gare podistiche

Iniziare a correre

Uno degli sport che permette al vostro corpo di essere in forma con un costante allenamento è sicuramente la corsa. Il riuscire a mantenere un certo equilibrio tra corsa e alimentazione è il segreto migliore per poter arrivare alla forma fisica sempre sognata, senza per forza iscriversi in palestra o arrivare a praticare determinati esercizi fisici che per molti sono assolutamente noiosi. In vostro soccorso quindi arriva la semplice corsa, uno sport che quasi tutti possono praticare senza alcun problema, ciò che conta è avere costanza e soprattutto grande resistenza fisica. Correre fa bene, tutto l'organismo riesce a trarne un grande beneficio, ogni muscolo inizia pian piano a ritrovare la propria tonicità e soprattutto si accelera il proprio metabolismo che poi è l'ago vero della nostra bilancia. Ovviamente, come tutti i tipi di sport, la corsa deve essere presa con estrema serietà, non bisogna da un giorno all'altro partire già con una velocità elevata. Il processo deve essere graduale, ma soprattutto è importante sottoporsi ad una visita medica, con le dovute accortenze, prima di spingersi in questo campo. Fatto ciò è importante anche la scelta dell'abbigliamento che deve essere consono a tale attività sportiva, con tessuti che siano fortemente traspiranti e scarpe adatte alla corsa.

correre<p />

1864 Idioti Earlswood dell'Asilo delle Gare Podistiche Agricolo [Cucina &amp; Casa]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,2€
(Risparmi 20,2€)


Le gare podistiche

gare podistiche Generalmente la corsa può essere effettuata su qualsiasi tipo di tracciato, sta poi a voi scegliere quello più consono alle vostre caratteristiche. In questo caso molto dipende anche dalla propria resistenza fisica e dalle proprie capacità. C'è chi corre in spiaggia, chi in motagna, chi in pianura, chi in un percorso a ostacoli e così via, quello che conta è farlo sempre con coscienza e tenendo ben presenti i propri limiti. Guai insomma a partire subito in quarta, in questo modo i problemi di salute potrebbero essere piuttosto importanti. Dalla passione per la corsa si può poi arrivare a diventare dei veri professionisti e non ci si accontenta più di correre solamente per un proprio benessere psico-fisico. E' questo poi il caso dei vari podisti, corridori esperti che per anni si allenano per portare a termine un obiettivo: quello di partecipare a delle gare podistische. Capita insomma che da un livello prettamente amatoriale, dopo anni di vari allenamenti, si decida di puntare su qualcosa di più interessante, facendo emergere in sé stessi una voglia di agonismo ancora più intensa. Ovviamente esistono gare podistiche amatoriali e professionali, ma alla fine quello che conta è la voglia di misurarsi con gli altri atleti per capire fin dove le proprie capacità possano arrivare.

  • corsa Tra gli sport più comuni c'è sicuramente la corsa. Vari esperti evidenziano come questo tipo di attività fisica possa garantire al nostro corpo un consumo di grassi notevole e soprattutto è considerat...
  • corsa Uno degli sport più completi e che permette un rapido dimagrimento del vostro corpo è senza alcun dubbio la corsa. Questa coinvolge tutti i muscoli del corpo, anche se non vi farà mai sviluppare dei m...
  • allenamento corsa La corsa è sempre stata identificata come lo sport più completo, quello che garantisce al proprio corpo di ritrovare la giusta forma in pochi passi e senza essere costantemente soggetti a quei noiosi ...
  • correre Quando si vuole fare sport è importante saper scegliere le scarpe giuste poiché il potersi muovere liberamente evitando traumi alla muscolatura inizia dalla postura del piede. Innanzitutto ogni scarpa...

Manifestazione Clifton di Earlswood di 1864 delle Gare Podistiche Idioti dell'Asilo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,4€
(Risparmi 2,8€)


Le diverse gare podistiche

Sicuramente partecipare a delle gare podistiche può essere uno stimolo in più per fare sempre meglio, per dare un nuovo imput più interessante alla propria passione. Già di per sé una persona che ama praticare questo sport durante ogni allenamento inizia a prendere pian piano atto di quanto tempo impiega per percorrere una determinata distanza. Si cerca insomma di migliorarsi allenamento dopo allenamento e ci si fa poi prendere dalla voglia di provare a capire quale sia il proprio reale valore, ecco che quindi ci si inizia ad iscrivere a delle gare podistiche. E' però importante capire fare una netta distinzione tra le diverse gare, perché nel termine podistico appartengono la semplice corsa, la marcia e altre come il fondo. Ovviamente a seconda della gara podistica che si andrà ad affrontare ci sarà un diverso tipo di allenamento. Vi sono numerosi atleti che, anche in base alle proprie capacità fische e soprattutto atletiche, decidono poi con i vari allenamenti di rientrare in una determinata categoria che rientra proprio nell'ambito delle gare podistiche. La corsa sicuramente è quella che richiede più variabilità, con ciò significa che può essere praticata su pista con un mezzofondo o un mezzofondo prolungato, su strada con una maratona, mezza maratona o corsa campestre, in quest'ultimo caso ci si immerge nella natura.


La marcia

Diversa modalità di corsa è data dalla marcia, questa insomma richiede una tecnica particolare, molto più faticosa della semplice corsa che in generale è praticata su un percorso di 20 o 50 km, quindi anche alquanto dispendiosa dal punto di vista energetico. Nella categoria fondo rientrano tutte le varie gare podistiche che si basano su distanze non convenzionali. Come visto il mondo della corsa è piuttosto variegato, ma le gare podistiche devono essere affrontante, qualsiasi esse siano, con assoluta capacità tecnica e fisica, non bisogna assolutamente improvvisarsi podisti, tutte queste gare hanno necessità di essere affrontate con un allenamento adeguato che dura mesi e mesi. Solitamente nell'ultimo mese prima di una gara podistica si cerca di alleggerire un po' il carico e i vari chilometri, si evita in questo modo di arrivare stanchi alla gara. Importantissima quindi risulta essere anche l'alimentazione, guai insomma a non garantire al proprio organismo il giusto apporto di liquidi e di sostanze nutritive, si rischierebbe di portare oltre la soglia di resistenza il proprio fisico, senza però avere il giust carburante. Solitamente è meglio mangiare tre ore prima di qualsiasi gara.




COMMENTI SULL' ARTICOLO