Colore tinta capelli

I colori dei capelli

I colori sono profumi, sono essenze, paradisi di arcobaleni. I colori attribuiscono un senso, esaltano la realtà, la rendono viva, sgargiante e ricca di significati reali. Nella semantica del colore, ad ogni singola sfumatura corrisponde un senso. I colori sono sapore, emozione, sentimenti. I colori hanno sfaccettature di cristalli, filtrano la luce e la trasformano in fasci di arcobaleni. I colori riflettono sempre nuovi significati, si accostano, si distanziano, creano delle associazioni precise, dei concetti solidi. I colori sono ovunque: essi si appropriano del tempo e dello spazio contingente, abbracciano le stagioni, donando loro una parte di se stessi. Ogni tempo ha i suoi colori. Il colore è allegria, malinconia, romanticismo, luce. E’ cosi che il colore assume una simbologia precisa, che conserva e che favorisce una serie di associazioni precise. I colori chiari, vanno a richiamare l’apertura, la libertà, l’immenso. I colori scuri, invece rappresentano la profondità, il down, la tristezza. Ogni colore ha un suo significato, e qualsiasi cosa, materiale o immateriale che sia, è associata ad un colore. Ci si rifugia nel colore quando si desidera cambiare, quando si desidera immaginare, ravvivare, impreziosire, rallegrare. L’anima stessa, varia seguendo una gamma di colori precisa. I colori sono chiari per le anime pure, libere, innocenti. Scure per un’anima tormentata, misteriosa, infelice. Il colore è anche moda, richiamo alla natura, personalità. I colori caratterizzano un individuo, attribuendogli particolarità schiaccianti.
colore

Pennello Salone Di Colore Di Capelli Colorante Ciotola Pettine Impostato Strumenti Tinta Parrucchiere - Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,99€


Abbinamenti di colore

tintura I colori della pelle sono diversi. Ogni singolo individuo possiede infatti uno specifico tipocromo; per ognuno dunque esiste una gamma di colori che ben si abbina a un determinato tipo di pelle. Esistono diverse colorazioni di pelle, e quindi, diverse colorazioni abbinabili cromaticamente ad esse. La donna ametista, è una donna scura. Ha una carnagione con sfumature di colore che possono variare dal rosa scuro al color mandorla fino ad arrivare all’olivastro. Tendenzialmente l’incarnato si presenta tendente allo scuro. I suoi occhi, sono castani, neri, grigi, profondi. E’ una donna che potrà scegliere tra poche sfumature di colore. La sua chioma, è tendenzialmente scura, ovvero castano, cioccolata, bluastra o nero corvina. Sono queste le sfumature che le appartengono, poiché costituiscono il naturale prolungamento del suo viso, dei suoi lineamenti, della sua gamma di colori. Nei capelli possono esserci riflessi di luce. Questi stessi, però saranno sempre riflessi non eccessivamente chiari, poiché creerebbero un distacco eccessivo, che andrebbe a costituire una stonatura molto forte. La donna mediterranea dunque, conserva questi colori. La donna acquamarina, è una donna che propone nel suo incarnato una gamma di colori delicatissimi che variano dalle tonalità del rosa perlaceo, alle sfumature dell’avorio. E’ una donna chiara, angelica, con gli occhi come il mare o come il cielo, azzurri, grigi, celesti, verdi. I suoi capelli, saranno sempre il naturale prolungamento di questo chiarore. Biondi, platino, cenere chiaro. Questa tipologia di donna, costituisce l’opposto delle donna ametista. Mai nei suoi capelli potranno ben abbinarsi tratti scuri, ma solo colori del cielo e del mare. La donna corallo, è una donna, dalla pelle arancio/marrone. Questi i colori basici, i colori della terra, delle radici. Le tonalità della sua epidermide, sono generalmente comunque delicate, e spaziano tra varie sfumature sempre calde: arancio, beije, cammello, marrone bruciato, rossiccio. Gli occhi sono sempre nocciola, marroni, lucenti. A questa pelle, si abbina un colore di capelli sempre su queste tonalità calde, sul marrone, sulla terra, sull’ambra. Il rame e tutti i rossi, come anche i castani, saranno i colori migliori per suddetto incarnato, e tenderanno ancor più ad esaltare la bellezza di un’epidermide lentigginosa, calda, semplicemente bellissima.

    L'Oréal Paris Ritocco Perfetto Spray Istantaneo Ritocco Radici, 2 Bruno

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,46€
    (Risparmi 2,53€)


    La celta cromatica

    capelli e pelle La donna ambra, è invece una donna che presenta una pelle chiara e gentile, con occhi tendenzialmente nocciola o marroni, un incarnato caldo e chiaro, che può mostrare una capigliatura sia tendente al chiaro leggero, come al biondo e alle sue infinite sfumature, che al rosso e a tutte le sue sgargianti variazioni. Gli occhi della donna ambra sono blu, verdi o dorati. Ad essi, si abbina un colore intenso di dorato o ramato. La scelta del colore artificiale dunque, deve necessariamente basarsi su queste caratteristiche primarie. I capelli vanno ad intonarsi con il resto della figura, per mettere in rilevo le caratteristiche del viso in particolare. La luminosità del colore, tende ad ammorbidire le linee, a renderle più gentili, più vive. Il colore ha un ruolo fondamentale in una figura. Il suo specifico compito è quello di camuffare i difetti e di risaltare di contro i pregi di un viso. Il campo visivo, deve infatti concentrarsi sui capelli, deve creare un fulcro di attenzione sulla chioma stessa seguendo delle vie di fuga che permettano questa concentrazione sui capelli. Per scegliere la colorazione giusta, dunque, non bisogna seguire la moda, l’istinto, un capriccio del momento. La scelta del colore va ponderata con la massima attenzione, e deve necessariamente basarsi su una serie di altre variabili che sono: la qualità del capello, la porosità, i trattamenti già effettuati, la quantità di capelli bianchi.


    Colore tinta

    tinta chiara I capelli non posseggono le stesse caratteristiche. Fini, sottili, crespi, mossi, vaporosi, piatti. I capelli sono diversi nelle espressioni, nella qualità, nel colore. La scelta della tinta per i capelli va effettuata consultando il proprio parrucchiere di fiducia, che conoscendo principalmente la qualità del capello in questione, potrà, consigliare le varie ed uniche sfumature di colore con le quali si potrà variare. Il capello, dovrà, una volta tinto, far risaltare la colorazione scelta, per cui, sarà necessario non solo abbinare il colore al viso, ma valutare quanto il proprio capello possa mettere il risalto la colorazione scelta. Il capello inoltre deve possedere una certa porosità. E’ questa la caratteristica che permette che il colore attacchi perfettamente al cuoio capelluto stesso. Sempre in relazione a quest’ultimo fattore entra in gioco il numero dei trattamenti che questo ha subito. Un capello trattato, già colorato più volte, si mostrerà sfibrato, poco consistente, poco corposo, spento. Un capello sano, e non trattato, si mostrerà invece luminoso, morbido, consistente, forte. La tintura, risulta essere la soluzione ideale, per chi desidera coprire completamente i capelli bianchi e migliorare il proprio aspetto, riportando indietro l’orologio di qualche anno. Anche in questo caso, la tinta, non dovrà mai distaccarsi troppo dal colore naturale e andrà inoltre ripetuta più volte. I capelli bianchi, con la ricrescita, tendono a creare strisce luminose proprio alla radice, parecchio antiestetiche. Se si sceglie di tingersi i capelli, sarà necessario mantenere un certo ritmo e una certa costanza nel ripetere l’operazione, onde evitare disagi ed imbarazzi.


    Colore tinta capelli: Qualità del prodotto

    La tintura, oltre che nella colorazione, va scelta anche dal punto di vista qualitativo. Le tinture con ammoniaca (ovvero quelle classiche), risultano essere particolarmente aggressive. Suddette colorazioni infatti, possono comportare parecchi fastidi e anomalie quali prurito, reazioni allergiche, odore sgradevole. Le tinture, devono essere di qualità, e possibilmente naturali. La colorazione va a intaccare la struttura stessa del capello, penetrando nel pigmento e modificandone la colorazione. Ovviamente, la tintura per capelli, non è mai permanente, ma tende a scomparire con i lavaggi stessi. Le tinture per capelli vengono applicate in casa sempre più spesso: la pubblicità insegna ed istruisce all’uso di suddetti prodotti, consigliando al meglio sulla scelta della colorazione. La tintura fai da te, è però sempre un rischio. Certamente i prodotti naturali, non danneggiano i capelli, ma allo stesso tempo, creano comunque un leggero stress a questi. E’ importante leggere le etichette presenti sulla confezione, per accertarsi della composizione chimica del prodotto acquistato. In sostituzione alla tintura, oggi, possono essere acquistate anche lozioni e shampoo coloranti: questi prodotti, tendono a colorare i capelli, o a creare dei riflessi, che però tendono a scomparire di lavaggio in lavaggio. Le tinture all’hennè sono le più gettonate e salutari. Soprattutto per chi tinge i capelli continuamente, è necessario preservarsi da rischi eventuali che invece potrebbero essere apportati da tinture a base di ammoniaca.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO