Afta

Afta: definizione

L’afta è una specie di grossa bolla o pustola che nasce all’interno della bocca e va quasi ad erodere la parte interessata. È , medicalmente parlando, un’ulcera che si sviluppa all’interno della bocca e si presenta come una pustola bianca che porta molto dolore. Essa è una “rottura” della mucosa che riveste l’interno della bocca e può comparire in qualsiasi parte del cavo orale. Sono state classificate varie tipi di afta, le quali hanno cause più o meno comuni tra loro ma si sviluppano in zone differenti del cavo orale e con maggiore o minore gravità. La stomatite aftosa colpisce un po’ tutte le zone del cavo orale e si sviluppa per colpa di batteri che vengono introdotti all’interno della bocca con oggetti sporchi o attraverso le mani sporche. La gravità varia a seconda del batterio che entra in bocca o a seconda dello sviluppo delle difese immunitarie della persona in cui si sviluppa. L’afta minore è la comparsa di piccole pustole che sono poco dolorose e sono sempre causate da una cattiva igiene orale. Si sviluppano sulle gengive, sulla lingua e sulle pareti del labbro inferiore e del labbro superiore. L’afta maggiore è , invece, un tipo di afta più grave che porta forti dolori alla bocca e la comparsa di afte molto grandi di diametro. L’afta erpetiforme è una forma molto dolorosa di afta perché si formano decine e decine di pustole che si diffondono in tutto il cavo orale andandosi anche a fondere tra di loro. Può essere curata in una decina di giorni, ma c’è la possibilità che ricompaia a distanza di qualche mese.
dolori afta

Afta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,29€


Prevenzione dell’afta

afte Prevenire l’afta significa curare sempre la propria igiene orale, in quanto la maggior parte dei batteri causano questo fastidioso tipo di pustola. Le cause possono essere non solo batteri e virus, ma anche l’uso di tabacco, abuso di antibiotici, stress, cibi e bevande bollenti, mancanza di ferro e di vitamine o semplicemente dei “piccoli incidenti” come il mordersi le labbra e rompere involontariamente la mucosa che riveste internamente la bocca. Per prevenire l’afta occorre lavarsi sempre i denti accuratamente ed evitare di portare alla bocca oggetti che sono stati a contatto con superfici o con il pavimento tipo penne, matite, polsini della maglie, cerniere e anche le unghie e le mani ovviamente. Occorre non mangiare o bere cibi troppo bollenti ed evitare di fumare, poiché anche il tabacco porta all’erosione della mucosa che riveste la bocca. Anche alcuni cibi come caffè , cioccolato, aceto, spezie, agrumi possono causare afte poiché hanno un effetto molto corrosivo per la bocca stessa, quindi bisognerebbe non abusarne.

    AFTA SHAVE SKIN COND by Afta

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 63,26€


    Cura dell’afta

    ulcera afta stare meglio L’afta semplice di solito va via da sola con l’uso di uno spray al cortisone o se è proprio poco grave bastano degli impacchi naturali e disinfettanti uniti a delle sciacquatorie regolari della bocca. Il colluttorio possono aiutare anche a calmare il dolore oltre che permettere di sciacquare e rimuovere i batteri dalla bocca. I farmaci che potete usare per curare l’afta possono essere in spray, gel o in crema che vanno applicati sull’afta stessa e vanno a creare una specie di barriera che aiuta a isolare l’afta dal resto della bocca non facendola venire in contatto con la saliva o con il cibo. Molto attivi sono i gel a base di aloe vera che donano sollievo immediato contro il dolore e allo stesso tempo iniziano immediatamente la loro azione curativa. Anche i gel a base di acido ialuronico affrettano la guarigione essendo l’acido ialuronico capace di rigenerare in poco tempo i tessuti della mucosa della bocca. Molte volte la comparsa delle afte è dovuta ad una predisposizione personale ed è quindi importante contattare un medico che può aiutare a prevenire la comparsa periodica di afte più o meni gravi. Le afte più gravi, vanno infatti curare subito e con l’aiuto del parere del medico, poiché da poche pustole possono andare a svilupparsi centinaia di afte all’interno della bocca che oltre al dolore portano ad una proliferazione di virus e batteri all’interno di tutto il cavo orale.


    Rimedi naturali

    afte Uno degli immediati rimedi naturali per iniziare a curare l’afta è lo sciacquo con acqua e sale per disinfettare la zona interessata e iniziare a cacciare via i batteri. Volendo si può anche mettere direttamente solo un po’ di sale da cucina sull’afta e massaggiare delicatamente. Sull’afta ci si può strofinare uno spicchio di aglio o un pezzetto di cipolla che aiutano la guarigione. Un ottimo rimedio che allieva il dolore è il tè. Si mette una bustina di tè in acqua bollente e poi vanno messe, tiepide , sull’afta stessa. Il tè, oltre che rigenerare la mucosa aiuta ad alleviare il dolore causato dall’afta. Un altro rimedio naturale è la liquirizia. Dopo aver disinfettato la bocca con colluttorio o acqua e sale fa bene masticare della liquirizia perché contiene dei principi attivi che aiutano la guarigione. Se si tratta si una sola e piccola afta potete usare questi veloci rimedi naturali e usare colluttori e dentifrici all’aloe vera aiutano molto. Se non vedere miglioramenti bisogna iniziare ad usare qualche farmaco, perché potrebbe esserci in atto un’infezione un po’ più seria.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO