Smalto semipermanente

Cura delle mani

Le mani sono uno strumento di comunicazione importantissimo. Le mani seducono, toccano, accarezzano e creano magie. Operose, delicate, forti, esse creano un ponte di congiunzione con emozioni e sensazioni. L’espressione tattile che in esse si racchiude permette un flusso comunicativo abnorme, che crea legami, ricordi, sensazioni. Le mani sono un mezzo, determinano il contatto. Averle belle e curate è importante affinchè esse conservino la loro naturale bellezza. Sono la parte del corpo maggiormente soggetta alle variazioni climatiche, alle screpolature, all’invecchiamento cellulare. Il freddo, il caldo, gli sbalzi termici, l’utilizzo di prodotti aggressivi, una mancata idratazione, possono comportare alterazioni notevoli alle mani che vanno curate e tutelate continuamente. Esse vanno protette con guanti appositi, che impediscano alla pelle di screpolarsi, vanno curate con prodotti appositi e maschere che favoriscano l’idratazione cutanea e che contemporaneamente rafforzino le unghie. Anche queste, vengono spesso trascurate, tendendo cosi a divenire fragili, deboli e tendenti a spezzarsi. Le unghie vanno curate esattamente come le mani. Prima di decidere come smaltarle, è necessario effettuare periodicamente una manicure accurata, che le sbianchi e le rafforzi.
smalto semi permanente

Elite99 Smalto Semipermanente Gel UV LED Serie Shellac Colore 7.3ml Sangria

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,99€


Smalto semi permanente

applicazione dello smalto semi permanente Oltre allo smalto, nuove tecniche di colorazione e decorazione maggiormente durature, hanno soppiantato l’uso del semplice colorante per le unghie, che ha lasciato spazio a nuove tecniche decorative permanenti e semi permanenti. Questa la prima sostanziale differenza. Lo smalto, viene applicato con facilità estrema dopo la manicure classica. L’unghia, una volta smaltata, assume lucentezza e bellezza, ma per poco tempo. Lo smalto è sottoposto all’usura del tempo, è una pellicola sottile e poco resistente. Per questa ragione, l’unghia semplicemente smaltata, va tenuta sotto controllo continuamente, e va ritoccata con la massima attenzione. La soluzione è data dallo smalto semipermanente. Durevole come una colata gel, ma più delicato, lo smalto semi permanente risolve la problematica del tempo. Una volta applicato, la sua durata è pari ad un mese circa, la sua tenuta è impeccabile. Le mani dunque, sono in ordine per giorni e giorni, con un semplice gesto, e le unghie sono visibilmente ordinate e curate, belle da guardare. Il risultato prodotto dall’applicazione di uno smalto semi permanente è quella della naturalezza dello smalto e della durevolezza del gel. Un connubio esatto e concreto, largamente apprezzato dall’universo femminile, che sceglie sempre di più questa soluzione per avere unghie naturali e belle più a lungo. Lo smalto semi permanente è il risultato di numerose ricerche effettuate in campo cosmetico che rispondano all’esigenza di avere i risultati ottimali in poco tempo a prezzi apprezzabili. E’ l’ideale via di mezzo tra lo smalto e la colata gel: tra i punti di forza dello smalto semi permanente troviamo: La facilità nell’applicazione, la facilità nella rimozione dello stesso, la lunga tenuta (pari a quella del gel), e la meravigliosa luminosità, che rende l’unghia bellissima.

    Elite99 Smalto Set Kit 2pz Top Base Coat Gel Semipermanente UV LED Ricostruzione Unghie Arte

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


    Vantaggi dello smalto semi permanente

    applicazioni smalti L’unghia, va in primis curata, quindi tenuta in una ciotola di acqua calda per ammorbidire le cuticole ed eliminare lo sporco. Le cuticole vanno poi spostate verso l’interno, o rimosse se troppo spesse. L’unghia, andrà poi limata con lime apposite. In questo momento le si darà la forma che si desidera, quadrata, tondeggiante. Con l’ausilio del buffer, l’unghia andrà poi sgrassata, e solo a quel punto sarà pronta per l’applicazione dello smalto semi permanente. Una volta applicata la base, la si dovrà far asciugare con una lampada a raggi UV, per circa due o tre minuti. Quando la base sarà asciutta, si applicherà il colore desiderato su tutta l’unghia, o il french, e dopo ancora si applicherà il top. Ancora una volta il prodotto dovrà asciugarsi nella lampada. La semplicità data dallo smalto semi permanente è unica, perché questo prodotto può essere applicato con estrema facilità, senza effettuare bombature come accade invece nella colata. Proprio per questa motivazione, il quantitativo di smalto semi permanente deve necessariamente essere minimo. Non bisogna abbondare, in quanto l’effetto è più vicino allo smalto, e conserva infatti quella stessa naturalezza, avendo però la durata di una colata gel. Esistono ad oggi prodotti che fungono sia da base, sia da top, e che riducono i tempi di applicazione, essendo la passata base unica, seguita solo ed esclusivamente dal colore e da eventuali decorazioni.


    Applicazione dello smalto semi permanente

    smalto delicato mani piedi L’applicazione dello smalto semi permanente dura circa venti minuti, pratica e veloce come non mai, esattamente come la sua rimozione. Non lascia tracce e residui, e una volta rimosso, l’unghia non risulta essere particolarmente intaccata e rovinata. Lo smalto semipermanente può essere rimosso tranquillamente con l’aiuto di un piccolo bastoncino d’arancio e che lo solleverà velocemente come se fosse una leggera pellicola. L’unghia andrà di nuovo pulita e sgrassata per una nuova applicazione. Grazie all’applicazione dello smalto semi permanente le unghie acquisteranno una totale lucentezza e brillantezza e risulteranno maggiormente belle e sane. Lo smalto non solo garantisce lucidità, ma favorisce un’estrema adesione alla superficie dell’unghia, non viene rimosso immediatamente, crea un leggerissimo spessore che mostra la bellezza dell’unghia senza però eliminare la stessa naturalezza di questa. Questa soluzione risulta essere ideale per coloro che desiderano avere le mani sempre belle, senza doversi preoccupare di doverle smaltare continuamente. Le donne che lavorano, che si occupano della casa, dei figli, che sono in movimento continuo, hanno spesso pochissimo tempo da dedicare alla cura della propria persona. Effettuare una manicure, un pedicure, o anche recarsi dall’estetista di continuo per una banale applicazione di uno smalto, risulta spesso un’impresa incompatibile con tutte le imprese da dover compiere durante un’intera giornata. Eppure la soluzione c’è, ed è a portata di mano: meno di un’ora, presso un’estetista professionista, per avere mani ed unghie naturali, sempre belle e in ordine.


    Smalto semipermanente: Rimozione smalto semipermanente

    rimozione smalto semi permanente Abbiamo visto fino ad ora tutti i vantaggi che lo smalto semi-permanente ci permette di avere in comparazione al tradizionale smalto per unghie. Occorre però prendere in considerazione anche il metodo di rimozione dello smalto semi-permanente che, a causa della composizione dello stesso, risulta essere più complicato da rimuovere rispetto allo smalto comune. La prima soluzione è recarsi dall'estetista che grazie a particolari prodotti appositamente realizzati, rimuovere facilmente ogni residuo di smalto e le vostre unghie torneranno ad essere come prima. La seconda opzione, che è la più difficile, è rimuoverlo a casa per proprio conto. Dovrete avere a disposizione del solvente specifico per smalto semipermanente, una limetta per unghie e del cotone. Per prima cosa occorre rimuovere "il grosso" dello smalto con la lima. Una volta fatto cio, passate al solvente. Imbevete del cotone nel solvente e avvolgete il batuffolo imbevuto della sostanza sull'unghia. Per una maggiore presa, potrete utilizzare della carta stagnola da avvolgere intorno alle dita. Poi occorrerà aspettare circa 15 minuti per far si che la sostanza agisca e sollevi lo smalto in maniera completa.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO