ginnastica facciale

I muscoli del viso

Solitamente chi vuole mantenere un proprio fisico in forma, soprattutto con l'avanzare dell'età, sin da giovane si reca in palestra in modo da poter garantire ai propri muscoli una tonicità tale che eviterà poi il classico cedimento durante il passare degli anni. Il cedimento dei tessuti è inevitabile durante la vecchiaia, ma sicuramente questo risultato potrà essere meno evidente allenando costantemente i propri muscoli. Questa stessa situazione si manifesta anche sul volto, in pochi sanno che la caduta delle palpebre, degli zigomi, del mento, tutti insomma segnali della vecchiaia, può essere arrestata grazie ad un costante allenamento. Il nostro viso è composto da ben 54 muscoli, sono quelli che permettono poi di dar vita alle varie espressioni facciali. Proprio per questo, se non allenati a dovere, rischiano di fare la stessa fine di qualsiasi muscolo molliccio del vostro corpo.
muscoli del viso

Self lifting

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,42€
(Risparmi 1,48€)


La ginnastica facciale

ginnastica facciale Arriva in soccorso quindi la ginnastica facciale, un vero e proprio allenamento che tutti possono praticare tranquillamente ogni giorno, rubando all'in circa una mezz'oretta del vostro tempo, anche meno. La ginnastica facciale è la nuova frontiera del ringiovanimento del volto, la parte del nostro corpo che mostra prima di tutte i segni della vecchiaia. Le rughe sono il risultato di un cedimento dei tessuti, dovuto ovviamente al non allenamento dei muscoli facciali. Solitamente sono quelle d'espressione a fare la prima comparsa e sono il risultato di cattive abitudini che quotidianamente il nostro volto è soggetto a sopportare. Il viso insomma mostra effettivamente ciò che uno sta provando, le varie espressioni sono come un libro aperto e quello che conta è provare ad evitare di dar vita sempre allo stesso tipo di espressione attraverso la ginnastica facciale. Molte star del cinema hanno ormai adottato questa nuova frontiera del ringiovanimento del proprio viso, senza in questo modo ricorrere alla chirurgia estetica. Attenzione però perché la ginnastica facciale può essere utile quando non c'è stato ancora il classico cedimento dei tessuti, altrimenti il risultato non potrà mai essere positivo.

  • macchie della pelle Il periodo in cui la nostra pelle è più soggetta alla formazione di diverse macchie è quello estivo. Qui a causa della prolungata esposizione ai raggi solari iniziano ad emergere macchie della pelle c...
  • rughe Sia le donne che gli uomini devono necessariamente fare i conti con le rughe, queste inevitabilmente si presenteranno sul viso e non sempre però saranno accettate con piacere. E' evidente come le rugh...
  • rughe Il coenzima Q10 detto anche ubiquinone, è un elemento di notevole importanza per il nostro organismo. In primis esso favorisce il buon funzionamento del mitocondrio, apportando la giusta dose di energ...
  • una pelle sempre giovane Sono le più temute, contrastate, inesorabili compagne di vita di un essere umano. Diciamocelo, in netta prevalenza di sesso femminile. Le rughe sono la testimonianza dello scorrere del tempo, un marte...

Ginnastica facciale. Metodo Visotonic. Fai un lifting naturale! DVD. Con libro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,67€
(Risparmi 2,23€)


Eliminare il fumo e corretta alimentazione

E' consigliabile quindi iniziare a dedicarsi alla ginnastica facciale dai trent'anni in poi, in questo modo si rallenterà il processo di invecchiamento del volto. Come però accade per la normale attività fisica, affinché i risultati possano essere più che soddisfacenti, è importante seguire sempre un'alimentazione sana e corretta, evitando soprattutto il vizio del fumo. Non servirà a nulla immergervi in questo mondo della ginnastica facciale se non conducete una vita sana ed equilibrata, le rughe compaiono in modo precoce soprattutto sul volto dei fumatori, è bene quindi tener ben presente questo punto. La ginnastica facciale quindi può essere un valido metodo per evitare che le rughe facciano subito la loro comparsa sul volto di ragazzi e ragazze anche abbastanza giovani. Iniziare prima del reale processo di invecchiamento è la soluzione migliore per poter vedere poi dei risultati importanti. Vogliamo ora vedere nel dettaglio quali sono gli esercizi più gettonati per la ginnastica facciale e che permettono di allenare tutti i muscoli del viso.


Esercizi per la ginnastica facciale

Solitamente le prime rughe fanno la loro apparizione sulla fronte, ecco un esercizio di ginnastica facciale utile per prevenire questo problema. Il primo passo da fare è corrugare la fronte, interpretando la classica espressione imbronciata, poi rilassate il viso e spalancate bene gli occhi alzando le sopracciglia, ripetete il tutto per dieci volte. Passiamo ora alla zona occhi, molto spesso i muscoli orbitali non sono per niente stimolati e questo causa il classico effetto a zampe di galline. E' quindi consigliabile seguire questo esercizio che migliorerà tali muscoli facciali. Per iniziare tenete la testa ben ferma e poi spostate lo sguardo verso destra, in senso orario. Sempre in modo piuttosto lento dirigete il vostro sguardo verso l'alto e il basso e poi a destra e sinistra, realizzando una diagonale con gli occhi. Un altro esercizio efficace per i muscoli degli occhi è quello di sbattere ripetutamente le ciglia, contando in modo lento fino a venti, poi li chiudete per altri venti secondi e infine li spalancate per qualche secondo. Tra gli esercizi per la ginnastica facciale sono importantisismi quelli per naso e bocca, qui solitamente ritroviamo moltissime rughe. Iniziate simulando un grande sbadiglio senza emettere alcun suono, gli occhi e la bocca devono essere ben spalancati, almeno per qualche secondo e poi rilassate il tutto. Potete anche spalancare la bocca con la lingua tutta fuori e gli occhi spalancati, questo è un altro esercizio efficace. Con la bocca ben chiusa e i denti serrati la spostate verso destra, sinistra, su e giù. Altro passo è quello di pronunciare una o sonora per qualche secondo, ottimo per evitare le rughe agli angoli del naso e della bocca. Per esercitare invece i muscoli del mento, evitando quindi il più classico doppiomento, vi basterà abbassare e sollevare il mento il più possibile, ogni contrazione deve durare qualche secondo, ma è importante che bocca e denti siano ben chiusi. Questi sono i tipici esercizi della ginnastica facciale, ciò che conta è praticarli quotidianamente.




COMMENTI SULL' ARTICOLO