Acconciature capelli lisci

Acconciature capelli lisci : consigli e idee

È desiderio di molte avere i capelli lisci: corti lunghi o di media lunghezza. Non importa! L’importante è che siano lisci e setosi. Maschere, creme, cere, piastre “supereccezionali” e supercostose. Diciamolo, il taglio di capelli col liscio è più evidente. Ottenere il liscio perfetto è possibile con i nuovi prodotti contenenti cheratina ma anche con i trattamenti di stiratura chimica che riducono l’uso della piastra.

Ma oltre alle donne che cercano il liscio ci sono quelle che invece il liscio ce l’hanno di natura: setoso o tendente al crespo, gonfio o troppo piatto oppure , diciamolo, liscio perfetto. Sia che vogliate passare dal riccio , dal mosso , dal crepo al liscio perfetto, sia che abbiate già di vostro ( e aggiungiamo ‘ beate voi’) un liscio setoso e luminoso per una serata in discoteca, un appuntamento dell’ultimo minuto, una cena galante, per un appuntamento di lavoro particolare, una cerimonia o semplicemente per cambiare look, vi consigliamo alcune acconciature per far sì che anche la chioma più fluente e liscia non risulti dopo qualche ora la solita “testa disordinata”.

capelli lisci

Remington S9500 Piastra Pearl

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,79€
(Risparmi 54,2€)


Acconciature in base alla lunghezza dei capelli

coda di cavallo Ovviamente alcune acconciature possono essere fatte solo coi capelli lunghi e altre invece si adattano perfettamente sia al liscio lungo che a quello di media lunghezza o corto. Per quanto riguarda i capelli lisci lunghi una delle acconciature più facili da realizzare resta l’intramontabile coda di cavallo. Potete usarla come escamotage quando non vi resta tempo per lo shampoo ma volete lo stesso avere i capelli ordinati e non far notare che non sono perfettamente puliti. O usarla quando non abbiamo tempo per dedicarci alla cura dei capelli ma ci occorre tenere a posto i capelli durante una serata importante. La coda si adatta alle occasioni d’uso di giorno e a quelle di sera. Farla è facilissimo: basta spazzolare i capelli, tirarli tutti all’indietro per formare la coda che va poi fissata con un elastico. Per chi ha i capelli tendenti al crespo è possibile vaporizzare il tutto con della lacca per rendere uniforme sia la parte anteriore che l’attaccatura. Usare un elastico particolare , abbinato al vestito o alla borsa è l’ultima tendenza. Ce ne sono con fiocchi , fiori e quelli delle marche più trendy del momento, che dire? Davvero irresistibili. Trucco dell’ultimo minuto facile ed economico è l’utilizzo di un nastrino di raso del colore desiderato per coprire l’unico elastico che riusciamo a trovare (chissà se qualcuno mai ci spiegherà come magicamente elastici e forcine scompaiano dai nostri cassetti): è facilissimo farlo passare più volte intorno all’elastico per coprirlo e poi finire o con un bel fiocco o se preferite potete annodare il nastro dal lato interno dell’attaccatura. Altro trucco è l ‘utilizzo di una ciocca di capelli volontariamente lasciata fuori all’altezza dell’attaccatura della coda. Una volta che avete finito con l’elastico, come per il nastro , fate passare più volte la ciocca intorno all’elastico e poi , finita la ciocca, usate una forcina per capelli per fissare le punte della ciocca all’elastico.

Anche la semplice coda di cavallo può avere qualche variante : per un look innovativo e non tradizionale fatela alta e al lato. Pettinate bene i capelli, abbassate la testa verso destra ( o sinistra se preferite) e procedete col formare la coda e fissarla con l’elastico. La coda verrà volontariamente al lato, e se si vuole l’effetto latino è possibile aggiungere un fiore del colore che preferite. La stessa acconciatura potete farla verso il basso, di modo che i capelli scendano sulla spalla e il fiore ,o qualsiasi altro vogliate usare per impreziosire l’attaccatura, risulti ben in evidenza. Partendo dalla coda di cavallo potete, inoltre, creare altre acconciature. Per esempio una volta fatta la coda potete prendere i capelli e farli girare intorno all’elastico , come se voleste creare uno chignon, e fissare tutto con delle forcine, delle pinzette o se preferite uno di quegli spilloni lunghi per capelli.


  • capelli lunghi scalati Per le donne che amano i capelli lunghi, ma hanno intenzione di donare più vitalità alla propria acconciatura, sicuramente scalarli può essere un'ottima soluzione. I capelli lunghi scalati sono sempre...
  • taglio medio I capelli esprimono la sensualità, la bellezza, la forza. Punte estreme di pensieri, cornice di un volto, morbidi, fluidi, setosi. I capelli sono l’ennesima potenza della femminilità, rappresentano un...
  • quiz capelli Esatto riflesso della sensualità, dell’eleganza, dello charme. Cornice armoniosa che contorna con estrema perfezione il volto.I capelli sono sinonimo di bellezza, di fascino, di seduzione e racchiud...
  • capelli Attraverso i capelli, si esprime il proprio essere, l'animo profondo, lo stile di vita. I capelli sono la cornice del volto e in quanto tale contribuiscono a dare una luce e un valore a questo, metten...

Kealive Spazzola Lisciante Elettrica Piastra per Capelli in Ceramica a Temperatura Regolabile Raddrizzatore per Capelli con Display LCD Cura per Capelli Ioni Negativi Antistatica Antiscottatura ( Rosa )

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,99€


Acconciature originali e alternative

acconciature Per capelli lisci non eccessivamente corti è possibile, armandosi di gel e pazienza creare un effetto bagnato ma ordinato. Si inizia prendendo un po’ di gel ( o se preferite cera o pasta modellante)e passandolo su una piccola ciocca per tutta la sua lunghezza. Dopodiché si ripete l’operazione per la ciocca adiacente. Una volta ottenute due ciocche gellate si incrociano tra loro come a formare una treccia a due ciocche. L’operazione è da ripete per tutta la chioma. A questo punto potete decidere di lasciare i capelli così, oppure di tenerli per qualche ora in posa e poi sciogliere le treccine. In ogni modo se scegliete questa pettinatura per un’occasione che duri un po’ , tipo una cerimonia o una festa, è consigliabile lasciarli in trecce in modo da permettere alle stesse di sciogliersi da sole.

Per i lisci di qualsiasi lunghezza la cresta è sempre il metodo migliore per creare un effetto volumizzante. Basta tirare indietro i capelli dalla fronte alla nuca spazzolandoli più volte e poi aiutandovi con gel o pasta modellante lisciate la parte anteriore della chioma lasciando sciolti i capelli dietro. Alternativa è la cresta che raccoglie sono i capelli nella zone delle tempie. Li tirate indietro fissandoli con delle forcine che coprirete coi capelli che dalla fronte scivoleranno all’indietro con un effetto naturale. Ovviamente laccate il tutto per conservare la pettinatura.

Per tagli non eccessivamente corti avanti potete crearvi una fascia usando i capelli. Prendete due belle ciocche di capelli che partono dalla fronte e decidete se volete la fila al centro o al lato. Alzate i capelli, proprio come quando vi preparate per la doccia o per cucinare, lasciando le ciocche scelte sciolte. Pettinate le ciocche e aiutandovi con la lacca tirateli verso la nuca facendoli aderire bene alla testa. Dopo unite le ciocche dietro alla nuca legandole insieme con un elastico. Sciogliete i capelli. Pettinateli e avrete una fascia fatta con i vostri stessi capelli. Per le serate importanti potete usare una lacca coi brillantini. Effetto glamour assicurato!

L’uso della fascia di stoffa è ritornato di moda. Potete usare quelle sottili, che potete mettere anche lasciando fuori alcune ciocche anteriori o quelle larghe per coprire anche la parte alta della fronte. Un trucco per essere alla moda e mostrare un tocco di stile personale è usare un foulard al posto della fascia. Potete legarlo alla nuca centralmente o al lato di modo che la parte terminale del foulard vi cada sulla spalla e sia evidente, oppure potete semplicemente usarne uno più corto. Se volete una fascia con più “volume” potete usare un cerchietto largo di qualsiasi colore che coprirete col foulard, o usarne uno di quelli in vendita che hanno la struttura del cerchietto rivestita con foulard di seta o raso.

Il cerchietto sta davvero bene a tutte! Larghi, stretti, con fiori , fiocchi e farfalle. Un’idea per non metterlo sempre allo stesso modo? Prendete una ciocca di capelli anteriori e partendo da destra a sinistra coprite metà fronte diagonalmente. Fissate il ciuffo morbido ottenuto con una molletta e poi mettete il cerchietto (meglio se uno di quelli sottili e se avete una serata importante potete usare quelli con i brillantini).


Torciglioni, fasce, forcine e mollettine

coroncina capelli Sia per i tagli corti che per quelli lunghi potete scegliere i torciglioni. Facili da fare, effetto da acconciatura accurata. Pettinate i capelli, fate la riga al centro e spruzzate un po’ di lacca fissante. Prendete la ciocca della fila centrale e iniziate ad attorcigliarla su se stessa partendo dall’attaccatura della fronte ( di solito si parte facendo il torciglione al centro e poi si procede facendone uno a destra e uno a sinistra e così via se si vuole tutta la testa coi torciglioni). Alla lunghezza desiderata fissate il torciglione alla testa con una forcina o una mollettina. Il segreto del professionista è l’uso di fascette di plastica. Sì , proprio quelle che usano gli elettricisti. Una volta chiuse si taglia la parte in eccesso e il torciglione è ben fissato. Se volete mantenere l’acconciatura a lungo è consigliabile usare le fascette. Le trovate in ferramenta, nei negozi di rifornimento per parrucchieri e anche in alcune profumerie. Per i capelli scuri è facile mimetizzarle: le più comuni sono di colore nero e marrone. Se siete bionde invece potete usare quelle color crema o scegliere di coprire le fascette con delle mollette. Potete , inoltre, sbizzarrirvi a creare torciglioni solo su un lato partendo magari dalle ciocche vicino all’orecchio destro ( o se preferite sinistro) e procedere fino alla tempia sinistra. Potete farli in diagonale o intrecciarli tra di loro creando rombi e impreziosire la capigliatura coprendo le fascette con piccole spille per capelli con perline o punti luce. Il semiraccolto , come si intuisce dalla parola stessa, non è un raccolto completo, nel senso che si raccolgono i capelli nella parte alta della testa e dietro restano sciolti. È possibile lasciarli lisci o se si preferisce alternare ciocche lisce a ciocche con frisé. Esistono diversi tipi di semiraccolto, più o meno complicati, arricchiti o meno con spilloni gioiello. Quelli più particolari si usano per le occasioni importanti, quali per esempio il matrimonio, ma potete realizzarne uno semplice per le vostre occasioni. Basta tirare i capelli indietro ai lati e fissarli con delle forcine.


Acconciature in base al viso

semiraccolto matrimonio Tra le acconciature che abbiamo appena visto ce ne sono alcune che vi potranno piacere di più o di meno proprio perché molto dipende dalla forma del viso. Se avete il viso paffuto, per esempio, è consigliabile una coda di cavallo alta. Se invece avete un viso ovale optate per la coda laterale bassa. I torciglioni sono da evitare se avete una fronte eccessivamente larga, piuttosto scegliete un taglio con frangetta asimmetrica che scenda sul lato. Potete raccoglierla con una mollettina o meglio ancora armarvi di spazzola e phon per renderla più voluminosa o con le punte all’insù. Otterrete un bellissimo stile anni ’50. Il semiraccolto sta bene quasi a tutte ed è un’acconciatura che dona molta eleganza, anche non se realizzata alla perfezione. Lascia scoperto il viso e quindi è da evitare nelle occasioni importanti se si hanno le orecchie troppo in evidenza o il naso un po’ grosso. Per il viso un po’ più tondo si può usare un semiraccolto più voluminoso con cotonatura della chioma che resta sciolta.




COMMENTI SULL' ARTICOLO