psicologia di coppia

Coppia e difficoltà

Quando si decide di formare una coppia non è poi così semplice riuscire a mantenerla unita e forte. Le differenze caratteriali devono essere accolte con grande pazienza, soprattutto se si prova un sentimento più che profondo per l'altra persona. Il problema principale è proprio quello di capire se si è in grado di poter condividere la propria vita con un'altra persona, perché fondamentalmente da soli non si può vivere, ma è ancor più complicato riuscire ad integrarsi con gli altri. Diverse idee, differenti opinioni, ambizioni opposte, tutte situazioni che possono tranquillamente far parte di una coppia e per questo il percorso non è mai troppo semplice. Di base deve esserci la consapevolezza di voler trovare un compromesso, di poter affidarsi ad un equilibrio solido, perché altrimenti andare avanti risulterebbe ancor più complicato.

Coppia e difficoltà

Psicologia delle relazioni di coppia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,25€
(Risparmi 3,75€)


Psicologia di coppia

Quando si parla di differenze in una coppia solitamente si fa leva sull'amore come sentimento in grado di mantenere tale unione più che solida, ma da solo l'amore non basta. L'aspetto puramente irrazionale di una relazione d'amore può essere all'inizio intrigante, coinvolgente, ma poi svanisce, si inizia a rendersi conto di come i contrasti siano all'ordine del giorno e come poter continuare? E' qui che bisogna entrare in stretto contatto con la psicologia di coppia, con ciò non significa che al minimo litigio bisogna recarsi da uno psicologo, ma fondamentalmente rendersi conto, attraverso la razionalità, di come poter dare una svolta al rapporto. La psicologia di coppia cerca proprio di scavare nei meandri della relazione, facendo emergere i lati più oscuri di ognuno per arrivare poi ad una sorta di compromesso. Che ci sia diversità tra due persone è cosa alquanto banale, ognuno è unico, non ci sarà mai una persona totalmente uguale all'altra, pur trovando alcune caratteristiche fisiche o caratteriali simili.

  • Il rapporto d amore Un rapporto d'amore può avere mille sfaccettature, non c'è insomma un manuale di guida che identifichi quello perfetto, ognuno è speciale per determinati aspetti, ma non per questo deve essere conside...
  • La seduzione In campo amoroso svolge un ruolo di primo piano la seduzione, un termine utilizzato spesso pensando alla sfera prettamente sessuale, ma non è così. Sicuramente esistono uomini e donne che hanno come u...
  • L amore di coppia Quando due persone si amano sentono l'esigenza di viversi completamente, di non poter stare l'uno senza l'altra. C'è un insieme di attrazioni che portano i due individui ad essere totalmente uniti. No...
  • Abbigliamento intimo Nell'immaginario comune l'intimo ha sempre costituito un'arma in più per poter sedurre l'altra persona. Sono però principalmente le donne che scelgono nei minimi particolari il capo d'abbigliamento in...

Alla ricerca delle coccole perdute. Una psicologia rivoluzionaria per il single e per la coppia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,87€
(Risparmi 1,03€)


Come agisce la psicologia di coppia

La psicologia di coppia deve scavare a fondo per poter risolvere una crisi tra due persone che dicono di amarasi. Questa fase critica può essere superata solamente con il dialogo, molto spesso i rapporti d'amore si chiudono in un silenzio spaventoso che è considerato più che grave per il benessere della coppia. La comunicazione è l'arma più importante della nostra vita, quella che può garantire davvero la salvezza per qualsiasi tipo di rapporto. Il potersi confrontare con le altre persone è importante, ancor di più quando si tratta di un rapporto d'amore. La psicologia di coppia fa quindi leva sulla comunicazione, sul poter vomitare tutto ciò che ognuno porta dentro di sé, ma farlo sempre in maniera assolutamente razionale. Per poter superare una crisi di coppia non bisogna pensare con il cuore, ma con il cervello, perché se i sentimenti non sono in discussione, quello che conta è saper trovare un comune accordo rendendosi consapevoli dei propri errori.




COMMENTI SULL' ARTICOLO