sbiancamento

Denti sani

Avere denti bianchi e sani è la prima regola per un sorriso bello e brillante. Il sorriso è uno strumento di comunicazione, una metodologia di seduzione, un dispositivo di bellezza. Per un sorriso abbagliante e dolce, è importante avere una dentatura candida che possa essere esposta liberamente con una fragorosa risata o con un sorriso ammaliatore. I denti hanno però numerosissimi nemici che ne causano l’ingiallimento, danneggiando lo smalto e la superficie stessa del dente, tra cui, il fumo, l’alcool, i cibi acidi, il thè, il caffè e gli antibiotici. Questi prodotti sono la primaria causa dell’ingiallimento dentario e della perdita di brillantezza dei denti stessi, che sembrano invecchiare e perdere tutta la loro bellezza. L’ingiallimento o scurimento dei denti può essere esterno ed interno. Nel primo caso interessa la sclera del dente, il chè significa che sulla patina dentaria esterna si sono depositati delle sostanze dannose che ne hanno provocato l’ingiallimento; nel secondo caso invece, il dente è stato attaccato sia esternamente che internamente, quindi appare scuro perché ha quasi completamente perso la sua lucentezza iniziale. In quest’ultimo caso è necessario lo sbiancamento al laser, operato dal dentista.
sbiancamento

Lo sbiancamento dei denti strisce con Advanced antiscivolo Tecnologia - 28 Whitestrips

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Lo sbiancamento dei denti

Un sorriso bianco è un sorriso giovane, un sorriso bianco è un sorriso pulito, un sorriso bianco è un sorriso sano. Oggi giorno si è parecchio inclini a trattamenti di sbiancamento che riportino l’intera arcata dentale al naturale biancore. Questi però, sono decisamente delicati, e vanno operati da un igienista dentale che a seconda della tipologia di problematica deciderà che tipo di trattamento operare. La prima regola per avere denti sani è effettuare una pulizia profonda della bocca quotidianamente e per più volte al giorno. I denti vanno lavati mezz’ora dopo ogni pasto, con uno spazzolino idoneo, un dentifricio al fluoro (che protegge lo smalto dentale e sbianca) e il filo interdentale. Il colluttorio pure favorisce lo sbiancamento dentale, ma non può essere usato ad ogni pulizia. Per ingiallimenti forti, la soluzione immediata è l’ablazione dentale effettuata dall’igienista, che con gli strumenti appositi provvederà alla rimozione del tartaro e della placca e alla pulizia profonda di tutta l’arcata dentale. Nei casi ancor peggiori, è possibile rimediare con le striscette sbiancanti, a base di perossido, che applicate sui denti rilasciando questa sostanza ripristinano il naturale biancore dei denti stessi, ridonando al sorriso la sua luminosità.

  • denti Una delle parti del corpo che subito risalta agli occhi è il sorriso. I denti belli e splendenti sono sicuramente il miglior biglietto da visita che una donna o un uomo possono avere. Non è rassicuran...
  • denti bellissimi Avere un bel sorriso comprensivo di denti sani, bianchi e lucenti è il desiderio di qualunque persona. Alcune persone hanno la fortuna di possedere dei denti molto bianchi di natura per la costituzion...
  • colluttorio diluito La parola colluttorio deriva dalla parola latina colluttus, participio passato di “colluere”, che significa lavare, sciacquare. E’ un liquido destinato a pulire la bocca, e ad effettuare tutta una ser...
  • fluoro La salute dei denti è molto importante, ma non sempre si fa molta attenzione a ciò che si mangia e che poi inevitabilmente può rovinare i nostri denti. I denti non sono altro che delle ossa e come tal...

SBIANCANTE DENTI con 0% PEROSSIDO - Kit MeaWhite sbiancante denti, un sorriso perfetto come dal dentista!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,9€
(Risparmi 15,1€)


Le nuove tecniche

Per i casi patologici, dove i denti sono completamente scuriti, è necessario provvedere con un trattamento specifico al laser, sempre operato dal proprio igienista dentale di fiducia. Generalmente a questo tipo di operazione non occorre una fase preparatoria alcuna. Sull’arcata dentaria viene spalmata dal dentista una pasta sbiancante, assolutamente igienica. Poi si procede allo sbiancamento stesso con una lampada che arrivi fino alla dentina. Tutto il procedimento durerà circa un’ora. Solitamente il trattamento non risulta essere doloroso, ma nei momenti successivi all’operazione è importante non ingerire cibi troppo caldi o troppo freddi, poiché sarà probabile un aumento di sensibilità gengivale e dentaria. I costi di questa operazione partono da una cifra minima di trecento euro.




COMMENTI SULL' ARTICOLO