cosmetici nei quali viene utilizzata sono tantissimi. Molto utilizzata nei prodotti per il viso come le maschere e le creme, la glicerina mescolata ad altre sostanze come oli essenziali, latte di mandorla, e avena, diventa un composto fantastico per l’idratazione della pelle del viso, che si mantiene cosi nel tempo maggiormente tonica ed elastica.

    Glicerina Vegetale Liquida 500g

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,95€


    La glicerina per i capelli

    struttura glicerina In particolare nella crema per le mani, la glicerina ha un effetto umidificante. Le mani infatti sono sottoposte continuamente ad un forte stress. Stando continuamente a contatto con l’ambiente circostante, subendo gli sbalzi climatici, il caldo ed il freddo, l’azione di agenti dannosi come quelli chimici contenuti nei prodotti utilizzati per la pulizia della casa, le mani sono con assoluta certezza la parte del corpo più facilmente soggetta a fenomeni di secchezza cutanea, disidratazione, desquamazione, macchie. Le mani vanno dunque protette continuamente, poiché esse hanno necessariamente bisogno di una tutela rispetto agli agenti che possono rovinarle. La crema è la prima naturale protezione. Va applicata anche più di una volta al giorno. Tutte le creme mani contengono glicerina. Sarà proprio questo ingrediente a restituire alle mani la naturale idratazione e bellezza, applicazione dopo applicazione. Essendo un potente umettante, la glicerina è parecchio usata anche per l’idratazione dei capelli. E’ molto utilizzata anche nei prodotti come gli shampoo, i balsami, le maschere. Quantità abnormi di questa sostanza, potrebbero rendere il cuoio capelluto ancor più appiccicoso, ma se l’utilizzo si presenta parsimonioso, la glicerina restituirà ai capelli la naturale lucentezza e bellezza. I capelli disidratati, tendono a spezzarsi e ad incresparsi. In particolare i capelli crespi, sono maggiormente tendenti a questa problematica, e vanno idratati continuamente. La glicerina, rilascia idratazione dal fusto alle punte, ridonando al capello la sua naturale forma, struttura, lucentezza e corposità. Una soluzione rapida e veloce, consiste nella preparazione naturale di uno spray a base di glicerina. Il procedimento è il seguente: mescolare in una bottiglia acqua e glicerina, e agitare per qualche minuto. Aggiungere poi al composto formatosi degli oli essenziali. La profumazione di questi è facoltativa, si può scegliere quella che si preferisce. Dopo lo shampoo, quando i capelli sono stati pettinati ma non ancora asciugati, spruzzare su tutta la lunghezza dei capelli questo composto, e lasciare agire per qualche minuto. Dopo l’asciugatura i capelli saranno più belli, più morbidi e sicuramente più idratati e brillanti. La glicerina è anche usata nelle tinture per capelli. Queste ultime soprattutto se contengono ammoniaca, tendono ad essere molto aggressive per i capelli. La preparazione del composto, dunque, viene effettuata con l’utilizzo della glicerina, per favorire in primis l’idratazione dei capelli, e poi l’adesione della tintura stessa al cuoio capelluto. La glicerina crea inoltre una pellicola protettiva su tutta la lunghezza, garantendo cosi una chioma sana e visibilmente bella.


    Altri utilizzi della glicerina

    utilizzo della glicerina La glicerina è utilizzata anche come composto negli ombretti. Grazie alla sua azione conservante, aiuta a preservare le proprietà del prodotto, favorendone la conservazione. Gli ombretti in particolare non perdono la loro consistenza e compattezza grazie alla presenza di questa sostanza. Anche nei fondotinta essa è parecchio utilizzata, in quanto favorisce la traspirazione della pelle, fondamentale per chi applica il fondotinta ogni giorno.

    Altra fondamentale proprietà della glicerina è l’essere un potente antibatterico. La glicerina è infatti un ingrediente fisso contenuto in tutti i prodotti per l’igiene orale: dentifrici, colluttori e paste abrasive, sono i maggiori esempi di prodotti che contengono questa sostanza. Il cavo orale, è sempre maggiormente incline alla contrazione di batteri. La bocca, i denti, la lingua, infatti sono continuamente a contatto con cibi, bevande, e fumo. Anche un’igiene orale costante non garantisce un’azione antibatterica. E’ il prodotto e il suo contenuto a fare la differenza. Tutti i dentifrici, cosi come tutti i colluttori, contengono un quantitativo, seppur minimo di glicerina che consente alla bocca di eliminare tutti i batteri, rimanendo protetta e pulita.

    La glicerina oltre che nell’ambito farmaceutico e cosmetico è parecchio utilizzata anche in altri ambiti. E’ un prodotto utile per la preparazione della nitroglicerina, sostanza molto utilizzata nel settore degli esplosivi. Viene anche utilizzata nella lavorazione degli inchiostri e nella produzione di resine. Nel settore farmaceutico, la glicerina trova largo uso: essa è presente in tutte le soluzioni utili alla medicazione, negli sciroppi e anche nelle tinture. Altro impiego di questa polifunzionale sostanza, lo si trova in cucina, per la preparazione di alcuni prodotti come la pasta di zucchero. La glicerina infatti trova largo impiego anche nel settore alimentare, nelle bevande e nei dolci. Essa favorisce la loro conservazione, ed inoltre mantiene il prodotto intatto. Questa sostanza è dunque molto utile, proprio perché trova applicazione fondamentale in numerosi ambiti. Conoscere i suoi usi e le sue proprietà è importante, perché in questo modo, si potrà canalizzare il suo utilizzo, traendo beneficio dalle sue proprietà.


    Glicerina: Sapone alla glicerina

    sapone Per chi ha una pelle particolarmente delicata o soffre di disturbi quali prurito, secchezza, acne o scolorimento necessita di prodotti specifici per la cura del proprio corpo. Una soluzione utile a migliorare queste problematiche è l’utilizzo di saponi alla glicerina, spesso consigliati anche dai dermatologi. La glicerina è infatti una sostanza benefica per la nostra pelle grazie alle sue proprietà calmanti in grado di dare sollievo alla cute. E' possibile acquistare il sapone alla glicerina nelle migliori erboristerie oppure, se preferite, crearlo con le proprie mani in casa! Bastano pochi ingredienti: circa 250g di glicerina, del colorante, oli essenziali, fiori secchi o chicchi di caffè e infine un pentolino o microonde. Dopo aver fatto sciogliere la glicerina e averla posizionata in uno stampo, bisognerà aggiungere gli oli essenziali per ottenere la profumazione e infine i chicchi di riso o i fiori secchi per rendere unica la saponetta. Prima dell'uso, è bene lasciare a riposo la saponetta per circa 12 ore.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO