segale

Segale

La segale, è un cereale appartenente alla famiglia delle Poacee. Questo cereale, ha una storia antichissima che affonda le sue radici nell’età del Bronzo, periodo storico in cui veniva considerato l’oro della terra; subisce una sorta di parabola discendente, sostituito dal grano, divenuto con il tempo di più ampia diffusione. La segale, cresceva spontaneamente e si è inserita nell’alimentazione umana proprio per la sua capacità di resistenza agli sbalzi termici. La segale si affiancava ad altri cereali in maniera del tutto spontanea: la sua coltivazione, fu intrapresa dai popoli nordici, che per primi scoprirono le caratteristiche di questo cereale, e decisero di conservarne la coltura. La coltivazione di questo cereale, si allargò a macchia d’olio, raggiungendo l’Europa centrale e la penisola Italiana, dove la segale fu destinata alla panificazione. Resistente agli sbalzi di temperatura, la segale viene coltivata nei mesi autunnali, per la sua stessa capacità di adattamento e resistenza a climi rigidi. Molto diffusa è la produzione di pane di segale, o anche quella degli alcolici. La segale, è un alimento altamente nutriente; esso contiene una serie di sostanze benefiche per l’organismo, come il calcio, il ferro, il fosforo, la tiamina, la riboflavina, le proteine, i glucidi e i lipidi. Può essere apostrofato come alimento completo dal punto di vista nutrizionale e benefico per il corretto funzionamento dell’organismo. Il pane che viene prodotto con questo cereale, viene lavorato con la farina di segale: a causa della presenza del glutine, il pane non presenta una buona lievitazione, per questo, viene utilizzata la farina di segale o di frumento, per favorire la lievitazione stessa. Il pane di segale, viene lavorato con moltissima cura, e viene integrato anche con semi di finocchietto, o altri ingredienti, che ne rendono speciale il sapore. La segale, contiene diverse sostanze assolutamente benefiche per l’organismo: le vitamine del gruppo B, la vitamina E, proteine, carboidrati, lisina, fibre. Le sue proprietà benefiche, sono strettamente correlate alle sostanze che le sprigionano: le vitamine, hanno proprietà antiossidanti, che migliorano la qualità della pelle, e le diverse funzioni dell’organismo; vitamina B e vitamina E, apportano benefici alla pelle, in particolare e alla mente, rafforzando la memoria, favorendo al concentrazione, stimolando l’immagazzinamento delle informazioni. I cereali, costituiscono la riserva energetica dell’organismo; le fibre, favoriscono un corretto transito intestinale, hanno dunque proprietà lassative; alle proprietà ricostituenti, depurative, lassative ed energetiche, si affiancano le proprietà antiossidanti che favoriscono un miglioramento della circolazione sanguigna; il fosforo, aiuta a combattere lo stress e a favorire la concentrazione. La segale è dunque un alimento completo, benefico, che favorisce una serie di processi tutelando l’organismo dagli attacchi esterni.
segale

Matt Pane Segale Bio - 500 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,78€
(Risparmi 1,02€)


segale: Segale cornuta: effetti

pane di segale La segale, può essere attaccata da un fungo, che la rende velenosa: suddetto parassita, prende il nome di Ergot, e si colloca nell’ovario, assumendo con il tempo una forma allungata ed una colorazione scura, tendente al viola. Quando la segale viene attaccata dall’ergot, prende il nome di segale cornuta, a causa della stessa forma che contraddistingue l’ovario. Se viene utilizzata come alimento per la produzione di pane e di altri cibi, può risultare assolutamente nociva per l’uomo, in quanto può comportare danni al sistema nervoso centrale. In passato, la segale cornuta, causava il cosiddetto fuoco di Sant. Antonio, che apportava arrossamenti simili a scottature per tutto il corpo. Altro effetto collaterale apportato dalla segale cornuta erano le allucinazioni: in passato non si conosceva con esattezza il sistema nervoso centrale, per cui, molto spesso, fenomeni come questo, venivano automaticamente associati ad eventi mistici, spirituali, a possedimenti di anime, maledizioni. La segale, comportava e comporta tutt’oggi degli effetti estremamente pericolosi, come le vertigini, ardore, fame, contrazioni spasmodiche, rigidità dei muscoli e rigidità articolare, malessere generale, cecità, e persino la morte. La segale, nella sua lunga storia, non è stata completamente soppiantata dal frumento, anche perché rispetto a quest’ultimo, presenta delle migliori capacità di resistenza agli sbalzi di temperatura, ma oggi giorno, risulta essere meno diffuso. In un’alimentazione che si rispetti, che possa essere considerata sana ed equilibrata, la segale, rappresenta uno degli alimenti fondamentali, per le proprietà benefiche sopra elencate, che favoriscono una serie di processi organici importanti per la salute del corpo e della mente. In sostituzione della segale, è possibile introdurre nella propria alimentazione il frumento, che possiede le medesime caratteristiche, ma non comporta gli stessi effetti collaterali. Una sana alimentazione, comprende una serie di alimenti diversi, e va supportata da una sana e costante attività sportiva, che aiuti l’organismo a ripristinare quotidianamente le naturali funzioni.

    Matt Pane Multicereali Bio - 500 gr

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,01€
    (Risparmi 0,68€)



    COMMENTI SULL' ARTICOLO