Circuit training cardio

Circuit training cardio

L’organismo umano è dotato di un meccanismo perfetto. Il sistema di ingranaggio che favorisce il regolare andamento di questo fittissimo congegno, è dato da una serie di norme comportamentali che innescano suddetto meccanismo o ne arrugginiscono le spire. Lo sport, è la metodologia basica, mediante la quale, l’organismo attiva suddetti meccanismi. Lo sport è motore, è benessere. La scelta della tipologia di allenamento dipende dalle inclinazioni personali e dagli specifici obbiettivi che si intendono realizzare. L’allenamento a circuito, è un allenamento nuovo, completo, che favorisce il dimagrimento, il rassodamento muscolare e il corretto funzionamento del sistema cardio-circolatorio. La scheda tecnica del circuit training cardio, comprende un insieme di esercizi in sequenza, eseguiti senza pause. La pausa stessa corrisponde ad un momento definito “attivo”, in cui il circuito non viene fermato, ma solo rallentato. L’allenamento a circuito prevede la chiusura del ciclo in un tempo determinato; una volta ultimato il primo circuito, sarà necessaria una pausa passiva, durante la quale si raccolgono energie sufficienti per effettuare un nuovo allenamento. Quest’ultimo viene considerato ultimato solo quando saranno stati completati tutti i circuiti. Gli esercizi scelti per il primo ciclo di circuit training, vanno eseguiti necessariamente in sequenza: la scelta di ovviare alle pause tra un esercizio è l’altro distingue questo allenamento dall’allenamento comune. Il circuit training ha come principale obbiettivo quello di portare il battito cardiaco ad una determinata frequenza. Il “range” consentito deve corrispondere alla frequenza cardiaca aerobica. Per rientrare in questo specifico “range”, è necessario eseguire un allenamento che porti la frequenza cardiaca ad un livello che oscilli tra il sessanta per cento e l’ottantacinque per cento della frequenza cardiaca massima. Per effettuare il calcolo del valore esatto della frequenza cardiaca, è necessario sottrarre la propria età anagrafica dalla cifra duecentoventi. Il risultato corrisponderà alla frequenza cardiaca massima in un arco di tempo approssimativamente breve. Il circuit trainig può essere realizzato mediante differenti modalità; queste ultime dipendono strettamente dall’età, dall’obbiettivo che si intende perseguire, dalla resistenza. L’allenamento a circuito può essere realizzato a corpo libero, quindi sfruttando la relazione massa-peso corporeo, con manubri e bilancieri, con pesetti, con macchinari specifici, con strumenti cardio-fitness. Promosso negli anni cinquanta, da due appassionati americani del settore fitness, questa tipologia di allenamento è stata quasi immediatamente apprezzata e scelta da un’utenza sempre più numerosa e variegata. Il circuit training calza perfettamente diverse fasce d’utenza per la sua flessibilità e variabilità di stile. Questo allenamento regala a chi lo effettua una serie di vantaggi notevoli: viene effettuato sempre in gruppo, per cui favorisce la socializzazione e lo stare insieme agli altri. Si conoscono persone nuove, si formano gruppi, ci si allena come una squadra. Lo spirito propositivo di suddetto allenamento non è individuale, ma collettivo. E’ un allenamento per se stessi con gli altri, funzionale dunque dal punto di vista mentale ed emotivo oltre che fisico.
allenamento

Cardio Circuit Training

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,29€


Tempi e modalità di allenamento

allenarsi insieme Il circuit training è un allenamento variegato: l’allenamento infatti si basa su tipologie di esercizi differenti, mirati a diverse fasce muscolari e a diversi obbiettivi. Non è noioso, non è piatto. E’ un allenamento stimolante, continuativo, appagante e volto al continuo miglioramento, e alla continua esaltazione di se stessi, al superamento dei limiti. L’allenamento a circuito, va effettuato in tempi ben precisi e ristretti: è rapido, veloce ed estremamente soddisfacente. Il tempo, è chiaramente selettivo per ragioni di tipo funzionale. Il tempo infatti deve comprendere una serie di esercizi e deve favorire il raggiungimento della massima frequenza cardiaca. Il fatto che il circuito preveda una scadenza temporale, influisce però anche dal punto di vista psicologico. Lo stile di vita odierno, corrisponde sempre più ad un treno in corsa. Si corre per diverse ragioni, e si ha sempre meno tempo per se stessi, per il proprio corpo, per il proprio benessere. Un tempo determinato di allenamento, consente di immaginare che il tempo personale non sfugga, ma che sia inquadrato anche in questo caso, prescelto, definito. Il circuit training può essere effettuato anche in uno spazio limitato. Lo scopo principale dell’utenza odierna è quello di coniugare un dimagrimento relativamente rapido ad un rassodamento del tono muscolare. L’allenamento a circuito risponde egregiamente a tutte le esigenze poste dall’utenza, apportando risultati notevoli in un tempo breve. Il circuit training cardio, è un allenamento maggiormente settoriale e specifico, che comprende una serie di esercizi che vengono eseguiti a corpo libero o mediante bilancieri, macchine isotoniche, elastici, manubri, e piattaforme cardio quali lo step, la cyclette, il tappeto, i vogatori. L’utilizzo di macchinari cosi diversi, consente un allenamento diverso per ogni circuito, quindi stimolante e assolutamente completo. Il circuit training cardio, consente il raggiungimento di una serie di risultati positivi: comporta una quasi immediata riduzione della massa grassa, ed un corrispondente aumento della massa magra. Si ritrova immediatamente un equilibrio tra le due principali parti che determinano il peso corporeo. Il cuore, lavora meglio, grazie ad un netto miglioramento del sistema linfatico e circolatorio.

    Total Cardio Burn: 3 x Circuit Training Workouts with Caroline Pearce

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


    Tipologia di allenamento

    allenamento con macchinariE’ un allenamento veloce, basato sulla semplice esecuzione di esercizi in sequenza dei quali va compreso solo il corretto meccanismo. Il circuit training cardio migliora la qualità della vita, dello stato fisico e mentale. Chi sceglie un allenamento a circuito, riscontra risultati immediati e soddisfacenti. Presenta inoltre il vantaggio di poter essere eseguito anche in casa, a corpo libero o con l’utilizzo di piccoli pesi e manubri, ed infine non risulta essere particolarmente vincolante in relazione al tempo. E’ una pratica di allenamento libera, che si adatta ad un’utenza vastissima. L’allenamento non è però unico, ma va adattato a seconda delle esigenze personali, della storia muscolare, dei precedenti sportivi e delle capacità di resistenza specifiche. Il circuito, va eseguito per tutti in un determinato tempo, ma va effettuato seguendo un programma ascensionale. I primi allenamenti a circuito, andranno eseguiti in tempi maggiormente dilatati inizialmente, per consentire all’organismo e alla muscolatura di entrare in circolo e in confidenza con il percorso da effettuare. Inoltre gli esercizi, verranno scelti a seconda dell’età e della capacità di resistenza. Le persone poco allenate, potranno prediligere un allenamento a corpo libero, almeno in una fase iniziale. Di contro, le persone che hanno una storia sportiva alle spalle ben salda, possono optare per un allenamento hard maggiormente concentrico. Il circuit training cardio, va eseguito in maniera continuativa (per quanto concerne l’allenamento in senso stretto), ma va eseguito a giorni alterni. Il circuit training cardio realizza un aumento della massa muscolare e un miglioramento del sistema cardiaco. Ogni singola scheda tenderà ad adattarsi perfettamente alle esigenze di ogni singolo. Un esempio di allenamento a circuito prevede il seguente schema: cinque minuti di tappeto a camminata veloce, dieci minuti di cyclette con andamento rapido, tre serie di esercizi per i glutei eseguiti a corpo libero, tre serie di squat, ognuna da venti ripetizioni eseguite con l’ausilio del bilanciere; tre serie di esercizi per gli adduttori e per l’interno coscia; una serie di addominali, dieci minuti di tappeto, ed infine altre due serie di addominali. Il tutto va eseguito in un tempo ben scandito e privo di pause. L’intensità degli esercizi, come il numero delle ripetizioni, cresce al migliorare della personale capacità di resistenza e di adattamento. Coloro che provengono da una storia sportiva meritevole, ovviamente si approcceranno ad un allenamento a circuito chiuso decisamente hard.


    Benefici dell'allenamento a circuito

    benefici Il circuit training cardio è anche conosciuto come allenamento misto che viene eseguito in superserie, e prevede l’esecuzione degli esercizi in un tempo sempre più breve. Questo consente di aumentare notevolmente la frequenza cardiaca. Con questo tipo di allenamento va sollecitata tutta la muscolatura, e non solo parti di essa. La scelta delle attrezzature o degli esercizi da eseguire può anche essere effettuata in maniera autonoma, ma è necessario coinvolgere sempre fasce di muscolatura differenti. Il circuit training cardio è particolarmente adatto per un’utenza femminile, che ha come obbiettivo principale quello di dimagrire e rassodare la propria muscolatura. L’allenamento a circuito PHA, corrisponde alla fase più complessa dell’allenamento a circuito. In linea di massima l’allenamento si basa quasi esclusivamente sui pesi, e tende a potenziare la muscolatura. Si adatta infatti, maggiormente ad un’utenza maschile, o a coloro che avendo alle spalle un allenamento costante, intendono intraprendere un percorso a circuito per aumentare il volume della massa muscolare. Il cardio circuito è ad oggi la tipologia di allenamento maggiormente gettonata, da diversi tipi di utenza, utilizzato come forma preparatoria o anche terapeutica; l’allenamento a circuito è prescelto anche da persone anziane, non più in forma, che hanno bisogno di allenare il cuore, di sentirsi maggiormente bene con il proprio corpo e con gli altri. Un modo nuovo di vivere lo sport, e un nuovo approccio al benessere. Individuale o personalizzato, il circuit training cardio, migliora la qualità cardiaca, fungendo anche da terapia. Il ritrovamento della forma fisica richiede ad oggi sforzi minimi con il massimo risultato, in un tempo assolutamente ridotto. Il circuit training cardio può essere considerato ad oggi l’allenamento che promuove la forma fisica migliore.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO