caduta capelli

Il ciclo vitale dei capelli

I capelli costituiscono una parte molto importante per la bellezza dell'uomo e della donna, ecco perché solitamnete diventa necessario riuscire a prendersene cura il più possibile come qualsiasi altra parte del proprio organismo. Tuttavia la salute del capello è compromessa da diversi fattori e non sempre è semplice riuscire ad evitare la loro caduta. Prima però di approfondire tale discorso è bene sapere che il capello, come qualsiasi ciclo vitale, subisce una crescita, una caduta ed infine una ricrescita. E' un processo che solitamente comporta circa sei anni, ma con l'avanzare dell'età questo si rallenta ancor di più. Questo fa ben capire come ad esempio è facile ritrovarsi con persone anziane che hanno pochissimi capelli, è in questo caso un processo fisicologico più che normale al quale non si può porre rimedio. Se si segue una vita sana e regolare tale processo avviene in modo naturale e normale, ma non sempre però è così semplice. Come insomma qualsiasi organo può capitare di ammalarsi, anche la salute dei capelli è influenzata da diversi fattori e bisogna fare attenzione a molti aspetti.
Il ciclo vitale dei capelli

Biotina Crescita Capelli Supplemento, 365 Tavoletta (Anno Completo Approvvigionamento) - 100% GARANZIA SODDISFATTI O RIMBORSATI - Nu U Alto Tenore biotina 10000 MCG MICROGRAMMI, Vitamina B7 per Capelli Sani, Unghie & Pelle - Adatto Per I Vegetariani - Double Strength of 5000 MCG microgrammi concorrenti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,97€
(Risparmi 22,02€)


Caduta capelli

Caduta capelliCi si può quindi imbattere facilmente in una caduta capelli ed è importante sapere che questa può colpire tanto gli uomini quanto le donne. Nel caso però del gentil sesso non si verifica una vera e propria forma di alopecia, non c'è insomma la classica calvizie, ma chiaramente i capelli non si presenteranno folti e ben robusti. Non bisogna però preoccuparsi quando improvvisamente ci accorgiamo, quando ad esempio facciamo lo shampo, di ritrovarci con qualche capello in più nel lavandino. Stessa situazione quando ad esempio li ritroviamo sul cuscino, sono in questo caso eventi del ciclo vitale dei capelli che si verificano normalmente e non per forza bisogna associarli ad un tipo di malattia e così via. E' soprattutto nel periodo primaverile ed autunnale che i capelli tendono a cadere maggiormente, è il classico ciclo della crescita, della caduta e della ricrescita che si presenta costantemente. Bisogna però iniziarsi a preoccuparsi per quel che riguarda la caduta capelli, quando ci si accorge di una perdita più che folta, fenomeno dovuto in questo caso a diversi fattori.

  • capelli corti Chi taglia i propri capelli, desidera innanzitutto dare una ventata di freschezza al proprio look. La moda impone continuamente di stare al passo, propone cambiamenti repentini e continui attraverso n...
  • I capelli ricci sono decisamente meravigliosi. Una chioma morbida, vaporosa e ricca, è bella da vedere e da accarezzare. Rispetto ai capelli lisci, i capelli ricci e mossi tendono ad essere meno gesti...
  • Per tutte coloro che amano profondamente una chioma lunga e morbida, avere cura dei propri capelli è una norma fondamentale da rispettare per vederli e mostrarli sempre meravigliosamente leggeri e lum...
  • tagli capelli Cambiare taglio di capelli significa cambiare stile. La lunghezza dei capelli infatti determina la tipologia di donna, la cura che ha di se stessa, il suo modo di essere. Si decide di tagliare per cam...

Elvive Triple Resist Trattamento Anti-Caduta per Capelli, 6 ml, 10 pezzi [Versione Inglese]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,13€


Cause caduta capelli

In primis la causa caduta capelli è dovuta ad origine ereditaria, ciò significa che se in famiglia vi sono persone calve, con molta probabilità già prima dei trent'anni si può essere soggetti alla classica caduta capelli. In questo caso c'è ben poco da fare, in poche parole si è condannati fin dalla nascita. Il termine scientifico di questo problema è identificato con il nome alopecia androgenetica, questa è la calvizie più comune ed è legata a fattori genetici e ormonali. In modo particolare tale calvizie è data da un'eccessiva produzione di sebo che provoca l'ostruzione del follicolo pilifero, compromettendone in questo modo la crescita. Tra le altre cause caduta capelli ritroviamo anche lo stress o aspetti prettamente psicologici, qui in modo particolare se si vive un periodo davvero di grande tensione, con preoccupazioni, stress fisico e così via è possibile ritrovarsi con una caduta capelli. Il termine scientifico è telogen effluviun ed indica proprio quest'abbondante caduta capelli dovuta a fattori meramente psicologici.


Alimentazione e caduta capelli

Non bisogna però sottovalutare l'aspetto alimentare, come detto in precedenza i capelli si comportano come qualsiasi organo del nostro corpo e come tale necessitano della giusta alimentazione. Solitamente quando si eccede in alimenti fin troppo grassosi e dannosi per l'organismo, a rimetterci le penne sono prima di tutto i capelli. Non c'è quindi solamente un accumulo di peso, ma anche i capelli inizieranno a cadere in modo piuttosto copioso. Questo perché il grasso in ecesso compromette la normale crescita dei capelli, inoltre nella maggior parte dei casi c'è una mancanza di sostanze nnutritive utili al fine di garantire salute e crescita proprio ai capelli. Non è un caso che fenomeni di caduta de icapelli, soprattutto nelle donne, si verificano quando si è alle prese con la temibile anoressia. Qui si può tentare di correggere tale difetto iniziando ad integrare nel proprio organismo tutte le sostanze nutritive di cui necessita.


Soluzioni alla caduta capelli

La cheratina, i sali minerali, le vitamine sono elementi indispensabili per la salute dei capelli. In farmacia esistono diversi prodotti che permettono di arrestare o quantomeno ritardare la classica caduta capelli, ma con ciò non pensate che possano ricrescere. I vari prodotti che sponsorizzano anche personaggi famosi per la ricrescita dei capelli non sono in realtà utili a tale scopo. Si può insomma ritardare la caduta, ma quando la calvizie avrà preso il sorpavvento l'unico metodo indispensabile per poter ritrovarsi nuovamente con qualche capello in testa deriva dal classico trapianto. Negli ultimi anni la scienza, anzi la chirurgia esteica per essere più chiari, ha fatto passi da gigante notevoli. Si può tranquillamente riavere qualche capello in più in testa grazie all'aiuto dei vari trapianti e non c'è nemmeno più il problema delle varie cicacriti.




COMMENTI SULL' ARTICOLO