dieta isoproteica

Proteine: elementi essenziali

La formula esatta del benessere è data da un’alimentazione equilibrata e da una pratica sportiva costante. Il regime alimentare, deve necessariamente adattarsi alla fisicità, alle esigenze, alle intolleranze specifiche che dipendono dai cibi. Mantenere la linea, rassodare la muscolatura, e conservare una piacevole sensazione di benessere, è l’obbiettivo da raggiungere. Tutto parte e ritorna all’alimentazione, al quantitativo di grassi, proteine, carboidrati e zuccheri presenti nell’alimentazione. Le proteine sono elementi assolutamente indispensabili in una dieta che possa essere apostrofata come equilibrata. Diete volte alla perdita di peso, tendono a restringere il quantitativo di proteine, e dunque degli alimenti che le contengono, nel tentativo di ridurre l’apporto calorico da esse fornito. La conseguenza naturale di questa riduzione, è un conseguente calo dell’apporto proteico necessario. Le proteine, svolgono per l’organismo un ruolo fondamentale: esse non vengono sintetizzate dall’organismo, per cui, vanno necessariamente introdotte mediante l’alimentazione. Le proteine, sono costituite da catene di aminoacidi, utili per favorire il rinnovo cellulare, e migliorare la struttura specifica delle cellule. Le proteine, favoriscono il quantitativo calorico necessario al sostentamento energetico, favoriscono il rassodamento muscolare, canalizzano l’energia fisica e mentale. Carboidrati, grassi e proteine, vengono apostrofati come elementi macronutrienti: il loro apporto energetico e nutritivo, è da considerarsi estremamente indispensabile. L’organismo necessita di questi elementi in quantità abnormi. Le proteine, tutelano e rafforzano la muscolatura, e collaborano alla produzione di enzimi, ormoni e neurotrasmettitori. Una marcata carenza di proteine, può determinare problematiche notevoli sul piano muscolare, fisico, mentale, cellulare.
pesce carne uova

Inventa menù. Cucina vegetariana. 300 ricette sane e gustose per una dieta equilibrata e naturale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,24€
(Risparmi 2,76€)


dieta isoproteica: Dieta isoproteica

dieta Le proteine, favoriscono il metabolismo, poiché contribuiscono a garantire energia alla massa muscolare, oltre che regolare l’apporto di grasso e di zuccheri nel sangue. Una dieta equilibrata, è una dieta che comprende un quantitativo proteico alto. Le proteine, andrebbero consumate anche a colazione: il primo e più importante pasto della giornata, dovrebbe fornire le energie necessarie all’organismo, invece risulta essere poverissima, se non assolutamente scarsa dal punto di vista proteico. Il quantitativo quotidiano di proteine necessarie all’organismo è pari da un grammo per ogni chilo. Una persona che pesa cinquanta chilogrammi, avrà bisogno di cinquanta grammi di proteine al giorno. Per assimilare il giusto quantitativo di proteine, è necessario seguire una dieta isoproteica, che sia variabile, ma che si basi sulle proteine contenute in diversi cibi. Gli alimenti ad alto tasso proteico, sono i prodotti caseari, e dunque le uova, lo yogurt, il formaggio, il latte. Le carni, ovvero il manzo, il pollo, il tacchino ed il maiale, ed il pesce (qualsiasi esso sia). Le proteine sono presenti anche nei vegetali, quindi nei fagioli, nelle lenticchie e nel tofu. Esistono delle differenze sostanziali tra i diversi alimenti che contengono le proteine, differenze che è importante considerare per rispettare alla lettera una dieta isoproteica. Le proteine, non sono del tutto equivalenti: i passaggi da alcune tipologie di alimenti ad altre, comportano delle sottili differenze che vanno assolutamente considerate. A parità proteica, andando a sostituire la carne con il pesce, si possono riscontare delle differenze sostanziali, sul livello dei grassi come sul piano delle calorie. Il passaggio dalla carne al pesce (che è da considerarsi l’alimento maggiormente ricco di proteine), comporta una netta diminuzione dell’apporto calorico e dei grassi. La carne è dunque necessaria per chi effettua una regolare pratica sportiva, e necessita di un apporto proteinico notevole, in concomitanza ai grassi e alle calorie. Il pesce di contro, è ricchissimo di proteine, ma povero di grassi, per cui, in una dieta isoproteica, il passaggio da alimenti come la carne, ad alimenti come il pesce, non comporta alcun tipo di problematica. Le proteine, sono particolarmente idonee in una dieta volta alla perdita di peso: le diete isoproteiche e iperproteiche, comportano una scarsa assimilazione di grassi e il corretto quantitativo di energia. Un’alimentazione bilanciata è sempre assolutamente varia, poiché tutti gli alimenti contribuiscono al sostentamento e al corretto funzionamento dell’organismo. Il pesce, le carni bianche come il tacchino, il pollo, la faraona, la soia (che da sola contiene proteine vegetali, e oligoelementi), le uova, che contengono un alto quantitativo di proteine nobili, sono l’ideale in una dieta rivolta all’equilibrio di grassi, zuccheri e proteine. Le sostituzioni isoproteiche, vanno effettuate con cautela, ed in relazione alle necessità specifiche dell’organismo in questione. Mangiare sano, significa proteggere e tutelare il proprio corpo da una serie di problematiche relative alla linea e alla patologie relative alle carenze determinate da un’alimentazione poco consona.

    Le ricette illustrate del metodo Montignac per dimagrire per sempre mangiando normalmente

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,15€
    (Risparmi 2,85€)



    COMMENTI SULL' ARTICOLO