kundalini yoga

Lo Yoga

Lo yoga è una disciplina originaria dell’India che ha origini religiose e si sviluppa modernamente come un modo per rilassarsi e donare benessere al nostro corpo. Lo yoga esiste in tantissime forme poiché è, in realtà, legato ad una vera e propria scuola di pensiero che riguarda il modo in cui viene concepito il corpo fisico e il modo di raggiungere “il divino”. Le forme di yoga primordiali erano, infatti, un modo per i monaci ascetici indiani di raggiungere “il divino” lasciando tutte le cose terrene. Le forme nelle quali si articola questa disciplina sono molteplici ed effettivamente sono legate a diverse scuole di pensiero inerenti al modo per raggiungere il divino. Lo yoga moderno diventa un metodo di meditazione per rilassare corpo e mente e allontanare per qualche ora pensieri negativi , ansie e stress per raggiungere uno stato di benessere interiore. Per insegnare yoga e tenere delle lezioni esistono delle vere e proprie accademie in cui si studia la disciplina e tutte le sue varie articolazioni, oltre che imparare a mettere in pratica vari tipi di stadi dello yoga. Per esempio gli ansana rapprendano delle posizioni attraverso le quali si va ad incanalare l’energia che abbiamo dentro in vari punti del corpo e quindi si necessita di una buona preparazione per permettere a degli allievi di incanalare al meglio la propria energia seguendo ciò che il loro proprio corpo detta. Si impara anche ad incanalare l’energia vitale attraverso il respiro (il prana) e a raggiungere uno stato di coscienza di sé stessi che va al di là della materializzazione fisica.
praticare yoga

Kundalini Yoga e la meditazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,03€
(Risparmi 2,47€)


Kundalini yoga: definizione

pratica del kundalini yoga Il kundalini yoga è una pratica di yoga in cui si intersecano la pratica e il dominio sul respiro, sul movimento, sul ritmo e sul rilassamento. È un’antica pratica di yoga che si tramanda come un’arte sacra e preziosa. Il kundalini yoga è relazionato al raggiungimento della piena consapevolezza del proprio essere e , proprio per questo motivo non può essere messo in pratica da chi si trova alle “prime armi”. Proprio perché esso è avere padronanza di posizioni di yoga che favoriscano il controllo sul movimento, sulla respirazione e su stili diversi che cambiano in base agli individui, il kundalini yoga deve essere praticato dopo aver imparato a riconoscere l’importanza della meditazione che propone la pratica dello yoga e, soprattutto, dopo aver imparato a conoscere a fondo il proprio corpo. Praticare il kundalini yoga è semplice se si ha accanto la guida giusta ed è importante perché predispone anche fisicamente il nostro corpo allo stato di salute. Il kundalini yoga, infatti, attraverso il giusto incanalamento dell’energia attraverso il dominio sul respiro e sui movimenti, permette di rilassare interamente il corpo favorendo un rilassamento muscolare e nervoso. Quindi oltre che all’equilibrio mentale , il kundalini yoga punta anche ad uno stato di equilibrio fisico che possa portare i nostri organi a funzionare al meglio. Il punto di partenza del kundalini yoga è che l’energia ha sede nella base della schiena e come un serpente si trova tutta attorcigliata un solo punto- il kundalini yoga dà la possibilità di snodare questo serpente lasciando che l’energia scorra nel verso giusto diramandosi e fortificando tutte le zone del corpo.

  • stress La società odierna impone al nostro stato fisico e mentale degli impulsi sin troppo stressanti che inevitabilmente ci infondono ansia, preoccupazione, depressione, tensione, aggressività e cattivo umo...
  • yoga Tra le discipline più diffuse nell'ambito del fitness c'è lo yoga. Bisogna però in questo caso fare una precisazione perché lo yoga non è paragonabile all'aerobica o a qualsiasi altro corso di fitness...
  • benessere interiore Lo yoga è una disciplina fisico-mentale che sta prendendo sempre più piede in Italia. Molte persone sentono il bisogno, forse incuriositi anche da come si svolge un corso di yoga, di provare a captare...
  • yoga Negli ultimi anni c'è stato un vero e proprio boom dello yoga. Se gli amanti del fitness prediligono distruggersi di fatica con esercizi sfiancanti, c'è chi invece prova ad avere un netto migliorament...

Kundalini yoga. 10 sequenze speciali. Posizioni e movimenti per riattivare il flusso energetico nei meridiani e alimentare gli organi collegati

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,97€
(Risparmi 1,93€)


Dove si pratica il kundalini yoga

Il kundalini yoga si pratica in centri specializzati che propongono dei corsi che possono aiutarvi a passare da un grado all’altro sempre al fianco di maestri dell’arte dello yoga. È una forma molto complessa di applicazione della disciplina dello yoga e per praticarlo con piena coscienza bisogna aver la consapevolezza di quali sono gli asana che ci permettono di fortificare al meglio la nostra energia vitale e che ci permettono lo giusto rilassamento e il dominio sul respiro. Le lezioni di kundalini yoga sono praticate in molti centri di yoga. Basta effettuare una breve ricerca sul web e cercare il centro yoga più vicino al luogo in cui risiedete. Le lezioni sono in genere settimanali e questo aiuta anche chi deve fare un po’ di strada per raggiungere il centro ad organizzarsi per seguire i corsi di yoga. Durante le lezioni di kundalini yoga verrete istruiti su quelle che sono le maggiori posture utili al vostro corpo per assumere un controllo sul respiro, sulla mente e sulla vostra concentrazione tale da svegliare il “serpente dell’energia vitale” e dargli la possibilità di snodarsi in tutto il corpo.


Altre pratiche di yoga associate

Allo kundalini yoga sono associate altre pratiche che vanno imparate per poi integrarle nelle lezioni di kundalini. Una di queste fondamentali arti è quella del pranayama yoga. Il “prana” non è altro che il respiro, quindi con la pratica del pranayama yoga si vanno ad imparare tutti quegli esercizi di respiro che servono per il controllo sul respiro e sui sensi. Si iniziano ad imparare gli esercizi di respirazione completa che consiste in tre fasi che vengono poi integrate con altre tecniche di respirazione che sono molto utili per controllare un flusso respiratorio che , oltre che essere diverso da individuo ad individuo, può variare anche se ci troviamo in situazioni di agitazione diverse. Insieme agli esercizi di respirazione bisogna imparare anche quali sono le posture o posizioni dello yoga che si chiamano “asana” e che possono essere imparate e praticate anche in corsi specifici di asana yoga.




COMMENTI SULL' ARTICOLO