base make-up

Base make-up

Il make-up è un’arte fatta di colori, creatività, estro, eleganza. Polveri argentee, punti di luce, sfumature delicate, arcobaleni perlati, illuminano, impreziosiscono, enfatizzano la bellezza del viso. Il make-up, è un’arte, e come tale ad esso sottende una tecnica precisa, un processo che segue una linea di step, che favoriscono il raggiungimento di un risultato. Un trucco perfetto, parte dalla base: la pelle del viso, deve subire un processo di detersione, pulizia, esfoliazione, correzione e valorizzazione. Questi step, costituiscono la base del make-up, e consentono di ottenere un incarnato uniforme e pulito, sul quale poter realizzare sfumature di colori gentili, delicate, leggere, vistose, aggressive, colorate. I pigmenti di colore, verranno maggiormente esaltati dalla lucentezza e dall’uniformità dell’incarnato, che apparirà compatto e naturale. La detersione, è un processo di pulizia, che favorisce la rimozione delle impurità, lasciando la pelle fresca e pulita. Viene effettuata con gel, mousse, detergenti e saponi delicati, che non alterino il naturale film epidermico. L’utilizzo di prodotti aggressivi, comporta una disfunzione nella produzione di sebo, aumentandone la secrezione, rendendo la pelle eccessivamente grassa o secca. La detersione, va effettuata con prodotti clinicamente testati, che si adattino perfettamente a qualsiasi tipologia di pelle, in particolare a quelle sensibili e delicate. Il secondo step è lo scrub viso, che consiste nell’applicazione di una crema esfoliante, che aiuta a rimuovere le cellule morte e le impurità, lasciando la pelle perfettamente liscia e profondamente pura. Lo scrub, può essere effettuato anche due volte a settimana, non necessariamente tutte le volte che viene eseguito un make-up. Il prodotto va applicato sulla pelle del viso e massaggiato delicatamente, fino ad ottenere una maschera che va lasciata in applicazione per pochi minuti e poi risciacquata con acqua tiepida. Sulla pelle pulita, va applicata una crema idratante e nutriente: a seguito di una pulizia profonda, la pelle è naturalmente più recettiva, liscia e morbida, per cui, tende ad assorbire maggiormente le sostanze nutritive. La crema idratante, creerà sulla pelle un velo protettivo, favorendo una maggiore aderenza del fondotinta che andrà applicato. La base trucco, parte dall’applicazione di un primer, una polvere perlescente, che rende l’incarnato maggiormente compatto ed omogeneo. La grana della pelle, tenderà ad amalgamarsi nel colorito, creando un primo velo sottile omogeneo, sul quale andrà applicato il fondotinta.
base trucco

L'Oréal Make Up Designer Paris Lumi Magique Primer Viso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


base make-up: Quali prodotti usare

fondotinta La scelta di questo cosmetico è importantissima per la realizzazione di un make-up perfetto: essa va effettuata in relazione a due fattori, il colorito dell’incarnato e la tipologia di pelle. Il fondotinta, va scelto in relazione alla tipologia di pelle, e al risultato che si desidera ottenere: la pelle grassa, appare tendenzialmente traslucida, per cui, è preferibile utilizzare un fondotinta compatto, che uniformi il viso, e che renda il colorito omogeneo. Per la pelle secca o tendenzialmente tale, è preferibile scegliere un fondotinta cremoso, che idrati la pelle, rendendola lucida e brillante. Il colore del fondotinta va scelto in relazione al colorito dell’incarnato, o di un solo tono più scuro: l’effetto, deve essere assolutamente naturale ed uniforme. La prova del colore viene effettuata sul polso, o sul collo, due punti del corpo, dove il colore della pelle è più chiara, e quindi maggiormente vicina a quella del viso. Il fondotinta va applicato con una spugnetta con movimenti leggeri e circolari, cosi da amalgamare la texture del colore. La base make-up, comprende l’applicazione di un correttore, utile per coprire le imperfezioni o le regioni del viso maggiormente opache, come quelle perioculari. Le occhiaie, assumono con il tempo un colorito bluastro o violaceo. Il make-up ideale per camuffare questo inestetismo ed uniformare il colorito del viso, è un correttore rosso o arancio, che faccia da contrasto con il colorito scuro e freddo delle occhiaie. La base trucco, va completata con la cipria ed il fard: la cipria è una polvere delicatissima, che va applicata sul viso con una spugnetta se compatta e con un pennello dalle setole morbide se in polvere. La cipria, deve essere scelta dello stesso colorito dell’incarnato; i colori che vanno preferiti sono il rosa perlaceo per le pelli chiare ed i toni caldi e tendenti all’arancio per le pelli più scure. La cipria va applicata con molta lentezza ed in piccole quantità: l’effetto deve essere leggero. Una eccessiva quantità di prodotto, può produrre un effetto eccessivamente cerato. Il fard, va applicato con un pennello, solo sulle gote per mettere in risalto gli zigomi: il colorito, è sul rosa chiaro o scuro per le pelli chiare, e arancio e terra per le pelli scure. L’ultimo tocco sono le palpebre degli occhi, che andranno velati di cipria, per far aderire maggiormente i colori dell’ombretto. Per dare un maggior tocco di colore, molto spesso, viene applicata la terra abbronzante sia sul viso che sul collo, in sostituzione della cipria e del fard.

    6 SPUGNA SPUGNETTA PER FONDOTINTA BASE MAKE UP TRUCCO CM 5,5

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,45€



    COMMENTI SULL' ARTICOLO