dieta carboidrato

Dieta con tutti gli elementi nutritivi

Stare a dieta non è mai semplice, c'è insomma sempre quel senso di totale insoddisfazione del palato che si mostra in modo costante. In realtà una dieta deve contenere tutte le sostanze necessarie al giusto nutrimento del nostro organismo. Molte persone pensano che la dieta sia efficace solo se si eliminano determinati alimenti, arrivando praticamente a mangiare poco e niente. Ovviamente molto dipende dal soggetto in questione, se si soffre di obesità è necessario rivolgersi ad uno specialista concreto che possa poi aiutare il paziente a ritrovare la propria forma fisica. Va detto comunque che le diete restrittive non fanno assolutamente bene, anzi contribuiscono a peggiorare lo stato di salute del soggetto. Se il corpo non viene nutrito a dovere, con tutte quindi le varie sostanze, rischia di ritrovarsi con qualche altro tipo di problema. E' bene quindi capire tale concetto per poter inziare a svolgere la propria dieta. Questa deve principalmente essere basata su tutti i principi nutritivi che contribuiscono alla propria salute. Proprio per questo si invita normalmente le persone a mangiare in modo sano ed equilibrato, quello che in realtà fa ingrassare è il modo di come si cucinano determinati alimenti e il mangiare le cosiddette schifezze.

alimentazione completa

Topop Affettatrice di Verdure, Cucina Affettatrice con 5 Inox Lame, Veg Affettaverdure Julienne Affettatrice, Affettatrice di Patate per i Vegetariani / Celiaci / Paleo / Dieta Bassa del Carboidrato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,99€
(Risparmi 6€)


I carboidrati

carboidrati A questo punto non è assolutamente vietato mangiare carboidrati quando si segue una dieta. Molto spesso insomma si evita di mangiare pane o pasta perché si dice che facciano ingrassare. Come in tutte le cose se si esagera è chiaro che non si possa poi pensare di stare bene fisicamente. I carboidrati non possono assolutamente essere eliminati dalla propria dieta quotidiana, questi forniscono ben il 55% del nostro fabbisogno energetico giornaliero, quindi la loro funzione è praticamente indispensabile. I carboidrati costituiscono il carburante della nostra vita, senza questi si rischia poi di ritrovarsi con quale problema di salute. E' bene sapere come i carboidrati prevengano i disturbi cardiovascolari e soprattutto i tumori, senza poi tralasciare la funzione energetica che svolgono nel nostro organismo. Una dieta ai carboidrati quindi non solo non fa ingrassare, ma può aiutare anche a perdere qualche chilo di troppo, l'organismo necessita di proteine, vitamine, grassi, calorie, carboidrati, zuccheri, tutti insomma sono carburanti del nostro corpo.


  • Dieta e salute La dieta è la soluzione per chi desidera perdere peso. Chi desidera dimagrire, in primis decide di ridurre l’apporto calorico dei cibi, cercando di snellire la propria silhouette in un arco di tempo b...
  • massaggio piedi La riflessologia è una vera e propria terapia, che affonda le sue radici nel presupposto che il benessere dell’individuo è influenzato da ogni singolo aspetto della vita di una persona. La riflessolog...
  • seno e chirurgia estetica Una donna per sentirsi tale ha il bisogno di avere un seno che la soddisfi. Di solito nessuna donna riesce ad essere contenta del proprio corpo, c'è insomma sempre qualcosa che non sembra soddisfarla....
  • stress La società odierna impone al nostro stato fisico e mentale degli impulsi sin troppo stressanti che inevitabilmente ci infondono ansia, preoccupazione, depressione, tensione, aggressività e cattivo umo...

Quando la luna si mise a dieta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


I condimenti fanno ingrassare

Quello che ovviamente provoca l'accumulo di peso è l'esagerazione e il condimento. Un bel piatto di pasta di per sé non fa assolutamente ingrassare, il rischio emerge quando invece si cucina la pasta con condimenti supergrassosi, è questo mix che porta poi inevitabilmente ad accumulare peso. Ci si può quindi concedere il bel piatto di pasta al giorno senza alcun problema, basta scegliere sughi leggeri e una cottura che sia quanto più salutare possibile. Il condimento ad esempio può essere realizzato al vapore alla griglia, quindi le varie verdure diventano insieme alla pasta un piatto unico che potrà garantire sazietà, ma soprattutto tanto sapore. Guardiamo ora nello specifico come deve essere una dieta carboidrato, ma vogliamo ricordarvi che se si fa uso di pasta inevitabilmente sarà meglio limitarsi con l'utilizzo di pane. Questo tipo di dieta carboidrato è ottima per coloro che svolgono costantemente anche attività fisica, ovviamente la vita sedentaria non potrà mai assicurarvi alcun tipo di perdita di peso. Il pane in questo caso può essere sostituito da quello integrale, molto più leggero e ricco di fibre che aiuterà a velocizzare il metabolismo e il processo di digestione.


dieta carboidrato: Dieta carboidrato

Com'è strutturata quindi una dieta carboidrato? Il primo giorno la colazione prevede: una tazza di caffé d'orzo con due fette biscottate arricchite con marmellata di mela cotogna; spuntino: un frutto; pranzo: qui spazio ad una zuppa di legumi con 6o gr di legumi di farro, un cucchiaio d'olio extravergine d'oliva e 20 gr di parmiggiano, due fette di pane integrale, mais in insalata e pomodori; per lo spuntino pomeridiano vi concedete una spremuta di pompelmo; cena: vitello al forno con verdure lessate e due cucchiai di olio, anche qui potete optare per due fette di pane integrale. Il secondo giorno colazione con una tazza di té verde e una tazza di latte magro con cereali; spuntino: mela o arancia; pranzo: 80 gr di pasta al pomodoro, insalata verde con due cucchiai d'olio e due fette di pane integrale; spuntino con yogurt magro; cena: 100 gr di branzino al forno condito con rosmarino, salvia, aglio e due cucchiai d'olio d'oliva, 100 gr di verdure lessate e due fettine di pane integrale. Terzo giorno a colazione tè al limone e due fette di pan dolce; spuntino con una pera o una mela; pranzo: 60 gr di pasta alle verdure, insalata di lattuga e due fettine di pane integrale; spuntino con succo d'arancia; cena: 100 gr di ricotta fresca, 100 gr di zucchine e melanzane alla griglia, due fette di pane integrale. Quarto giorno a colazione una tazza di tè al limone con cereali e latte magro; spuntino con una pera; pranzo: 60 gr di pasta ai broccoli, pomodori e mais in insalata con due fettine di pane integrale; spuntino con yogurt magro; cena: 130 gr di orata al cartoccio con 100 gr di radicchio e pomodori alla griglia, due fette di pane integrale. Quinto giorno colazione con caffè d'orzo, cereali e latte magro; spuntino con una pera; pranzo: 60 gr di minestra d'orzo e legumi, una fetta di pane integrale; spuntino con una spremuta d'arancia; cena: 100 gr di petto di pollo alla griglia con insalata mista e due fettine di pane integrale. Sesto giorno colazione con una tazza di tè con due fette biscottate e marmellata alle prugne; spuntino con un bicchiere di latte magro; pranzo con pasta al pomodoro, verdure miste in insalata e due fettine di pane integrale; spuntino con succo d'arancia; cena: uovo in camicia con 200 gr di patate in insalata e due fettine di pane integrale. Settimo giorno colazione con caffè d'orzo, latte e due fette biscottate con marmellata d'albicocche; spuntino con yogurt alla frutta; pranzo: 60 gr di farfalle alla salsa di rucola; spuntino con succo d'arancia; cena: 150 gr di pollo all'insalata, 100 grammi di verdure lesse, una fetta di pane integrale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO