Anti nausea

Nausea

La nausea, è un malessere che comporta un’avversione verso il cibo: si manifesta con una sgradevole sensazione di strozzamento sul livello dell’epigastrio e della faringe, con conseguente sensazione di vomito. La nausea si manifesta in concomitanza di una sintomatologia precisa e costante che segue una parabola dolorosa ascendente, sfociando nel vomito spasmodico o nella perenne sensazione di essere sul punto di vomitare. La nausea esplode a seguito della manifestazione di una sintomatologia cronica che si palesa con sudorazione eccessiva, pallore, brividi di freddo o vampate di calore, contrazioni involontarie della muscolatura faringea, contrazione delle pareti dell’esofago, pesantezza e dolore all’altezza dello stomaco, infine con bradicardia. La nausea, ha origine da meccanismi diversi, che vengono innescati dall’organismo e interessano una specifica zona del cervello, definita centro del vomito. Le cause che scatenano la nausea sono variegate e differenti: la nausea è infatti associata ad una serie di patologie, relative all’apparato gastro-intestinale o ad altri organi.
nausea

Cerotti Anti-Nausea Da Viaggio, Per il Risveglio Mattutino, Nei-Kuan, Masterplast

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,22€


Cause della nausea

cause La nausea può determinare uno stato confusionale, quando è determinata da stimoli provenienti dal labirinto dell’orecchio: il cervello crea una sorta di distanza tra il movimento reale effettuato dal corpo ed il movimento percepito dallo stesso; viene dunque a crearsi una netta discrepanza tra le informazioni che giungono dal sistema vestibolare che determina l’equilibrio, il sistema visivo e la postura del corpo. Quando i sensi risultano essere fortemente discordanti, quando cioè non esiste una risposta esatta della vista rispetto al movimento, si genera una stato confusionale. Questa disarmonia informativa, determina una sorta di disordine generale, che comporta come conseguenza la manifestazione della nausea. La nausea vestibolare, si attiva quando avviene una discordanza tra il sistema visivo ed il sistema posturale, dunque quando si è in moto. La sensazione di mal di mare, mal d’aereo, mal d’auto, è causata specificamente da questa problematica. Molto spesso, anche a seguito di determinati movimenti ritmici e bruschi, si può avvertire la sensazione di nausea, spesso preceduta da vuoti allo stomaco e da capogiri. A provocare la sensazione di nausea, non è solo il movimento reale, ma anche quello simulato. A determinare la nausea, possono concorrere diversi fattori che comportano sensazioni più o meno similari che determinano uno spiacevole stato di malessere. La nausea è strettamente connessa all’abuso di alcool, all’assunzione di specifiche droghe, al fumo, alla percezione di odori “nauseabondi” e sgradevoli, che possono provocare sensazioni di disgusto, fastidio, capogiri e vomito.

    4 BRACCIALI POLSINI ANTI NAUSEA GRIGIO ADULTI BAMBINI

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,19€


    Combattere la nausea

    contrastare la nausea Lo stress e la stanchezza, sono variabili negative innescate dal cervello. Uno stato psicologico in down, la stanchezza fisica e mentale, il nervosismo, l’ansia, il panico, sono stati d’animo negativi che comportano malessere anche sul piano strettamente fisico, comportando una sintomatologia multipla che si palesa con assenza di salivazione, tremore, freddo, capogiri, nausea, panico, paura. La nausea spesso si accompagna a malesseri di origine psicologica, ponendosi come un rifiuto, una repulsione rispetto ad una condizione negativa, che determina spavento, perdita, ansia. Si manifesta dunque come una conseguenza fisica di ciò che si realizza sul piano mentale. Il rifiuto mentale di accettazione rispetto ad una situazione o condizione, si palesa mediante un rifiuto attivato dal corpo, mediante il comando del cervello. Nelle donne, la nausea è gravidanza. Suddetta patologia, si manifesta in particolare nei primi tre mesi di gestazione, dove il cibo, viene spesso rifiutato dalla gestante, o se assunto, tende a produrre spiacevoli conati di vomito o sensazioni nauseabonde, che nella maggior parte dei casi portano al vomito vero e proprio. Nel caso delle gestanti la nausea si caratterizza come il sintomo principe, il campanello d’allarme che pone in allerta una donna che potrebbe essere in attesa o che è in attesa. Solitamente, la nausea da gravidanza si manifesta maggiormente nelle prime ore del mattino, al risveglio, o dopo la prima colazione. La nausea nel caso delle gestanti, dipende dalla produzione di un ormone che si sprigiona proprio in concomitanza di una gravidanza, o a causa della paura che può innescarsi in relazione ad una condizione nuova, dolorosa, anomala.


    Rimedi contro la nausea

    Il primo rimedio naturale per combattere la nausea da indigestione, da stress, da fatica, è il limone bollito. Solo la buccia, deve essere posta in un pentolino contenente acqua liscia: una volta che il composto si sarà sufficientemente riscaldato dovrà essere ingerito. Questo rimedio semplice, favorisce la digestione e placa la sensazione di vomito. Chi soffre di nausea, deve nutrirsi in maniera continua, ma con pasti piccoli. Sono da evitare cibi pensanti e grassi. E’ necessario mantenere alto il livello di zuccheri nel sangue, con cibi asciutti e secchi che non stimolino ulteriormente i succhi gastrici. La menta e lo zenzero, sono ottimi rimedi naturali contro la nausea: tutto ciò che contiene la menta e lo zenzero, rappresenta un toccasana. Caramelle alla menta, bevande alla menta, masticare foglioline di menta, o anche annusare la menta aiuta ad attenuare il senso di nausea. Anche lo zenzero, nel tè o anche semplicemente qualche goccia dello stesso estratto, può aiutare a contrastare la sensazione di dover vomitare, in particolare se la nausea è determinata da una sbornia. Alcuni cibi, sono maggiormente indicati rispetto ad altri per contrastare il senso di disgusto causato dal vomito o dalla nausea: le uova che contengono vitamina B, le banane, contenenti potassio e magnesio, l’avena che contiene vitamina B6, acido folico, Sali minerali ed oligoelementi utili a ridonare all’organismo benessere e vitalità.


    Anti nausea: Cibi antinausea

    anti nausea Malgrado si possa pensare il contrario, la nausea non si combatte allontanando il cibo, ma scegliendo quello giusto. Soprattutto per le donne in gravidanza, o comunque per chi ha spesso nausea in forma continua, è infatti consigliabile fare tanti piccoli pasti per regolare la digestione e la glicemia. In questo modo, infatti, lo stomaco non si svuota mai totalmente ed i succhi gastrici non vengono prodotti inutilmente. I carboidrati secchi sono i migliori amici di chi soffre di nausea: mangiare un pacchetto di cracker secchi (meglio se poco salati) prima di alzarsi dal letto e fare colazione è un ottimo metodo per prevenire il senso di vomito. Molto indicate sono anche le fette biscottate, i dolci di riso ed il pane tostato. Anche le patate sono molto consigliate, per il loro potere saziante e la loro quantità di zuccheri. Infine, i latticini (se non siete intolleranti) possono essere assunti con tranquillità: con la loro basicità non danneggiano lo stomaco.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO