Disfunzioni erettili urologo

Viene spesso mascherata da parole tipo " fare cilecca" o "andare in bianco". Si tratta degli eufemismi con cui viene identificata la disfunzione erettile, patologia sessuale maschile di natura organica o psicologica. Il disturbo consiste nella difficoltà ad avere o a mantenere un'erezione necessaria a condurre un rapporto sessuale soddisfacente. Le cause della disfunzione sono molteplici ed è per questo che si parla di "disfunzioni erettili". I deficit dell'erezione possono dunque essere più di uno. Esistono deficit di natura organica e psicologica. In base alla modalità e all'epoca di insorgenza, si parla anche di disfunzione primaria e secondaria. La prima si è sempre verificata fin dal primo rapporto sessuale, mentre la seconda è sopravvenuta in seguito a fattori fisici o psichici e dopo una vita sessuale soddisfacente. Le disfunzioni erettili in passato venivano anche chiamate "impotenza". Nessuno può capire cosa provava un uomo quando veniva additato come "impotente". Spesso, ... continua

Articoli su : Disfunzioni erettili


prosegui ... , il problema portava anche alla rottura o all'annullamento del matrimonio e specie nei paesi piccoli, la diceria sull'impotenza del marito era una delle onte più gravi per l'uomo sposato. Oggi, per fortuna, la consapevolezza dei problemi sessuali è cresciuta, portando alla totale scomparsa dei pregiudizi e dei commenti negativi su di essi. Crescono però i casi di impotenza sessuale o disfunzione erettile, con un 20% di casi negli uomini giovani e un 48% in quelli anziani. L'aumento dei casi di impotenza è probabilmente causato da fattori psicologici, ma non sono da escludere quelli organici, come il fumo, il diabete o malattie della sfera genitale maschile. Il più delle volte l'impotenza è transitoria e nasce da un periodo di stress o difficoltà. Proprio contestualmente alla crisi economica, sono tanti gli uomini che lamentano di soffrire di disfunzioni sessuali. Quella erettile poi è la più fastidiosa, perchè colpisce l'uomo nella sua primaria funzione sessuale e nella sua capacità di poter soddisfare la partner o di poter procreare. Quando ci si accorge di avere delle disfunzioni erettili non bisogna reagire con ansia o frustrazione o rabbia, perchè i sentimenti negativi spesso peggiorano il problema. La disfunzione erettile psicologica si può curare con una psicoterapia o una terapia sessulogica. La terapia spesso viene effettuata in coppia, per portare alla luce eventuali problemi inconsci tra i partner. Alla base delle disfunzioni psicologiche potrebbe esserci anche la paura della partner o il timore di non sentirsi accettati. In questi casi, il sessuologo consiglia di dedicare più tempo ai preliminari, in modo da prendere confidenza con la partner e da stemperare l'ansia da prestazione.