colite ulcerosa

La colite ulcerosa

La colite ulcerosa è un’infiammazione dell’intestino, più in particolare parte come infiammazione dell’intestino crasso che sarebbe la parte centrale di tutto l’intestino. Colpisce dapprima l’intestino crasso per poi infiammare l’intestino retto e il colon. Come qualsiasi malattia infettiva essa va curata al nascere per evitare complicanze, ma poco chiare sono le reali cause che portano alla comparsa della colite ulcerosa. Essa può essere una malattia infettiva derivante da mancanza di immunità per l’intestino forse anche di derivazione ereditaria. Alcune ultime teorie hanno supposto che la colite ulcerosa sia causata da un virus che va ad alterare il funzionamento delle cellule e delle difese immunitarie. Le ricerche delle cause generatrici della colite ulcerosa sono ancora aperte e da dati statistici si è ricavato che il rischio maggiore proviene anche da una dieta priva di fibre Esistono però diverse cure per ridurre l’infiammazione all’intestino e diminuire i sintomi. Inoltre bisogna anche associare un’alimentazione particolare per evitare che l’intestino si appesantisca e che si portino troppi disturbi alla digestione. Le terapie hanno un funzionamento diverso a seconda del soggetto così come per la colite ulcerosa che può attaccare in modi diversi soggetti diversi.
colite ulcerosa

Come sono guarito dalla colite ulcerosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,6€


Sintomi della colite ulcerosa

dolori colite ulcerosaLa colite ulcerosa si presenta attraverso vari sintomi che sono più o meno comuni a tutti coloro che ne soffrono. Il primo sintomo è la diarrea, crampi intestinali e un bisogno di defecare in continuazione, il che porta a scambiare la colite ulcerosa come una normale influenza intestinale. La differenza è il dolore che si prova all’ano e le perdite di sangue che possono essere anche molto modeste all’inizio. Questi sintomi, però, non scompaiono se si ci cura per una normale influenza, poiché per prima cosa durano di più, anche alcune settimane per poi passare a peggiorare l’infiammazione. Continua , infatti, con altri sintomi quali affaticamento, anemia, perdita di appetito, febbre, sudorazione, perdita repentina di peso, diarrea acquosa ed emorragie sempre più intense. Già dai primi sintomi però è consigliabile contattare subito un medico perché ci sono dei casi in cui la diarrea sia già visibile dall’inizio mista a sangue e si può scoprire che si tratta di colite ulcerosa con degli esami particolari quali la gastroscopia e la colonscopia.

  • infiammazione del colon La colite ulcerativa, o più comunemente conosciuta come “colite ulcerosa”, è un’infiammazione di tipo cronico di buon tratto del colon e può estendersi anche fino all’intestino retto attraverso l’este...
  • dolori per colite ulcerosa La colite ulcerosa è una malattia infiammatoria cronica che riguarda la mucosa del colon e del retto. I sintomi consistono in una diarrea contenente sia muco che sangue, con scariche più frequenti dop...
  • Donna con dolori intestinali La colite ulcerosa è una delle patologie infiammatorie più gravi a carico dell'intestino e a cui bisogna porre rimedio in tempi brevi per evitare conseguenze pericolose. Il colon è il tratto di intest...

La tristezza del petto di pollo nipponico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Terapie per la colite ulcerosa

Le terapie per la colite ulcerosa sono diverse a seconda del grado di infiammazione e di sviluppo della malattia. Le prime terapie sono orientate a diminuire diarrea e a controllare le perdite di sangue. Molto semplicemente vengono somministrate delle supposte che vanno ad agire sull’infiammazione per via locale o dei medicinali che vengono somministrati per via orale. Di solito questa terapia viene svolta direttamente a casa, per i casi più gravi può avvenire un breve o lungo ricovero in ospedale per cure con cortisoni, antinfiammatori che vanno monitorate di volta in volta. Altre cure alternative sono l’omeopatia, l’agopuntura, la fitoterapia. Le cure omeopatiche per la cura della colite ulcerosa sono molto diffuse soprattutto se bisogna curare un colite ulcerosa ai primi sintomi. Esse consistono infatti nell’ assunzione di tutte quelle sostanze che inducono le persone sane a non ammalarsi di colite ulcerosa. In particolare è molto diffusa la cura omeopatica con una dieta a base di carne e riso. Con la fitoterapia si utilizzano rimedi esclusivamente naturali. Si usano infatti tutti quegli estratti e quei componenti naturali che aiutano a diminuire l’infiammazione che genera le diarree miste a sangue. Il finocchietto, il mirtillo, la camomilla,l’aloe vera, la liquirizia, l’ippocastano sono i rimedi naturali più utilizzati che possono trovarsi anche sotto forma di integratori alle erbe.

Per tutte le forme più gravi è comunque necessario un intervento chirurgico che consiste nell’ asportazione del colon malato e nelle terapie successive, nonché in un controllo dell’alimentazione.


Alimentazione colite ulcerosa

Oltre alle medicine per curare la colite ulcerosa, è fondamentale anche seguire alcune regole di alimentazione per seguire una dieta che sia adatta a curare i disturbi invece che aumentarli. Per esempio bisogna preferire il riso alle patate e al pane perché si digerisce più facilmente. Nella maggior parte dei malati di colite ulcerosa si manifesta un’intolleranza a latte e latticini quindi vanno assolutamente evitati insieme a tutti i derivati del latte. Bisogna assolutamente evitare tutti i cibi grassi come insaccati, cibi fritti, carni grassose, burro, lardo, strutto. Da evitare anche tutte le bibite gassate e il caffè che aumentano l’infiammazione al colon. Andrebbero anche evitate le uova e tutti i dolci molto calorici ricchi di panna, cacao e creme. Bisogna preferire i cibi ricchi di fibre che aiutano l’intestino a ristabilire il proprio equilibrio e le verdure. Sostituire le carni grasse con pesce e carni bianche e soprattutto sostituire il caffè o il tè con l’orzo. La frittura e la cottura con troppo olio va evitata, mentre va assolutamente preferita la cottura a vapore e ai ferri.




COMMENTI SULL' ARTICOLO