Le vesciche

La corsa

Molte persone per mantenersi in forma prediligono la corsa. Questo sport è alquanto completo perché permette a tutti i muscoli del corpo di essere coinvolti durante il movimento tipico della corsa. Vi sono poi dei veri e propri atleti che corrono per pura passione oppure per partecipare a qualche gara, quindi svolgendo in questi casi un'attività prettamente agonistica. La corsa è lo sport più consigliato dai medici perché garantisce all'intero organismo di poter funzionare in modo corretto, bruciando calorie e allo stesso modo mantenendosi in forma. Per chi quindi ha intenzione di perdere peso e allo stesso modo tonificare i propri muscoli, la corsa può essere la soluzione perfetta a tutti i vostri problemi, ovviamente però come sempre bisogna necessariamente affidarsi ad un'alimentazione che sia sana ed equilibrata. Questo è proprio il connubio perfetto per condurre una vita serena, in forma e salutare. Attenzione però a chi soffre di problemi alla schiena o alle ginocchia, in questi casi è meglio camminare a passo svelto che correre, si rischia infatti di peggiorare il vostro problema.

corsa

Mueller - Cerotti per vesciche, autoadesivi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,98€


Le vesciche

le vesciche Tutti gli amanti della corsa o anche delle lunghe passeggiate, parliamo in quest'ultimo caso di podisti, si ritrovano ad affrontare spesso un problema comune. Si tratta della comparsa sui piedi delle vesciche, dolorosissime bolle d'acqua che rischiano di trasformarsi in ferite molto più gravi. Cosa sono queste vesciche? Scientificamente parlando la vescica si forma perché il nostro organismo ha attuato una reazione di autodifesa per la pelle. Quando si ha una forte sollecitazione dell'attrito con un calzino o una cucitura della scarpa, si ha questo eccessivo sfregamento della pelle che provoca la formazione di una bolla, che può avere varie dimensioni, denominata proprio vescica. In modo prettamente scientifico, quando si ha questo sfregamento costante ed eccessivo, il corpo risponde a tale sollecitazione provocando la formazione di liquido nella zona coinvolta da questa frizione. Si cerca in questo modo di creare una sorta di cuscinetto per diminuire lo sfregamento, ecco perché si forma la bolla d'acqua. Questo liquido però crea non poca pressione con la pelle cle lo circonda e quindi si provoca necessariamente il dolore. Capita poi ri ritrovarsi con vesciche che siano anche piene di sangue, in questo caso il coinvolgimento non è più superficiali, ma ingloba anche i capillari che si trovano nello strato epidermico. Questa è quindi la spiegazione scientifica della formazione delle vesciche sui piedi, ma lo stesso procedimento avviene anche per quel che riguarda le mani.


  • cerotto per vescica al tallone Le vesciche sono dei rigonfiamenti e infiammazioni fastidiosi che interessano le parti maggiormente sollecitate quando si esegue uno sforzo fisico e cioè le mani e i piedi. Le mani sono soggette alla ...
  • corsa La corsa è uno degli sport più praticati al mondo, questo perché permette di mantenersi in forma senza sottoporsi a dure sedute di allenamento chiusi in palestra. E' soprattutto con l'arrivo della bel...
  • bendaggio alluce L’alluce valgo è una patologia del piede, una delle più comuni. Si presenta con una deformità del primo dito, il metatarso, che tende a sporgere e spostarsi verso le altre dita, mentre sul lato intern...
  • massaggio piedi La riflessologia è una vera e propria terapia, che affonda le sue radici nel presupposto che il benessere dell’individuo è influenzato da ogni singolo aspetto della vita di una persona. La riflessolog...

Select Sport cerotti anti vesciche, Unisex, Multicolore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,95€


Cosa fare con le vesciche

rimedi vesciche L'organismo attua quindi questo sistema di autodifesa per evitare poi che si possano creare delle particolari infezioni. Le vesciche però sono alquanto dolorose, lo sanno bene tutti coloro che si ritrovano con questo problema, quelli che generalmente soffrono di più di vesciche sono ovviamente i runners. Cosa fare allora quando le vesciche fanno la loro comparsa sui nostri piedi? L'errore comune che molti compiono è quello di rompere questa bolla d'acqua, in realtà ciò provoca ancora più dolore e rende la guarigione molto più lunga e complicata. Le vesciche sono soggette a molte infezioni, proprio per questo l'unica cosa da fare è disinfettarle sempre con gli appositi prodotti, ma è bene non tenerle a contatto diretto con scarpe e calzini. E' necessario quindi applicarvici sopra i classici cerotti con microfori, in questo modo la vescica avrà modo di respirare e di guarire senza alcun problema. Non basta quindi utilizzare un classico cerotto, questo in realtà impedisce la guarigione precoce perché rende le vesciche sempre umide, non lascianodole respirare. Ciò infatti che provoca l'infezione di tali vesciche è proprio l'umidità e l'acqua, per poter guarire queste devono stare costantemente all'asciutto, per questo è preferibile utilizzare cerotti traspiranti e affidarsi quindi anche a scarpe che lascino respirare i vostri piedi.


Prevenire le vesciche

compeed Generalmente se si segue questo consiglio pratico in pochi giorni la vescica scomparirà, il problema per arriva quanto questa ha delle dimensioni più grandi o al suo interno presenta del sangue. Nel primo caso, visto che la bolla è troppo grande, l'unica soluzione resta schiacciarla con un ago ben sterilizzato e poi proteggere la ferita con le mercurio cromo. Quando invece la vescica presenta del sangue è necessario chiamare un medico, perché potrebbe trattarsi anche di un problema molto più grave come il diabete. Come in tutte le situazioni che riguadano la salute la prevenzione resta la cosa migliore, è sempre bene quindi indossare scarpe adatte ai vostri piedi, devono essere assolutamente comode e non creare alcun fastidio; la pelle e i piedi devono essere sempre ben puliti; le calze non devono avere buchi e non essere troppo ruvide; prima di qualsiasi corsa o camminata è bene proteggere la pelle dei vostri piedi con della crema idratante, in questo modo la cute sarà molto più morbida; inoltre è indispensabile avere i piedi sempre asciutti e quindi utilizzare indumenti alquanto traspiranti. Con questi piccoli accorgimenti le vesciche avranno vita breve.




COMMENTI SULL' ARTICOLO