allenamento spalle

Allenamento spalle

Un corpo è un’insieme di linee che si incontrano armoniosamente formando armoniose curve, spettacolari incontri di forme prospettiche. Le linee esaltano la bellezza di un corpo mediante modulazioni statuarie, perfette, che stabiliscono precise proporzioni che rendono la figura imponente ma delicata, elegante ma prorompente. Le spalle, sono un punto strategico del corpo: armoniose, toniche, importanti, le spalle sono fondamentali sia dal punto di vista estetico che funzionale. La bellezza delle spalle si esprime mediante la forza, la robustezza e l’armonia delle parti. Una muscolatura consolidata in questa specifica regione corporea, conferisce maggiore resistenza sul piano funzionale, riducendo notevolmente la possibilità di infortuni e traumi. Spalle muscolose e ben definite, consentono inoltre il miglioramento sul piano strettamente estetico, poiché rendono la figura possente ed armoniosa. L’articolazione della spalla, è formata dal muscolo deltoide, che si divide in tre sfere precise: il deltoide anteriore, il deltoide posteriore ed il deltoide laterale. Suddetto muscolo, è nel complesso responsabile dei movimenti del braccio e della spalla. Esistono diverse tipologie di esercizi che interessano i deltoidi, e che sono volti a rafforzarli. Alcuni, possono essere eseguiti a corpo libero con l’ausilio dei manubri o bilancieri, altri sono prettamente finalizzati all’utilizzo di macchinari come la pectoral machine e la deltoid machine. Gli esercizi per migliorare la qualità del muscolo deltoide sono i seguenti:

1) Alzate frontali con manubri: la posizione di partenza è eretta, le gambe vanno leggermente divaricate, affinchè il peso venga scaricato sulle gambe verso il basso. Le braccia, sono adagiate leggere ai lati del corpo, il capo è in posizione eretta. Contrarre le spalle sollevando le braccia all’altezza di queste, e ritornare nella posizione di partenza. L’esercizio va reiterato per circa venti ripetizioni per serie.

2) Rotazione delle spalle: Suddetto esercizio, consente di rafforzare la fascia muscolare inerente alla cuffia dei rotatori, spesso soggetta ad infortuni. L’esercizio va effettuato con l’ausilio di un bilanciere, per consentire un rafforzamento maggiormente immediato della fascia muscolare interessata. Si parte da una posizione eretta, la schiena deve creare con il pavimento un asse perpendicolare. I glutei andranno contratti e le gambe, dovranno mantenere la stessa apertura della spalle. Il dorso della mano andrà rivolto verso l’esterno, mentre le braccia dovranno formare un angolo retto. Da questa posizione, va eseguita una rotazione del bilanciere verso l’alto, riformando nuovamente con le braccia un angolo retto. Questo esercizio, risulta essere particolarmente valido a seguito di un infortunio della stessa cuffia dei rotatori, in questo specifico caso, è però preferibile eseguire la terapia muscolare senza alcun peso, affinchè il muscolo riprenda consistenza e forza lentamente, senza ulteriori traumi.

spalle

AB Roller Mitavo, Ab Wheel, ruota per addominali con supporto per ginocchia, per il fintess e un allenamento efficace di muscoli addominali, muscoli delle spalle e cosce.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 10€)


allenamento spalle: Esercizi deltoidi

esercizi cavi3) Chiusure sulla testa: Flettere leggermente le gambe e contrarre i glutei. Aprire le braccia formando una croce con il resto del corpo, e piegarle leggermente. Da questa posizione di partenza, sollevare le braccia sopra la testa, e ritornare alla posizione di partenza.

4) Alzate laterali: Posizione eretta di partenza, gambe divaricate e braccia lungo il corpo. Afferrare i manubri e sollevare lateralmente le braccia fino a raggiungere l’altezza delle spalle. Il movimento delle braccia deve essere necessariamente sincronico, preciso. Le ripetizioni per ogni serie, dovranno raggiungere un numero minimo di venti.

5) Alzate laterali con busto inclinato: il medesimo esercizio, può essere eseguito con il busto inclinato, per lavorare con i muscoli deltoidi posteriori. La posizione di partenza è la seguente: gambe divaricate e busto inclinato a novanta gradi. Le braccia, partendo dal centro, si aprono ad ali, superando leggermente l’altezza delle spalle.

6) Alzate laterali da seduto: Sedersi su una panca, con le gambe chiuse e la schiena perfettamente dritta, cosi da formare con il corpo, un angolo retto. Da questa posizione, afferrare i manubri, ed eseguire un’abduzione delle braccia fino a raggiungere l’altezza delle spalle. Questo esercizio, tende a stimolare tutte le regioni della spalla, insistendo in particolar modo sulla zona del sovra spinato del muscolo deltoide. Questo esercizio, può essere eseguito appoggiando la schiena su una panca con schienale rigido, o si può scegliere di eseguirlo senza sostegno alcuno, rafforzando in questo modo anche la muscolatura addominale.

7) Alzate laterali al cavo: suddetto esercizio, può essere eseguito in piedi, inclinando il busto a novanta gradi, o in piedi coinvolgendo entrambe le braccia ed incrociando i cavi. Partendo da una posizione eretta con le gambe leggermente divaricate, afferrare un cavo (con la mano destra), poggiando la sinistra al sostegno del macchinario. Il braccio destro, dovrà sollevarsi fino a formare un angolo dio novanta gradi con il braccio stesso ed il corpo.


    takestop® KIT 2 ESTENSORI ESTENSORE ELASTICO PER ALLENAMENTO YOGA PILATES BODYTRAINER SPALLE BRACCIA GAMBE FITNESS RESISTANCE TRAINER colore casuale

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€



    COMMENTI SULL' ARTICOLO