fieno

Fieno

Il fieno è un’erba essiccata utile per diversi scopi. Una particolare varietà di questa erba, prende il nome di fieno greco, appartenente alla famiglia delle Leguminose, di coltivazione principalmente Mediterranea. Questa specifica pianta, raggiunge un’altezza pari a sei metri, e presenta dei fiori a forma di baccello. Era conosciuta sin dall’antichità, per le sue proprietà medicamentose. Il fieno veniva e viene tutt’ora utilizzato per favorire lo stato di rilassamento, armonizzando i sensi e favorendo benessere al corpo e alla mente. L’erba del fieno, sprigiona dei principi attivi, assorbiti dall’organismo, il quale ricava da suddetta erba energia, benessere e rilassatezza. Anticamente, il fieno veniva utilizzato dai contadini per contrastare lo stress, la stanchezza, la fiacchezza; dalla tradizione contadina, è nata l’idea dei bagni di fieno, una terapia naturale, utilizzata per combattere problematiche relative al tessuto muscolare ed osseo, come l’artrosi. Il bagno di fieno, viene preparato con molta cura ed attenzione: l’erba viene tagliata e raccolta al mattino presto poiché i raggi del sole, potrebbero favorire la secchezza della pianta stessa, che invece va raccolta nella pienezza dei suoi odori della sua freschezza. Una volta raccolta, l’erba dovrà essere ammucchiata in un luogo asciutto e fresco, leggermente ventilato, dove non batte il sole per un minimo di tre giorni. In questo preciso arco di tempo, l’erba tenderà a fermentare. Una volta raggiunta la temperatura desiderata, l’erba sarà pronta per essere utilizzata per il bagno. Il fieno, è considerato un antidolorifico, un antiinfiammatorio e tende a favorire lo stato di rilassamento; favorisce inoltre la circolazione sanguigna, e allevia i dolori muscolari ed ossei. Per le sue proprietà terapeutiche, il bagno di fieno, viene effettuato a sera, per allontanare la sensazione di spossatezza e conciliare il sonno e l’armonia dei sensi.
fieno

Kids Globe Farming 610704 - Balle di fieno rettangolari, set da 4

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,2€


Bagno di fieno

il bagno terapia Il fieno, ha dunque un’importanza fondamentale, importanza che con il tempo, è stata appurata e constatata anche dagli enti medici che hanno utilizzato questa terapia naturale per la cura di numerose malattie ossee. Una ricerca è stata effettuata a cura di un gruppo di medici italiani, che hanno effettuato suddetta ricerca su un campione di pazienti affetti da artrosi e osteoartrosi. Dai risultati si evinceva un netto miglioramento delle condizioni di salute del paziente, che apportava dei miglioramenti quasi totali (tra l’ottanta e il novanta per cento) del proprio stato di salute. Il bagno di fieno è passato dall’essere semplice tradizione, a cura medica effettiva, che favorisce il miglioramento notevole di specifiche patologie muscolari e ossee. Il suggerimento, è quello di effettuare anche un bagno al giorno, della durata di circa dieci minuti. Il fieno sprigionando le sue proprietà medicamentose, favorirà un benessere immediato per tutta la notte e la giornata seguente. Insieme al fieno, molte altre erbe similari, sono state prese in considerazione per la cura ed il trattamento di patologie muscolari ed ossee, oltre che per problematiche di tipo reumatico, per traumi e dolori spasmodici. Il fieno, però, non è sempre disponibile: esso tende a crescere nel periodo estivo, con la calura, dove viene raccolto ed utilizzato per i mesi freschi di settembre ed ottobre. Per le sue notevoli proprietà, si sta studiando oggi la metodologia maggiormente adatta alla conservazione di questa erba preziosa anche nei periodi in cui non lo si trova disponibile. Il bagno di fieno è un vero e proprio trattamento, dove il paziente dolorante, viene completamente immerso in una vasca ricolma di suddetta erba, per circa quindici minuti (poco più, poco meno). Una volta terminato lo specifico bagno di fieno, sarà necessario far stendere il paziente sul lettino e coprirgli il corpo con una coperta calda (sarà lo stesso calore ad alleviare il dolore conservando le proprietà benefiche del fieno). Per avere dei risultati soddisfacenti, è necessario effettuare un certo numero di sedute, le quali dipendono strettamente dalla problematica in atto. Esistono però delle controindicazioni: il fieno è un’erba curativa, assolutamente benefica, ma poco indicata per chi soffre di problematiche a livello epidermico, di problematiche cardiache, o circolatorie. Il fieno potrebbe causare degli sbalzi termici e compromettere il regolare battito cardiaco; non risulta dunque indicato per i cardiopatici. Essendo dannoso per la pelle, non va consigliata suddetta terapia ai soggetti che soffrono di dermatiti, eczemi e malattie di genere pruriginoso. Lo stesso vale per le pazienti in gravidanza o in fase di allattamento. Il bagno di fieno, può essere utilizzato come terapia anche dai soggetti affetti da febbre da fieno, poiché prima di essere utilizzato, esso ha subito un processo complesso che lo ha privato dei fattori che scatenano l’allergia. Il fieno, oltre che come erba classica, è conosciuto anche come fieno greco, erba che cura patologie epidermiche, polmonari, spasmi, dolori reumatici, mal di testa e denti, malattie delle ossa, patologie sul piano muscolare. Questa variante di fieno, presenta una serie innumerevole di benefici per l’organismo.

  • semi di fieno greco Il fieno greco, è una pianta originaria dell’Asia, che cresce prevalentemente nelle zone costiere. I fiori di questa pianta, sono estremamente particolari nella loro forma triangolare e nella profumaz...

Kids Globe Farming 610703 - Balle di fieno cilindriche, set da 4

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,3€




COMMENTI SULL' ARTICOLO