Oligoelementi gocce

Ferro, Iodio, Magnesio, Manganese, Zinco, Cromo, Fluoro, Cobalto, Zolfo, Rame e Selenio sono tutti oligoelementi; ognuno di questi minerali svolge una specifica funzione terapeutica nell'organismo umano. Sono presenti in tutti gli esseri viventi in piccole quantità ed il cui fabbisogno giornaliero è di alcuni milligrammi; sono costitutivi, infatti, di tutti i tessuti e fluidi degli organismi come sangue, tessuto osseo, annessi cutanei. È importante tenere presente che sebbene le quantità indispensabili siano piccolissime, il loro apporto attraverso una corretta alimentazione è fondamentale, in quanto il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli; in fatti gli oligoelementi costituiscono il 4-5% del peso corporeo totale. Sono considerati anche come dei biocatalizzatori, ovvero sostanze capaci di alterare la velocità di una reazione, accelerandola o rallentandola. Gli oligoelementi sono sostanze che fanno parte degli enzimi e, ... continua

Articoli su : Oligoelementi


  • Rame

    alimenti e rame Se soffrite spesso di malattie da freddo, come raffreddori, influenza e mal di gola, l'oligoelemento manganese rame è un valido rimedio naturale per combattere il problema
  • Silicio

    oligoelementi Uno tra gli oligominerali più utili per il benessere del nostro organismo è rappresentato dal silicio. Scopri le sue proprietà e utilizzi.
  • cobalto

    erboristeria Sempre più persone negli ultimi anni si stanno affidando al mondo dell'erboristeria per curare deter
  • selenio

    selenio Il selenio è un elemento contenuto nell’organismo in quantità assolutamente minime. Suddetto element
prosegui ... , come tali, catalizzano molteplici reazioni biochimiche. Ad esempio, il sodio e il potassio sono indispensabili per gli equilibri extra e intracellulari, determinando una differenza di potenziale necessaria per la trasmissione dell'impulso nelle cellule nervose e miocardiche; così come il calcio, ch'è fondamentale per la contrazione dei muscoli e del cuore. Altri oligoelementi, regolano invece l'equilibrio acido-base. Queste sostanze sono così importante per il corretto metabolismo di ciascun individuo al punto tale che esiste anche l'oligoterapia, una pratica che sfrutta la somministrazione degli elementi in traccia per il trattamento dei disturbi funzionali. Si fa ricorso all'oligoterapia per ridurre i radicali liberi, stati depressivi, insonnia, malattie ORL, patologie infettive, influenza, allergie ed intolleranze, patologie cardio circolatorie, insufficienza epatica, patologie cutanee, sistema digerente, sistema urogenitale, sistema osteoarticolare, sistema immunitario.Le funzioni degli oligoelementi sono molteplici. Rafforzano il sistema immunitario producendo anticorpi, producono ormoni (come il cromo che sembra incrementare l'azione dell'insulina), partecipano al processo di contrazione dei muscoli e al mantenimento dell'equilibrio idrico. Se prendiamo in considerazione il ferro, quest'ultimo entra nella costituzione dell'emoglobina e della mioglobina, le cui trasformazioni da uno stadio all'altro permettono il trasporto dell'ossigeno dai polmoni ai tessuti e organi; rientra anche nel processo di trasferimento di elettroni nella catena respiratoria. Lo zinco svolge un ruolo importante, insieme con il selenio e lo iodio, nel metabolismo degli ormoni tiroidei, tetraiodiotironina (T4) e triiodotironina (T3). A loro volta, quest'ultimi agiscono sulla termogenesi, regolano il metabolismo glucidico e lipidico, intervengono nella sintesi proteica.