Taglio capelli femminili

Tagli femminili

Il taglio di capelli per una donna, è una questione di stile, di forme, di linee. Il taglio, si sposa con la personalità, con la versatilità che propone, con il desiderio di cambiamento, con l’età, la moda, lo stile. Questi fattori, influenzano notevolmente la scelta del taglio di capelli, e di conseguenza delle possibili acconciature da poter creare con determinate lunghezze. Il taglio femminile, è soggetto a continui cambiamenti dettati da un’esigenza modaiola perennemente in cambiamento. Idee conservatrici, si mescolano alle proposte del presente: nascono nuovi stili, nuovi modi di apparire, di essere, di proporsi. Il taglio corto, sposa da sempre un’esigenza di freschezza, di giovinezza. Mostrare il viso, delineandolo con un taglio corto, significa mostrarsi in modo naturale, senza artifici. Ritorna il taglio cortissimo con frangetta, regolarmente liscio, pettinato ordinatamente, nessuna acconciatura, rigonfiamento, sfilatura. La perfezione di questo taglio è garantito dalla sua estrema semplicità. Si abbina perfettamente a visi regolari, non eccessivamente allungati, ma delicati nella forma. Mettendo in risalto il viso, questo taglio si abbina ad occhi molto truccati, in stile pin-up.
tagli femminili

Ryu@ ombre sintetico parrucche economiche parrucche nero-verde sintetico femminile sexy taglio di capelli corto parrucche belle donne parrucche , green

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49€


Tipologie di tagli

taglio Corto, è il taglio alla francese, ancora molto attuale: liscio, altezza zigomi, leggermente più lungo da un lato, pettinato con la fila laterale. Questo taglio, si intona ad un viso ovale o triangolare, non marcato. E’ romantico e delicato, e si adatta allo stile di donne diverse, giovani e non. Essendo molto versatile, rende possibile il cambiamento, l’intonazione simmetrica delle sue linee con il colore. Valorizza moltissimo le linee del viso, rendendole visibilmente dolci. Molto più sbarazzini sono i tagli corti femminili, che giocano sul volume. La sfilatura è netta e continua, ma crea dei giochi di onde che garantiscono l’effetto spettinato all’asciugatura. Taglio molto fresco ed estivo, che può essere portato con la fila a lato, con la cresta piuttosto che con la frangetta. Taglio da attrice d’altri tempi, è quello corto dietro e lungo avanti: i capelli sulla nuca, vengono resi sfilzati e molto corti, e seguono la naturale attaccatura. Sulla nuca invece, i capelli sono lunghi, e vengono portati su un lato da una lunga fila che copre la fronte. E’ un taglio versatile questo, perché può essere reso elegante quanto casual e pratico, a seconda delle esigenze.

    Parrucca capelli neri lunghi da donna capelli finti taglio civettuolo femminile

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,95€


    Come scegliere il taglio

    taglio corto donna Sulla stessa fattezza, è possibile creare un taglio più moderno e duro, quasi maschile, rasato sui lati e dietro, e lungo sulla testa. Questo tipo di acconciatura, solitamente si adatta ad un’utenza giovanile, fresca, ad un viso bello e regolare, e si intona ancor più con uno stile specifico, molto sportivo e rock. Sempre molto belli e di moda sono i tagli medi femminili. Con essi, è possibile creare una serie di stili, ed essere al passo con le mode, coniugando semplicità, bellezza ed eleganza. Il taglio spettinato, cortissimo sotto e lungo sopra, sfilzato sulla testa, crea dei richiami ad una moda mischiata: l’esigenza di apparire femminile, di essere versatile e allo stesso tempo uniche. Un taglio che si adatta maggiormente ai capelli lisci, che si conforma ad una personalità delicata ma esigente, ad un viso allungato. Per le ricce, è molto di moda taglio medio sfumato, sempre con la fila sul lato, un ciuffo di onde che casca sul volto, un insieme di curve che danno sensualità al viso. I capelli ricci sono meravigliosamente ribelli, sbarazzini, gestibili, e voluminosi. Il vantaggio di questo taglio è l’apparire sempre in tono, con qualsiasi tipo di moda. Alla stessa maniera, è possibile trattare i ricci con un taglio molto più corto sotto, (quasi rasato), e più lungo sulla testa, ma senza asimmetrie: più da donna, da sportiva, da mamma, un taglio comunque svelto e molto simmetrico, che si adatta bene a qualsiasi forma di viso.


    Taglio capelli femminili: Tipologia di capelli

    frangetta Mosso sfilato, con code cascanti e frange dritte e corte, mosso pari, che tocca le spalle, lungo da un lato, corto dall’altro, perfettamente dritto, con la fila che taglia in mezzo, tagli corti, medi e lunghi che variano e si intrecciano alle esigenze e alla mode. Per i visi marcati, allungati o particolarmente tondi, è sempre preferibile scegliere una lunghezza media di base, o anche scegliere delle sfilature su una massa lunga. I capelli solitamente tendono ad incorniciare il volto, per cui, se questo si presenta particolarmente asimmetrico o vistoso, è necessario addolcirlo e non segnarlo o rimarcarlo ulteriormente. Su un viso rettangolare, tondo o spigoloso, meglio una massa di capelli morbidi, meglio una sfilatura sulle code, e un volume pieno fino al mento. Altra soluzione è il taglio medio, anche corto dietro e molto lungo avanti. Tutto dipende anche dalla qualità dei capelli e dalla tipologia. Con i capelli lisci e mossi, è possibile creare una serie di possibilità, che invece tendono a limitarsi per le acconciature sui ricci. Sparati, aperti a ventaglio, medi, lunghi, scalati solo avanti, i ricci mostrano il taglio, ma in maniera blanda. Ciò che conta nella scelta è il coniugare l’esigenza personale con lo stile della donna che si vuole essere, almeno per un determinato periodo di tempo.


    • tagli femminili Le donne come sempre tentano di curare al meglio i propri capelli, guai insomma ad uscire di casa senza avere un look im
      visita : tagli femminili

    COMMENTI SULL' ARTICOLO