colesterolo buono

Il colesterolo

Una delle preoccupazioni maggiori quando si segue uno stile di vita piuttosto errato è legata in modo particolare alla salute del nostro cuore. Attraverso infatti l'abuso di determinate sostanze alimentari, considerate dannose per l'organismo, il primo a patire le maggiori sofferenze è il sistema cardiocircolatorio. Principalmente bisogna mangiare sano non tanto per ritrovare la giusta forma fisica, quanto piuttosto per salvaguardare alcuni organi e processi fisiologici che ritroviamo nel corpo umano. La salute quindi deriva strettamente dall'alimentazione, se si mangia in modo errato, optando per quei classici alimenti spazzatura, ecco che l'organismo umano è a forte rischio. Con l'accumulo di grasso, derivante proprio da una dieta piuttosto sregolata, si ha una maggiore possibilità di ritrovarsi con le arterie intasate e quindi il passaggio del sangue non avviene in modo regolare. Il primo segnale di qualcosa che con funziona nell'organismo arriva dai dati del colesterolo. E' questa parola che spaventa la maggior parte delle persone quando si sottopongono alle classiche analisi del sangue. In modo particolare il colesterolo può contribuire la formazione di fenomeni dannosi per il cuore come ictus o infarto.
Il colesterolo

Dieta anticolesterolo. Combattere il colesterolo senza rinunciare alla buona tavola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,82€
(Risparmi 2,08€)


Colesterolo buono

Colesterolo buono Bisogna però fare una precisazione assolutamente importante, il colesterolo infatti non è sempre dannoso, esso è suddiviso in due matrici, quello cattivo e quello buono, proprio su quest'ultimo è importante fare riferimento per garantire salute all'organismo. Il colesterolo buono è quello che aiuta le arterie ad essere ripulite dai lipidi che generalmente trasporta il colesterolo cattivo. E' però molto più semplice avere valori alti di colesterolo cattivo, definito anche LDL, rispetto al colesterolo buono, l'HDL, questo perché l'alimentazione e i vizi della società moderna sono piuttosto errati. Per poter a tal proposito consentire maggiore salute per l'organismo, evitando quindi di imbattersi in un processo rischioso per la circolazione sanguigna, bisogna cambiare stile di vita. Il colesterolo cattivo ad alti livelli nel sangue, mostra come ci sia qualche problema nella propria alimentazione, con un eccessivo consumo di grassi. Quando invece ritroviamo livelli piuttosto alti di colesterolo buono, HDL, allora l'organismo funziona nel migliore dei modi, non c'è insomma nessun bisogno di preoccuparsi. E' bene quindi riuscire a comprendere al meglio la differenza tra colesterolo cattivo e colesterolo buono, quest'ultimo praticamente svolge il compito opposto di quello cattivo, ma entrambi sono indispensabili per la nostra salute.


  • omega 9 Il gruppo omega rappresenta il gruppo di acidi grassi polinsaturi che sono considerati importanti per la salute di ogni individuo. Gli omega comprendono l’omega 3, l’omega 6, l’omega 9 che sono gli ac...
  • lardo I grassi , nome con cui sono comunemente conosciuti i lipidi , sono componenti nutritivi importanti per il nostro corpo e il suo funzionamento. Assunti tramite gli alimenti, essi vanno a formare il te...
  • colesterolo cattivo Negli ultimi anni sentiamo spesso parlare di colesterolo alto, un dato che tende ad essere alquanto pericoloso per la salute dell'uomo. Chiramente solitamente quando ci si sottopone a delle analisi de...
  • alimentazione e salute Quando si parla di salute e alimentazione generalmente questi due argomenti viaggiano di pari passo. Non è possibile insomma ritrovarsi con una forma salutare soddisfacente se si segue un'alimentazion...

Stop al colesterolo. Combatterlo senza rinunciare alla buona tavola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,05€
(Risparmi 1,95€)


Il compito del colesterolo buono

La disinformazione a volte può essere davvero un problema, soprattutto quando si parla di colesterolo. Qui si pensa che basti tenerlo basso per poter stare tranquilli, ma in realtà solo quello cattivo deve avere valori nella norma, mentre il colesterolo buono è bene riuscirlo ad aumentare e di conseguenza si riuscirà anche ad abbassare quello cattivo. Il colesterolo buono è lo spazzino delle nostre arterie, libera insomma il sangue da tutti quei lipidi che possono ostruire il passaggio e provocare poi i vari rischi cardiovascolari. In genere i valori normali di colesterolo buono nell'uomo vanno da 40 a 50 mg/dl e nella donna da 50 a 60 mg/dl. Considerando tali valori è possibile capire se nel nostro sangue c'è una circolazione ottimale di colesterolo buono, HDL. Nel caso invece in cui tali valori siano piuttosto inferiori rispetto alla norma, è importante conoscere alcuni metodi per garantirne un aumento.


Aumentare il colesterolo buono

Il concetto che bisogna ben comprendere è che, mentre il colesterolo cattivo, LDL, deve avere valori piuttosto bassi per poter garantire salute all'organismo, quello buono deve invece essere aumentato. A tal proposito è importante conoscere alcuni trucchi del mestiere che permettono l'aumento del colesterolo buono, HDL. Sappiamo come la cattiva alimentazione, quindi il mangiare in modo sregolato prediligendo cibi ricchi di grassi, provochi l'aumento del colesterolo cattivo, a questo punto attraverso invece l'alimentazione sana si avrà un aumento del colesterolo buono. Lo stile di vita regolare deve prevedere anche l'eliminazione di alcuni vizi come il bere costantemente alcol e soprattutto fumare. Quando si smetterà di assumere queste abitudini piuttosto errate, subito si registrerà un aumento del colesterolo buono. Un aiuto però concreto arriva anche dall'attività fisica, svolgere un allenamento aerobico consistente, quindi non effettuato in modo leggero, può essere un valido aiuto per migliorare i livelli di colesterolo buono nel sangue. Si avrà ovviamente un consumo maggiore di grassi e di calorie, riuscendo anche a ristabilire un equilibrio tra le diverse funzioni che costantemente l'organismo umano svolge. Spazio quindi ad attività fisica imponente, chiaramente a giorni alterni, alimentazione sana, assenza di fumo e di alcol, queste sono le regole principali per poter garantire un aumento di colesterolo buono nel proprio organismo. Tutti coloro che seguono quindi uno stile di vita salutare e regolare difficilmente avranno problemi di colesterolo cattivo in eccesso nel sangue.




COMMENTI SULL' ARTICOLO