esercizi palestra

Andare in palestra

Quasi tutte le persone almeno una volta nella vita hanno deciso di recarsi in palestra. Generalmente chi frequenta questo tipo di luogo è spinto da diverse motivazioni e non sempre però si riesce poi a continuare il proprio programma. Il punto di partenza per potersi iscrivere in palestra è proprio la giusta motivazione, questa non deve mancare mai, ma per farsì che si possa continuare diventa ancor più indispensabile la forza di volontà. Non è insomma sicuramente divertente svolgere determinati esercizi in palestra, anzi il più delle volte tali pratiche diventano più che noiose. E' quindi proprio per questo punto che la maggior parte delle persone che si iscrivono in palestra subito mollano la presa dopo qualche settimana. E' raro insomma vedere determinate persone riuscire a completare il proprio percorso di allenamento, solo i veri e propri appassionati di body building e di fitness riescono di solito a portare a termine tale impresa, ma perché per loro si tratta di una vera e propria passione.
palestra

Nuova guida agli esercizi di muscolazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,2€
(Risparmi 4,8€)


Le motivazioni per la palestra

motivazioni per andare in palestra Proprio per questo concetto la palestra non è per tutti, se non si hanno giuste motivazioni, passione per il proprio corpo e grande volontà difficilmente si potrà iniziare tale percorso. Può sicuramente essere una buona idea frequentare tale ambiente con amici, in questo caso l'oretta trascorsa a fare sforzi fisici e sudare diventa inevitabilmente molto più piacevole e il tempo passerà più velocemente. Come detto in precedenza le motivazioni che spingono determinate persone a recarsi in palestra sono diverse, c'è insomma chi ha solo intenzione di dimagrire, chi vuole perfezionare una determinata parte del corpo e chi invece vorrà potenziare tutti i muscoli del proprio corpo. In tale luogo sarà quindi possibile vedere body builder, persone in sovrappeso e persone normali che vogliono semplicemente mantenere il proprio fisico in forma e longilineo. Ovviamente ogni categoria avrà poi gli esercizi specifici da seguire, verrà insomma realizzata una particolare scheda, il classico programma di allenamento personalizzato che avrà come compito di far raggiungere il proprio obiettivo alla persona che lo ha scelto.


  • alcuni attrezzi Fare attività fisica, è la migliore metodologia per mantenersi in forma. Il corpo, necessita di un allenamento costante e regolare: il lavoro aerobico ed anaerobico, favoriscono la perdita di massa gr...
  • Alimentazione sana e sport Mangiare in modo sano è indispensabile non solo per poter garantire salute al proprio organismo, ma anche per avere un corpo in forma, senza ritrovarsi con un eccesso di tessuto adiposo. L'alimentazio...
  • integratori di vitamine Durante uno sforzo fisico, nonostante l'organismo rilasci endorfine ed altri preziosi elementi che influiscono positivamente sul nostro benessere, è tipico perdere sali minerali e vitamine che vanno o...
  • Proteine in polvere Le proteine presenti nel corpo sono un insieme di particelle molto piccole chiamate amminoacidi. Esse sono fondamentali per il corretto funzionamento dell'organismo, in quanto rappresentano la base di...

Il metodo Lafay. 110 esercizi di muscolazione senza attrezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,92€
(Risparmi 2,98€)


Esercizi generali in palestra

Facendo un discorso in generale chi si ritrova in plaestra per mantenersi semplicemente in forma, tonificando tutti i muscoli seguirà questi determinati esercizi: si inizierà con un riscaldamento con il tapis roulant o la cyclette, di solito si dedica circa dieci minuti a tali attrezzi partendo in modo lieve per poi incrementare nei minuti centrali e finali. Dopo aver effettuato tale riscaldamento si passerà alle braccia, qui a seconda se si tratti di un uomo o di una donna vengono scelti i pesetti più adatti. La donna opterà per i pesetti da un chilo, almeno inizialmente, il maschio minimo da cinque. Qui saranno allenati i bicipidi, con i classici esercizi di piegamento del braccio lungo il corpo, poi con le croci (sdraiati su una banca a mezza altezza si posizieranno le braccia come una croce e le si uniranno), infine si alzeranno le braccia lateralmente, in questo caso anche le spalle si rinforzeranno. Posati i pesetti si può optare per qualche alzata con il bilanciere, qui ci si sdraia su una panca e si alzano e si abbassano le braccia, facendo poggiare il bilanciere sul petto. Spazio poi agli esercizi per le gambe, i glutei, gli addominali e si conclude il tutto con altri cinque minuti ti tapis roulant o di cyclette.


esercizi palestra: I due tipi di esercizi in palestra

Questa è un'introduzione generale degli esercizi in palestra, ma bisogna tener ben presente come questi si suddividano in esercizi di base e esercizi complementari. Al primo gruppo appartengono quei tipi di esercizi che tendono a coinvolgere più muscoli e articolazioni, lavorano insomma in maniera globale su tutto il corpo. Per quel che riguarda invece gli esercizi complementari che si svolgono in palestra c'è un allenamento specifico di un singolo gruppo muscolare, in questo caso si affatica maggiormente il muscolo preso in considerazione. E' chiaro come il discorso fatto in precedenza sia rivolto agli esercizi di base per la palestra, mentre per chi ha intenzione di potenziare determinati muscoli del corpo si concentrerà su esercizi fisici complementari. Per gli esercizi di base se vogliamo allenare il petto ci si affiderà alla panca orizzontale, panca alta e parallele; nel caso in cui invece parliamo di esercizi complementari si svolgeranno delle croci orizzontali ai cavi, si utilizzerà la pectoral machine e pullover. Per allenare il dorso nel primo caso si effettueranno delle trazioni alla sbarra, lat machine, pulley, dorsy bar e rematore; nel secondo caso sempre dorsy bar ma con le iperestensioni del dorso. Per le spalle e quindi allenamento dei deltoidi nel primo caso lento avanti, lento dietro e tirate al mento; nel secondo spazio alle alzate laterali. Per i bicipidi nel primo caso lat machine presa inversa e spinta su panca; nel secondo caso curling, french press, tricipiti con manubrio. Per l'allenamento degli addominali nel primo caso si opta per alzate gambe, sit up e twisting; nel secondo caso per il crunch, crunch laterale e crunch inverso. Per le gambe, quindi potenziando coscia, polpacci e glutei nel primo caso si praticherà squat, leg press e hack squat; nel secondo leg estention e leg curl.



COMMENTI SULL' ARTICOLO