shampoo naturale

Shampoo naturale

Uno shampoo naturale è consigliabile per qualsiasi tipo di capello perché oltre che andare a lavare il capello eliminando tracce di sporco e residui di smog , nutre il capello grazie ad ingredienti che vengono direttamente donati a noi da “Madre Natura”. Ciò che caratterizza uno shampoo naturale è l’assenza di sostanze chimiche come i siliconi e tensioattivi. I tensioattivi sono presenti in quasi tutti i tipi shampoo che potete trovare in commercio perché i tensioattivi sono sostanze che si legano allo sporco e all’acqua e aiutano a pulire a fondo i capelli. Uno shampoo con ingredienti naturali può contenere vari tipi di tensioattivi che sono però vegetali, ossia sono estratti di ingredienti naturali che lo stesso si attaccano allo sporco e aiutano a “lavarlo via” oppure degli ingredienti naturali che hanno funzione detergente, come per esempio estratti da canna da zucchero, da noce di cocco, dalla palma, dall’oliva, dal cotone. I tensioattivi di origine vegetale aiutano ad evitare che si manifestino allergie poiché rispettano anche le pelli più sensibili. Potete trovare, per esempio, tra le etichette di shampoo naturali la denominazione “Polyglyceryl” che indica un composto base di un tensioattivo formato da glicerina naturale e olio di cocco. Potete trovare tra i tensioattivi naturali anche il sale di potassio, naturale e con azione detergente , o il “disodium coco” anch’esso formato da elementi del tutto naturali. Gli shampoo naturali li trovate in erboristeria, in farmacia e anche nei supermercati se siete brave a leggere bene le etichette e il prezzo si avvicina molto agli shampoo delle marche più diffuse, oppure potete optare per una soluzione fai da te.
shampoo naturale

Weleda shampoo riparazione con estratti naturali di avena 190 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,45€


Shampoo naturale : sceglierlo in base al tipo di capelli

Per scegliere uno shampoo naturale bisogna innanzitutto far riferimento a delle allergie particolari che si manifestano già in giovane età. La maggior parte dei prodotti naturali sono ipoallergenici, proprio perché non contengono prodotti chimici che causano irritazioni a coloro che hanno pelle e cuoio capelluto molto delicati. Gli ingredienti che trovate all’interno di shampoo naturali sono molteplici e ciascuno a modo proprio contribuisce alla detersione e alla cura del capello. Se avete capelli con forfora è consigliabile scegliere shampoo con mirto, ginepro, ortica, olio di melaleuca, tè, malva. Per capelli particolarmente secchi scegliete shampoo a base di estratti o oli di mandorle dolci, olive, canna da zucchero, cocco e anche mais se sono particolarmente sfibrati e vanno rigenerati. Se cercate degli shampoo naturali per curare i capelli grassi, optate per quelli a base di salvia, pompelmo, aceto, salvia. Per capelli che lavate di frequente sono ottimi gli shampoo alla camomilla, alla malva, all’uva, alla rosa.

    1 bottiglia Liquido Ortica & Erba Shampoo 100% Naturale senza SLS 250ml

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,65€


    Shampoo bio

    fare lo shampoo Con la denominazione “shampoo bio” si indicano tutti gli shampoo i cui componenti sono del tutto naturali e biologici, non ci sono aggiunte di essenze profumate di tipo artificiale o altri componenti chimici. Gli shampoo bio sono amici dell’uomo e dell’ambiente perché anche le confezioni sono fabbricate a norma per il rispetto ambientale. Ci sono molte marche di shampoo bio e potete anche scegliere di passare ad una bio-cosmesi fatta in casa, servendovi di ingredienti del tutto naturali da mettere insieme per creare non solo shampoo ma anche altri cosmetici per i capelli e per il corpo. I prodotti a marchio bio sono del tutto privi di elementi che possono risultare tossici per l’uomo e di solito hanno un costo maggiore rispetto ai cosmetici generici, anche se bisogna dire che solitamente con la stessa quantità la durata è maggiore rispetto ad un altro tipo di cosmetico perché di prodotti bio, e soprattutto lo shampoo, bisogna utilizzarne davvero una piccola quantità per ciascuna seduta di utilizzo.


    Come fare uno shampoo naturale

    Se volete creare il vostro shampoo adatto alle vostre esigenze e divertendovi con le ricette naturali potete farlo a casa, in modo semplice e con prodotti che potete facilmente reperire. Per esempio potete realizzare uno shampoo per lavare semplicemente i capelli normali con acqua, aceto e bicarbonato con i quali creerete due soluzioni: la prima con bicarbonato e acqua dosati in modo che si formi un impasto cremoso col quale lavare i capelli, la seconda con acqua e aceto con la quale bagnare i capelli dopo averli sciacquati per passare ad un ulteriore risciacquo e all’asciugatura. Un'altra ricetta di shampoo naturale per capelli normali è quella a base di rucola. Vi occorrono rucola, acqua e bicarbonato. Dovete mettere l’acqua a bollire e aggiungere la rucola per creare un infuso. La rucola va tenuta a mollo per circa venti minuti e poi si aggiunge un cucchiaio di bicarbonato. Se volete potete aggiungere anche un balsamo a base di arancia e cocco che si prepara con le bucce di due arance e dell’olio di cocco, che trovate facilmente in erboristeria o in profumeria. Fate bollire l’acqua e mettere a mollo le scorze di arancia per venti minuti. Frullate tutto una volta raffreddato e intanto aggiungete 2 cucchiai di olio di cocco e, se possibile, venti grammi di gel ai semi di lino.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO