piastra capelli mossi

vedi anche: Capelli Mossi

Piastra

Prolungamenti delicati e morbidi, sensuali e sinuosi, i capelli disegnano linee di senso, creano onde, circuiti, moti gentili che creano orbite di eleganza estrema. Strettamente legati al cambiamento, i capelli modellano gli stili, plasmano forme nuove, nuove tendenze, che regalano al viso un’identità nuova, un significato differente. I capelli lunghi lisci, sono estremamente delicati, eleganti, sensuali: posseggono le caratteristiche dell’ordine, della bellezza, della morbidezza e della malleabilità. I capelli lisci, possono trasformarsi in cascate di onde, morbidi e sensuali, con pochi gesti, semplici e veloci. Per trasformare i capelli lisci in mossi, è necessario utilizzare la strumentazione giusta, e possedere una specifica manualità che consenta di gestire la propria chioma in maniera conforme. I capelli vanno sottoposti al lavaggio e ad una fonatura espressamente voluminosa. La fonatura, va dunque effettuata con una spazzola rotonda dalle setole leggere e morbide, che non favorisca l’elettrizzazione dei capelli, lasciandoli lisci e corposi. Quando la chioma sarà perfettamente asciutta e fonata, si potrà procedere con l’utilizzo della piastra. Questi strumento per capelli, risulta estremamente versatile, poiché favorisce sia la lisciatura perfetta dei capelli, che l’effetto mosso ed ondulato sulle lunghezze. La temperatura della piastra, non deve mai superare i centoottanta gradi centigradi, è questa la temperatura massima da stabilire per favorire il modellamento della struttura del capello. Una gradazione di temperatura eccessiva, potrebbe comportare bruciature ai capelli con conseguenze visibilmente negative per la bellezza estetica della chioma. Ad una temperatura alta, i capelli vengono sottoposti ad uno stress eccessivo, per cui tendono a sfibrarsi e a spezzarsi. Prima dell’utilizzazione della piastra, soprattutto se i capelli sono particolarmente lisci, è preferibile applicare della schiuma che doni un leggero volume e che favorisca l’arricciatura dei capelli. Per avere l’effetto mosso, ogni singola ciocca di capelli, va arrotolata attorno alla piastra, che con molta delicatezza, va tirata verso il basso. Questo tipo di tecnica, consente di ottenere un’ondulazione leggera, quasi selvaggia, stile effetto spettinato ondoso. Ogni singola ciocca, una volta divenuta morbida ed ondosa, va fissata con una lacca leggera, che serva a mantenere il fissaggio per qualche ora.
piastra mossi

PIASTRA ARRICCIA CAPELLI A 5 RAMI F-15 EFFETTO 5 ONDULATORE TRIFERRO PROFESSIONALE A 5 ONDE DA PER ACCONCIATURE EFFETTO RICCIO E ONDULATI. TEMPERATURA MAX 210 GRADI MODELLO NUOVO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,24€


piastra capelli mossi: Capelli mossi piastra

capelli molto mossi Il risultato ottenuto, e dunque la tipologia di moto ondoso, varia al variare della tipologia di piastra utilizzata: una piastra piccola e stretta, dovrà essere utilizzata per creare boccoli da bambola, una piastra più lunga e larga, si adatta maggiormente ad una chioma lunga, e dà come risultato un moto ondoso più delicato e leggero. Molto attuale e di moda, è la semi-onda, un’acconciatura che tende a mantenere alla radice l’effetto liscio, per movimentarsi solo alle punte. Lunghe ciocche scendono lisce fino all’altezza degli zigomi, per poi trasformarsi in mossi spettinati solo sulla lunghezza finale. La piastra consente di ondulare i capelli, e quindi di trasformare la chioma in un volume, eleganza e sensualità. La caratteristica del capello mosso si racchiude perfettamente in queste specifiche caratteristiche: i capelli tendono a divenire maggiormente visibili, morbidi, sinuosi; ispirano bellezza estrema, femminilità, fascino. Diverse sono anche le acconciature che possono essere realizzate con questa tipologia di capello. Il mosso realizzato con la piastra, se lungo, può essere raccolto in un’ampia coda, diventando un’acconciatura estremamente sportiva, e piena allo stesso tempo. Legati sulla nuca, con una semplice fermaglio, tirando indietro due sole ciocche di capelli: suddetto tipo di acconciatura, mette in risalto le ciocche cadenti, ed il viso. Trecce ancor più voluminose, portate sul lato, o anche code basse laterali, che lasciano esprimere la bellezza di pochi boccoli ondosi che coprono una spalla. Mossi e lunghi dalla radice, la tipologia di capello esatta per uno chignon d’eccezione: annodato basso, pomposo, con il viso completamente scoperto, è un classico elegante, che arricchisce e impreziosisce. Anche lo chignon alto, è particolarmente indicato per realizzare un’acconciatura movimentata, molto trendy. Scompigliati e corti, il mosso realizzato appositamente, regala un effetto vamp, assolutamente intramontabile, che concentra caratteristiche di movimento e dolcezza. Sempre con la piastra, è possibile realizzare un ondulato preciso e concentrico sulle lunghezze, onde che non partono dalla radice, dal viso e che scendono con la stessa andatura, l’una dopo l’altra. Molto di moda, è lo “schiaffo ondoso” solo laterale, che lascia la chioma liscia, e vede arrotolarsi su se stesso il ciuffo laterale e le ciocche che contornano il viso. La piastra, è uno strumento che consente una serie notevole di variazioni e acconciature con pochi semplici gesti. Inoltre, se il risultato non dovesse piacere, è sempre possibile lisciare nuovamente i capelli.

    PIASTRA ARRICCIA CAPELLI A 3 RAMI ONDULATORE TRIFERRO PROFESSIONALE A 3 ONDE PER ACCONCIATURE EFFETTO RICCIO E ONDULATI. TEMPERATURA MAX 210 GRADI, COLORE ROSA-FUXIA Linea Prof.Wave

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,79€



    COMMENTI SULL' ARTICOLO