Glutatione

Cos’è il glutatione: struttura

Il glutatione è una sostanza naturale, più in particolare un enzima, formata da tre aminoacidi legato tra di loro tramite un legame chimico che si definisce legame peptidico, proprio degli aminoacidi e delle proteine. I tre componenti del glutatione sono l’acido glutammico, la glicina e la cisteina. L’acido glutammico fa parte dei venti aminoacidi di tipo non essenziale, ossia il nostro organismo è capace di sintetizzarlo da solo, ed è un aminoacido che dopo processi di sintesi arriva al cervello e, nell’essere umano, partecipa all’apprendimento e ai processi mnemonici. La glicina è un aminoacido dalla struttura molto semplice le cui funzioni sono legate al funzionamento del sistema nervoso in quanto è uno dei neurotrasmettitori più importanti per l’apparato motorio in quanto permette la comunicazione tra midollo spinale e tronco encefalico. La cisteina, anch’esso un aminoacido non essenziale, è presente in tutti gli esseri viventi nelle zone pilifere come costituente fondamentale del pelo. Le sue funzioni più importanti sono legate alla capacità di legarsi all’acido glutammato e alla glicina per formare, appunto, il glutatione. Quindi il glutatione viene “prodotto” direttamente all’interno del nostro organismo grazie all’unione di questi tre aminoacidi che, come descritto e in condizioni di salute generale, vengono direttamente sintetizzati nel nostro corpo senza il bisogno di assunzioni da parte di fonti esterne. Nonostante questo ci sono alimenti che contengono glitatione come i pomodori, l’avocado, il cocomero, le pesche, gli asparagi, gli spinaci, le patate, gli agrumi, le fragole, le carote , solo che cuocendo gli alimenti la struttura del glutatione viene distrutta e quindi assumendo questi alimenti cotti il nostro corpo non assimila glutatione da fonti esterne.
compresse e capsule

Jarrrow Formulas GLRED Glutatione ridotto, 500 mg, 60 x capsule vegetali

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,37€


Funzioni del glutatione

raffreddore Il glutatione è un enzima la cui funzione predominante è quella antiossidante. Infatti è un valido alleato del corpo umano per combattere i radicali liberi, che ricordiamo sono delle molecole formate da elettroni liberi che vanno ad attaccare le cellule del nostro corpo causando l’invecchiamento dei tessuti e malfunzionamenti nell’organismo. Oltre a combattere i radicali liberi, il glutatione è anche un enzima che va a combattere il perossido di idrogeno, i nitrati e i benzoati , le quali sono tutte sostanze altamente tossiche per il nostro organismo ed in particolare per i globuli rossi. In pratica il glutatione non fa altro che legarsi alle sostanze tossiche , tra le quali possiamo trovare anche dei metalli pesanti , e li porta fuori dal corpo trasportandoli agli organi addetti alla loro sintesi ed eliminazione definitiva. In questo modo il glutatione fa in modo che le nostre difese immunitarie siano sempre funzionanti, poiché va a combattere anche i responsabili di infezioni ed è, in aggiunta, anche un valido aiuto per la velocizzazione del metabolismo. Il glutatione è inoltre anche legato all’attività di eliminazione di batteri da parte delle cellule dell’apparato respiratorio. Per questo motivo è un valido alleato per combattere da subito infezioni e raffreddori che colpiscono le vie respiratorie.

  • agrumi Una dieta per essere sana ed equilibrata inevitabilmente deve poter contenere tutte le sostanze necessarie al corretto funzionamento del nostro organismo. E' sempre stato detto come le diete drastiche...
  • catene aminoacidi bcaa I bcaa, il cui nome completo è Branched-chain amino acid ossia Aminoacidi a catena ramificata, sono aminoacidi essenziali per il nostro organismo. Gli aminoacidi essenziali sono i componenti delle...
  • bcaa Con il termine “aminoacidi ramificati” si indicano gli aminoacidi a catena ramificata ( gli “Branched-chain amino acid o bcaa) che come dice la loro stessa denominazione hanno una struttura chimica fo...
  • integratori alimentari Molti sportivi tendono ad assumere determinati integratori alimentari al fine di consentire al proprio organismo le giuste sostanze per il corretto funzionamento. Chiaramente chi pratica molta attivit...

Glutatione 1000mg x 60 compresse. Con 500mg glutatione, 300mg ALA, e 200mg Vitamina C per compressa. SKU: GLU3

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,88€


Integratori di glutatione

Integratori di glutatione In commercio esistono degli integratori a base di glutatione che vengono utilizzati anche dagli sportivi perché , tra le funzioni del glutatione, ricordiamo il rafforzamento del sistema immunitario e l’attivazione del metabolismo che hanno come conseguenza anche una maggiore resistenza muscolare. Il glutatione viene assunto anche per perdere peso, da parte dei soggetti che hanno un metabolismo troppo lento e aiutano il loro corpo con integratori e attività fisica. Gli integratori che trovate in commercio sono di origine naturale. Quasi tutti i tipi sono ricavati dalla melassa e hanno un costo che si aggira sui venti / venticinque euro per confezioni da circa 150 mg. La dose giornaliera consigliata è di circa 50 mg e , di solito , trovate gli integratori in capsule o compresse che pesano appunto 50 mg in modo da provvedere al fabbisogno con una sola capsula o compressa al giorno. Gli integratori vengono associati ad una corretta alimentazione anche in casi di disturbi legati al malfunzionamento del sistema nervoso o per proteggere la cute e anche per aiutare il fegato. Per il momento potete trovare il glutatione sotto forma di integratore sebbene siano in corso delle ricerche per aggiungere questo enzima ai medicinali che combattono l’AIDS.


Glutatione : effetti collaterali

malessere Finora, secondo i pareri degli esperti, non sono stati riscontrati gravi effetti collaterali derivanti da un sovradosaggio di glutatione se non nausea, vomito, diarrea e crampi allo stomaco, tutti effetti facilmente curabili con una sospensione dell’assunzione di integratori ed una equilibrata e corretta alimentazione. Bisogna comunque ricordare che gli integratori di glutatione non vanno a sostituire un pasto e , allo stesso modo, non possiamo minimamente immaginare che assumendo questi integratori si perda peso senza seguire una corretta alimentazione e dell’attività fisica. Si consiglia, prima dell’assunzione, di consultare sempre il proprio medico, soprattutto se abbiamo sofferto o si soffre di patologie particolari legate al sistema nervoso, al malfunzionamento metabolico o a dei malfunzionamenti a livello epatico e respiratorio.




COMMENTI SULL' ARTICOLO