Intimo tezenis

Sesso, passione e amore possono essere “accesi” da un atteggiamento particolare, ma anche da un abbigliamento particolare. Molto adatto al gioco di seduzione è l’abbigliamento intimo, detto anche biancheria intima o semplicemente “intimo”. L’etimologia di questo nome deriva dal fatto che i capi intimi vengono indossati di solito sotto gli abiti normali venendo a contatto con il corpo e quindi con le parti più intime e nascoste della persona. Mostrare l’abbigliamento intimo avviene solitamente quando tra due partner si è raggiunta una certa intimità di coppia o un legame già consolidato. L’intimo, dunque, gioca un ruolo determinante nel favorire l’intimità della coppia e nel cementare i sentimenti amorosi. Spesso, per superare una litigata, bastano un reggiseno e uno slip della giusta misura o un coordinato in pizzo nero e rosso. La biancheria intima “sexy” permette davvero di fare faville risolvendo anche problemi o blocchi sessuali di natura psicologica. Il corredo intimo può essere un valido complemento per superare le crisi di coppia o per recuperare una vita sessuale latente da troppo tempo. L’intimo non è composto solo da slip e reggiseno, ... continua

Articoli su : Intimo


prosegui ... , ma anche da altri complementi utili ad accendere la passione. Tra questi, reggicalze, giarrettiere, babydoll, culotte de cheval e molto altro. Nel corredo intimo rientrano anche i costumi da bagno, che costituiscono il cosiddetto “intimo da mare”. L’intimo non è solo femminile, ma anche maschile. I maschietti, specie oggi, possono scegliere tra una vasta gamma di abbigliamento intimo utile a valorizzare il corpo maschile al pari di quello femminile. Affinché l’intimo sia in grado di valorizzare davvero il proprio fisico, bisogna essere molto oculati ed attenti nella scelta. L’intimo giovane, cioè adatto a ragazze e ragazzi dai 18 ai 25 anni, può essere colorato e sbarazzino, mentre quello per le persone mature può comprendere colori e toni più “hard”, come il nero e il rosso. Anche i tessuti dell’intimo variano in base all’età. Le ragazze giovani possono indossare intimo di seta o pizzo bianco e rosa, mentre le donne più mature possono osare con il tradizionale pizzo nero. Molto discussa è la scelta dell’intimo color carne. Questo corredo è abbinabile alla biancheria da sposa, specie sotto abiti nuziali color avorio o écru, mentre se l’abito è bianco, l’intimo da matrimonio deve essere rigorosamente bianco. I tessuti della biancheria intima cambiano anche in base alla stagione: in estate vanno preferiti tessuti leggeri e traspiranti, mentre in inverno si può osare anche con fibre stretch o elasticizzate. Ulteriori suggerimenti sulla scelta dell’intimo, negli articoli della nostra sezione.