Pelle grassa

Pelle grassa

La pelle, è un tessuto composto da tre strati: il primo e più superficiale, è l’epidermide; al di sotto di questa si colloca il derma, mentre l’ipoderma rappresenta lo strato sottocutaneo. La pelle è il naturale rivestimento del corpo, è delicatezza, morbidezza, bellezza. La pelle, assolve diverse funzioni organiche: protegge, tutela, traspira, funge da isolante e termoregolatrice. La pelle è un recettore, che permette di percepire sensazioni, di avvertire e riconoscere gli stimoli provenienti dal mondo esterno. La pelle, si presenta estremamente sensibile. Può manifestarsi tendenzialmente grassa, secca, irritata, sensibile. La pelle grassa, appare lucida e oleosa e arrossata. La sua trama è irregolare, il colorito è assolutamente opaco e traslucido. Al tatto si presenta untuosa e grassa, e può causare cattivi odori.
pelle grassa

Garnier Pure Active Gel Detergente Purificante per Pelli Grasse o con Imperfezioni, 200 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,51€


Caratteristiche pelle grassa

pelle grassa viso Suddetta tipologia di pelle, presenta caratteristiche differenti: pur presentando diverse sfaccettature, però, la pelle grassa, presenta un minimo comun denominatore, inerente alle caratteristiche generali. La pelle tende a divenire grassa, a causa di una produzione eccessiva di sebo: l’epidermide, per una forma di tutela, attiva le ghiandole sebacee, che secernono uno strato eccessivo di grasso, favorendo una naturale dilatazione dei pori della pelle, una lucidità eccessiva, una forte tendenza alla comparsa di comedoni e papule. La pelle grassa, è una pelle sensibile: l’epidermide risponde continuamente alle continue alterazioni dell’organismo e che sfogano sulla pelle, in un circuito continuo, che rende la pelle grassa, più incline alla possibilità di manifestazione di patologie specifiche come la seborrea, la dermatite, l’alopecia, la forfora.

  • detersione pelle Avere una pelle impura può capitare a tutti, anche a chi di solito vanta di avere una pelle sempre liscia e setosa. La comparsa di impurità quali brufoli, punti neri e anche foruncoli sottopelle porta...

Maschera ai Fanghi del Mar Morto InstaNatural - Riduzione Pori Facciali - Organica e Adatta alle Pelli Grasse e Prone all'Acne e alle Imperfezioni - Prodotto Anti Imperfezioni Infuso di Minerali con Burro di Karitè e Aloe Vera - 561 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,97€
(Risparmi 38,98€)


Rimedi per le pelli grasse

pelle grassa cure Esistono diverse tipologie di pelle grassa: pelle grassa oleosa, pelle grassa seborroica, pelle grassa asfittica, pelle grassa e acneica, la pelle mista. La pelle viene apostrofata come grassa ed oleosa, quando avviene una dilatazione eccessiva dei pori, con una manifestazione fortemente untuosa e traslucida. La pelle grassa apostrofata come seborroica, presenta delle specifiche caratteristiche: è oleosa, unta, con pori fortemente dilatati in particolare sul viso, che tende a manifestare una sorta di arricciamento. L’epidermide si presenta bucherellata, assolutamente antiestetica. La pelle grassa asfittica, non si presenta unta ed oleosa, ma secca: il sebo, prodotto in eccesso, causa la fuoriuscita di comedoni bianchi o neri, che tendono ad accumularsi in precisi punti del viso e del corpo, ovvero nella zona definita “T”, fronte naso e mento, sulla schiena, in parte sull’addome. I pori della pelle, risultano essere ostruiti, poiché si gonfiano dall’interno, rendendo la grana della pelle fortemente ruvida e secca; questo tipo di pelle grassa, è tendenzialmente incline al fenomeno dell’ipercheratosi, ovvero all’ispessimento epidermico, che causa una durezza al tatto. La pelle apostrofata come grassa e tendente all’acne, si presenta arrossata, traslucida, untuosa, oleosa, e ricca di papule e comedoni. I batteri, favoriscono l’infiammazione follicolare, che causa la formazione delle papule acneiche, antiestetiche, dolorose e purulente. Questo tipo di patologia, colpisce maggiormente gli adolescenti ed i giovani fino all’età di trent’anni.


Tipologie di pelli

scrub Le pelli miste, presentano delle zone fortemente grasse, delle altre fortemente secche. A determinare la pelle grassa, sono diversi fattori, tra cui: la predisposizione genetica, la sensibilità cutanea, anomalie ormonali, alimentazione, una mancata cura dell’epidermide, un lavorio eccessivo delle cellule sebacee. Per migliorare l’aspetto della pelle, è necessario seguire delle regole inerenti agli specifici trattamenti per la pelle grassa: la pelle del viso, non va aggredita con saponi e cosmetici eccessivamente grassi o secchi. I prodotti vanno scelti in relazione alla consistenza della pelle. Da preferire sono quelli di origine biologica, assolutamente naturali, che favoriscono una naturale traspirazione e non ostruiscono i pori. La pelle va idratata due volte al giorno con un detergente delicato ed un tonico astringente. Il processo di detersione, è fondamentale per eliminare pustole e papule. La pulizia del viso mediante vapore, consente una dilatazione completa dei pori, ed una espulsione del pus in eccesso. Questo trattamento va effettuato con una velina e con guanti sterili. Sui pori dilatati va applicato un esfoliante che elimini tutte le impurità, lasciando la pelle liscia e morbida. Le pelli acneiche, sono tendenti a facili arrossamenti, per cui, a sera, è importante utilizzare un prodotto ad azione lenitiva e calmante. Molte essenze naturali, favoriscono la purificazione e la detersione della pelle: trattasi dei prodotti a base di rosmarino, salvia, malva, argilla, aloe, bergamotto, eucalipto. Queste sostanze,puliscono la pelle in profondità e favoriscono il restringimento dei pori. Il sapone allo zolfo, è una soluzione per i lavaggi, poiché tende a seccare la pelle, eliminando la fastidiosa sensazione di untuosità. Le maschere all’argilla, producono lo stesso effetto. La pelle grassa, va protetta dai raggi solari, che provocano un peggioramento dello strato corneo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO