ovulazione

La nascita di un figlio

Diventare mamma è la gioia più grande che possa capitare ad una donna. Si tratta di un processo lungo a volte anche abbastanza faticoso, ma che regala tantissime emozioni derivate dall'amore incondizionato verso il proprio figlio. Nessuno può spiegare effettivamente ciò che si prova quando si diventa mamma se non lo si è, si tratta di sensazioni uniche che sono assolutamente indescrivibili. Chiaramente è opportuno concepire un figlio quando alla base c'è un rapporto d'amore stabile e duraturo, in questo modo sarà possibile garantire al proprio figlio una famiglia ben solida ed un'educazione sana. Quando sussistono dei problemi tra i genitori, inevitabilmente il figlio si ritroverà a subire delle pressioni psicologiche notevoli e sarà il primo a soffrire dell'intera vicenda. Mettere al mondo un figlio quindi deve essere una scelta ben ponderata e valutata con estrema attenzione pensando chiaramente al futuro.

La nascita di un figlio

40 x Test di ovulazione ultrasensibili (20mIU/ml) + 10 x Test di Gravidanza ultrasensibili 10 mIU/ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,89€


Ovulazione

OvulazioneTutti conoscono il modo di concepire un figlio, c'è sempre la necessità di fecondare l'ovulo femminile attraverso il seme maschile. E' solo grazie a questo metodo che è possibile mettere al mondo un figlio. La fecondazione è il primo passo che porta poi alla formazione del feto ed alla sua crescita che avviene durante i nove mesi di gravidanza. Per farsì che tutto ciò avvenga è importante conoscere le fasi dell'ovulazione della donna. Tutto ruota insomma attraverso questo sistema meccanico che genera ogni mese il corpo femminile. Conoscere i tempi corretti dell'ovulazione può aiutare le coppie a diventare genitori, possono poi subentrare altri tipi di problemi che impediscono effettivamente all'ovulo di essere fecondato. Qui però entriamo in un campo molto più complesso, riguardante in modo particolare il concetto di sterilità e tutte le varie patologie che possono colpire l'apparato riproduttivo maschile e femminile. Vogliamo invece concentrarci maggiormente sull'ovulazione, cosa avviene durante tale processo e come reagisce il corpo femminile.


  • Cisti ovarica benigna La cisti ovarica è una patologia abbastanza frequente, in particolare nel periodo fertile della vita della donna. Le ovaie, che secernono ormoni femminili e generano ovuli, sono due organi posizionati...
  • Ovaio normale e policistico La sindrome dell'ovaio policistico è una patologia endocrina e metabolica diffusa nelle donne in età riproduttiva. Il disturbo è spesso caratterizzato dall'aumento di dimensioni delle ovaie con piccol...
  • Follicolo ovarico Il follicolo ovarico è una struttura tondeggiante all’interno dell’ovaio. All’interno del corpo la donna possiede, sin dalla nascita, milioni di follicoli, ma solo circa 400 matureranno nel corso dell...
  • Pancione gravidanza La gravidanza è il momento più importante nella vita di una donna. Esistono però alcune regole da osservare per riuscire ad affrontare il periodo della gestazione in maniera serena e tranquilla. Aspet...

15 x Test di ovulazione ultrasensibili (20mIU/ml) + 5 x Test di Gravidanza ultrasensibili 10 mIU/ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,95€


Come avviene l ovulazione

Chiaramente però ogni organismo femminile lavora in modo diverso, il processo meccanico dell'ovulazione è strettamente collegato al ciclo mestruale e questo non è quasi mai regolare in tutte le donne. Di solito le mestruazioni si ripetono ogni 28 giorni, questa è la regola base, ma ci sono donne che si ritrovano anche con un ciclo più frequente, ad esempio di ogni 24 giorni. Per questo il calcolo dell'ovulazione è spesso molto soggettivo, la regola principale è che avviene intorno alla metà del ciclo mestruale, se quindi è di 28 giorni essa si presenta intorno al 14esimo giorno. In genere il periodo di ovulazione dura per circa due giorni, qui in poche parole l'ovulo può essere fecondato e dar vita poi alla gravidanza. In modo pratico e scientifico cosa accade in questo tempo in cui il corpo femminile è in ovulazione? Una delle due ovaie rilascia l'ovulo, chiamato ovocita, questo scende all'interno della tuba di Falloppio che è strettamente collegata all'utero. Durante questo cammino se l'ovulo incontra degli spermatozoi, allora può essere fecondato e dopo tale procedimento si fermerà all'interno dell'utero dando vita alla gravidanza. Se invece l'ovulo non incontra gli spermatozoi, allora esso viene espulso generando in questo modo il ciclo mestruale. Il primo segnale quindi che avverte l'inizio di una gravidanza, è proprio la mancanza delle mestruazioni, qui la donna inizierà a pensare di essere incinta, chiaramente se è avvenuto un rapporto sessuale non protetto nel periodo della sua ovulazione.


Sintomi dell ovulazione

Ci sono alcuni segnali che evidenziano il momento in cui è in atto l'ovualzione. Una donna può facilmente rendersi conto di trovarsi in tale periodo attraverso alcuni particolari sintomi che come sempre sono però soggettivi e non è detto che possano verificarsi. Il segnale prinicpale è dato dalle classiche perdite bianche, qui la donna si ritroverà a fare i conti con delle perdite vaginali molto chiare e filamentose. Come detto però possono esserci, oltre a tali perdite che non comportano molti fastidi, dei sintomi riguardanti l'ovulazione che invece creano anche problemi sul normale svolgimento delle attività quotidiane. In primis si avvertiranno dei crampi addominali che possono assumere anche una dolorosità piuttosto evidente, è un po' la stessa sensazione che si avverte nel primissimo giorno del ciclo mestruale. Altri sintomi riguardanti l'ovulazione sono maggior desiderio sessuale, aumento del volume del seno, lieve sanguinamento vaginale, dolore nella zona pelvica ed aumento della temperatura basale. E' soprattuto quest'ultimo aspetto a cui molte coppie fanno riferimento quando sono intenzionate ad avere un figlio. A tal proposito esiste un apposito termometro che garantisce proprio la misurazione della temperatura basale. E' però alquanto possibile che durante l'ovulazione non siano avvertiti tali sintomi, in questo caso bisogna conteggiare i giorni dall'inizio dell'ultimo ciclo mestruale per capire al meglio in che periodo cade l'ovulazione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO