ecografia doppler

Ecografia doppler

L’ecografia doppler è un normale esame medico per niente doloroso che controlla la costituzione e il funzionamento dei principali costituenti del sistema circolatorio. È una tecnica che nasce grazie alle scoperte del matematico Johann Doppler, dal quale prende appunto il nome, che sperimentò il cambiamento di suoni dovuto ad un movimento, comunemente conosciuto come “effetto doppler”. Siamo nel 1842 e con l’aiuto di un amico fisico, Christophorus Ballot, condusse uno strambo esperimento. In pratica, fece salire su di una locomotiva un gruppo di musicisti ai quali diede ordine di suonare una nota , il “la” e poi lungo i binari fece posizionare un altro gruppo di musicisti che dovevano solo percepire la nota e le sue variazioni. Il risultato fu che i musicisti osservatori captarono la nota al naturale quando la locomotiva passò dinnanzi a loro mentre osservarono una variazione di tono sia quando la locomotiva si stava avvicinando che quando si era già allontanata (in particolare il “la” veniva percepito aumento di tono quando la locomotiva si stava per avvicinare e diminuito di tono quando la locomotiva si era allontanata). Questo effetto fu poi , un secolo dopo, utilizzato per perfezionare un macchinario ecografico che potesse riconoscere il suono del flusso sanguigno ed eventuali variazioni che indicano delle anomalie dovute ad ostruzioni per il flusso o a malformazioni dei vasi.
risultati monitor ecodoppler

Ecografia Doppler / Doppler Ultrasound: Clinica / Clinic

Prezzo: in offerta su Amazon a: 141,2€


Ecografia doppler: metodi diversi

L’ecografia doppler è una semplice ecografia in cui si utilizza una sonda per andare a “scutare” le strutture che si trovano al di sotto della pelle. Esistono diverse metodologie che vengono applicate in base al tipo di esame da effettuare o al tipo di organo che si vuole analizzare. Il “color doppler “ è proprio l’ecografia che, come descritto, aiuta nello studio del sistema vascolare. Con dei gradi diversi di colorazione che risultano dal passaggio della sonda, si valuta il funzionamento e lo scorrimento del flusso sanguigno. I colori sono generalmente il rosso e il blu: il rosso per tutto ciò che si trova in prossimità della sonda, blu per le strutture più lontane. Un’altra tecnica è definita “power doppler” ed è quella utilizzata per controlli eseguiti al fegato, alla tiroide, alla milza relativamente alla loro vascolarizzazione interna e ad eventuali lesioni alle pareti. La “flussimetria doppler” come indica la sua stessa denominazione analizza i flussi all’interno del vasi sanguigni. È importante per diagnosticare delle patologie relative all’apparato circolatorio in quanto attraverso i passaggio della sonda e si vanno a identificare delle possibili anomalie dei vasi. È un esame che viene fatto generalmente e soprattutto in gravidanza per valutare il corretto flusso di sangue sia materno che fetale.

  • omega 9 Il gruppo omega rappresenta il gruppo di acidi grassi polinsaturi che sono considerati importanti per la salute di ogni individuo. Gli omega comprendono l’omega 3, l’omega 6, l’omega 9 che sono gli ac...
  • lardo I grassi , nome con cui sono comunemente conosciuti i lipidi , sono componenti nutritivi importanti per il nostro corpo e il suo funzionamento. Assunti tramite gli alimenti, essi vanno a formare il te...
  • colesterolo cattivo Negli ultimi anni sentiamo spesso parlare di colesterolo alto, un dato che tende ad essere alquanto pericoloso per la salute dell'uomo. Chiramente solitamente quando ci si sottopone a delle analisi de...
  • Il colesterolo Una delle preoccupazioni maggiori quando si segue uno stile di vita piuttosto errato è legata in modo particolare alla salute del nostro cuore. Attraverso infatti l'abuso di determinate sostanze alime...

Fetal doppler embrione feto battito cardiaco bittito del cuore ecografia neonato bambina bambino stato di gravidanza FD1-FBA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 111,99€


Ecografia doppler: in cosa consiste

ecografoL’ecografia doppler viene anche chiamata “ecodoppler” e si svolge in qualsiasi centro che abbia a disposizione il macchinario e anche in ospedale. Consiste nel passaggio di un piccolo dispositivo sulla zona interessata, in pratica in base al tipo di esame da fare , esistono diversi tipi di esami. Non è una tecnica dolorosa né tantomeno invasiva. Si mette del gel nella zona interessata e il medico passa una sonda sul gel visualizzando sul monitor i risultati dell’esame. È la macchina a trasmettere e tradurre il passaggio di suoni in immagini che possono poi essere stampate per avere pronti i risultati dell’esame svolto. L’ecografia doppler viene eseguita generalmente da sdraiati , il che rende molto semplice lo scorrimento della sonda e poi aiuta anche a far rilassare il paziente. Ci sono dei casi in cui l’ecografia doppler viene eseguita con il paziente in piedi per analizzare un particolare flusso o delle particolari zone. L’ecografia doppler dura in genere dai venti minuti alla mezz’oretta. Dipende dal tipo di problema riscontrato o dal tipo di controllo che dobbiamo eseguire.


Impieghi dell’ecografia doppler

L’ecografia doppler viene usata per andare ad analizzare il corretto scorrimento del flusso sanguigno e analizzare la composizione e le anomalie di vasi sanguigni e arterie. È quindi un esame da fare nel caso in cui il medico ritiene che sia opportuno escludere o diagnosticare malattie cardio-circolatorie. Con l’ecografia doppler è subito identificabile una patologia legata all’insufficienza venosa, quindi è sempre consigliabile ricorrere a questo tipo di esame che è veloce, non invasivo e poco costoso, nel caso in cui si sospettano dei problemi a vene e arterie. L’ecodoppler, come detto, può essere usato con varie metodologie. In particolare un tipo di ecodoppler può essere anche fatto nelle zone celebrali. Si tratta dell’ “ecodoppler trancranico” e va a valutare l’aflusso di sangue al cervello rivelando casi di insufficienze in anticipo. Attraverso l’ecodoppler è possibile anche andare a identificare il punto in cui un vaso sanguigno è ostruito , per esempio a causa del colesterolo o di accumuli di sangue, e quindi l’esame si rivela importante per andare a intervenire sulla zona stessa permettendo di risolvere problemi circolatori.




COMMENTI SULL' ARTICOLO