ortodonzia linguale

Ortodonzia linguale

L’estetica del sorriso, è la risultante di una cura costante del cavo orale. Un sorriso bello, è un sorriso sano, che si palesa mediante il coinvolgimento dei muscoli del viso, delle labbra, dei denti. Le problematiche relative a questi, interessano il piano estetico e funzionale: la malocclusione e il disallineamento dentale, comportano conseguenze negative patologiche relative al piano estetico e fisiologico. Le conseguenze naturali apportate da una disfunzione dell’arcata dentaria, interessano il processo di masticazione e digestione, con conseguenti alterazioni relative all’articolazione mandibolare. La malocclusione ed il disallineamento, tendono a modificare la struttura estetica del volto, del sorriso, della masticazione, della digestione, per cui, comportano conseguenze serie con il passare del tempo. La terapia risolutiva, è l’applicazione dell’apparecchio permanente o mobile: questa strumentazione, composta di bade applicate su su tutta la dentatura, consente il riallineamento completo della dentatura, in un arco temporale variabile. L’ortodonzia classica, è dunque risolutiva rispetto alla problematica, ma comporta una serie di conseguenze negative: le prime interessano il piano psicologico. Molte persone, soprattutto le frange adolescenziali e adulte, rifiutano la suddetta terapia, per questioni prettamente estetiche, sociali, relazionali. L’ortodonzia classica, proponeva strutture ferrose che vincolavano fisiologicamente i normali processi di masticazione, deglutizione e digestione, invalidando il paziente anche sotto il profilo relazionale. Una dentatura ferrosa, impone un atteggiamento timido, vincolato alla vergogna di mostrarsi, di parlare, di sorridere. L’ortodonzia moderna, per ovviare a queste problematiche decisamente invalidanti, ha proposto nuovi modelli di apparecchi, che risultano essere quasi del tutto invisibili, meno dolorosi, e maggiormente confortevoli per chi li indossa. Nasce l’ortodonzia linguale. Questa tipologia di trattamento risulta essere del tutto invisibile, per cui coniuga il massimo del confort a miglior risultato. L’invisibilità dell’ortodonzia linguale, sta nell’applicazione interna delle bande e delle maniglie: queste come nell’ortodonzia classica, non sono trasparenti, ma vengono collocate al di sotto dell’arcata dentaria. Il risultato è assolutamente positivo, ed inoltre viene migliorata l’estetica del sorriso. Mostrare i propri denti, non costituisce un problema, poiché le strutture dei brackets, non sono visibili.
apparecchio su cera

2 x OzDenta Bite dentale Notturno Automodellante anti Russamento, Bruxismo, Digrignare i denti e disturbi dell'ATM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,89€


ortodonzia linguale: Ortodonzia linguale: vantaggi

ortodonzia linguale L’ortodonzia linguale, risponde alle problematiche di mal occlusione, disallineamento, disfunzioni mandibolari e muscolo scheletriche della mascella, ed è una terapia che può essere effettuata da chiunque, compresi gli adolescenti. L’unica frangia, a cui non è consigliabile l’ortodonzia linguale è quella dei bambini; la motivazione è di tipo logistico, e interessa l’arcata dentale stessa, che deve essere assolutamente permanente. I vantaggi apportati da questo tipo di terapia, sono svariati: l’apparecchio è invisibile, di conseguenza non invalidante, non comporta problemi allo smalto anteriore dei denti, non è dolorosa, né eccessivamente dispendiosa dal punto di vista economico, esistono probabilità molto basse di retroazione gengivale, ed inoltre il risultato è assicurato. Le conseguenze negative che possono essere apportate dall’ortodonzia linguale, riguardano il tempo, che nella maggior parte dei casi è superiore, la pulizia dei denti, risulta essere maggiormente complessa, in quanto, i brackets sono posti al di sotto dell’arcata dentale, dove è già normalmente difficile arrivare con lo spazzolino. L’apparecchio linguale, può comportare carie e accumulo di placca e tartaro, per la specifica difficoltà di rimozione dei residui di cibo dai denti. Nei primi tempi, è possibile inoltre che il paziente presenti delle difficoltà nell’articolare le parole, e nel linguaggio. Questi disagi, nella maggior parte dei casi, vengono superati con estrema semplicità, in poco tempo. L’ortodonzia linguale, è ormai ben affermata in Italia, dove viene considerata l’alternativa unica e soddisfacente all’ortodonzia classica. Gli apparecchi, vengono appositamente studianti in tre D, dove sulla base dell’impronta di cera dello specifico soggetto, viene studiato il posizionamento di ogni singola banda, in una visione tridimensionale che garantisce un primo approccio di risultato. Per l’applicazione stessa, il dentista utilizza una mascherina siliconata per favorire l’aggancio dell’apparecchio. Solitamente, viene utilizzata questa nuova metodologia con una strumentazione classica, poiché la nuova apparecchiatura trasparente, al di sotto dell’arcata dentaria, risulterebbe inappropriata ed oltremodo dispendiosa dal punto di vista economico. Questo nuovo traguardo dell’ortodonzia, ha nettamente migliorato l’approccio con gli altri, le relazioni interpersonali e la più semplice pratica del sorriso. L’ortodonzia linguale, garantisce il massimo risultato con un costo identico a quello relativo all’acquisto dell’apparecchiatura classica per denti, garantendo il raggiungimento dei medesimi risultati soddisfacenti.


    ortodontico Ortodontico Trainer dente dentale apparecchio allineamento Brace Bocchini strumenti prodotto blu dimensioni Medium

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,63€



    COMMENTI SULL' ARTICOLO



    sitemap %>