Anticellulite

La cellulite

La cellulite, è un inestetismo che colpisce in particolar modo l’universo femminile. Si manifesta come un’alterazione del tessuto sottocutaneo dove si localizzano le cosiddette cellule adipose. Queste ultime accumulano i liquidi in eccesso che ristagnano in esse, fino a dare vita ad una sorta di ipertrofia delle cellule stesse. La naturale conseguenza di suddetta ipertrofia dei tessuti adiposi, è un immediato squilibrio del sistema linfatico e venoso, che innesca un rallentamento notevole del flusso sanguigno comportando una ritenzione dei liquidi da parte delle cellule. La cellulite colpisce per il novanta per cento le donne, e per il dieci per cento circa gli uomini. Viene distinta in cellulite (propriamente detta liposclerosi) e cellulite estetica. La cellulite, si presenta a livello edematoso. Il sistema linfatico che si trova in questa corrispondenza, viene rallentato nei suoi processi a causa di un ristagno di liquidi che si estende fino alla superficie del derma stesso, dove la cellulite tende a manifestarsi. La cellulite estetica invece, può essere classificata in tre diverse tipologie: la cellulite edematosa, la cellulite fibrosa e la cellulite sclerotica. La cellulite edematosa, si presenta con un ristagno di liquidi in eccesso nel tessuto edematoso e nel derma. Colpisce maggiormente braccia, gambe polpacci e glutei. La cellulite fibrosa, si manifesta invece con un ispessimento del tessuto adiposo e con un aumento del tessuto connettivo. Questo tipo di cellulite, è dolorosa, a causa della fuoriuscita di piccoli noduli che si formano proprio a causa dell’indurimento dei tessuti. La cellulite sclerotica, si manifesta con l’ispessimento notevole del tessuto adiposo e con la formazione di grandi noduli fastidiosi che provocano dolore al tatto. La cellulite è reversibile. Quella edematosa può tramutarsi in fibrosa e quella fibrosa in sclerotica e viceversa.
cellulite

Anti-Cellulite Gel "Kräuterhof" 250ml per Miglioramento der Contorno della pelle, complesso di principi attivi di potenza con piacevole Effetto di calore e rinfrescante Fragranza, Caffeina e Carnitina per lipolitico effetto, Barattolo con Pellicola in alluminio sigillata, Durata dopo Apertura: 12 Mesi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,88€


Tipologie di cellulite

cellulite La cellulite viene ulteriormente distinta in ulteriori sottocategorie. Essa può essere compatta, molle o ancora edematosa. La cellulite compatta, si presenta particolarmente dura. Essa tende a non modificare la sua stessa compattezza nel corso del tempo. Al tatto, può causare un lieve dolore, e si accompagna sempre ad uno scarso funzionamento del sistema venoso. Per questa motivazione, questo tipo di cellulite, comporta spesso l’insorgenza di lividi e piccoli ematomi, che difficilmente tendono a scomparire. La cellulite compatta è la cellulite tipica dei soggetti che pur avendo una buona forma fisica, presentano uno scarsissimo tono muscolare. I punti maggiormente colpiti sono le ginocchia, le cosce ed in parte le braccia. La cellulite molle invece tende maggiormente ad interessare soggetti che non presentano una forma fisica ottimale, generalmente di mezza età. La cellulite molle, si presenta a causa di questa perdita di tono dei tessuti, che sono morbidi appunto ma manifestano piccole nodulazioni che possono provocare dolore. In linea di massima i punti principalmente colpiti sono le gambe e le braccia.

  • cellulite La cellulite, è un inestetismo inerente al derma, causato da una primaria alterazione del microcircolo e dalla conseguente modificazione del tessuto sottocutaneo, definito ipoderma, provocato da un r...
  • cellulite Cosa c’è di meglio che conoscere il nemico per combatterlo? La cellulite è in nemico di tutte le donne e da sottolineare è “tutte”. Anche le celebrità hanno la cellulite, anche le donne magre hanno la...
  • cellulite Nel campo della bellezza sono stati scritti numerosi libri sulla cellulite. Questo è il problema estetico che affligge le donne di tutte il mondo, che siano magre o grasse, quasi nessuna può essere im...
  • creme per la cellulite La cellulite si manifesta come un’alterazione del tessuto adiposo che si palesa ipertrofico, gonfio, noduloso, caratterizzato da una ritenzione idrica pronunciata. La cellulite, è una patologia, che n...

InstaNatural Crema anticellulite con caffeina e retinolo - lozione rassodante, elimina la pelle a buccia d'arancia da gambe, braccia, pancia, glutei e altro - non necessita di essere avvolta - con olio di jojoba e vitamina E - 120 ML

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,97€
(Risparmi 40,98€)


Caratteristiche e cause della cellulite

massaggio per la cellulite La cellulite edematosa è invece la più complessa e antiestetica. Può presentarsi in qualsiasi tipo di soggetto essendo questa la conseguenza di malfunzionamento del sistema linfatico. Presenta un aspetto spugnoso e morbido, infatti questo tipo di cellulite, tende a non rimanere ferma e dura come quella compatta, ma accompagna i movimenti, presentando parecchi noduli che si intrappolano nella tela della buccia d’arancia. Al tatto anch’essa può risultare molto dolorosa e tutte le terapie che sono utili a combatterla, inizialmente tendono a non riportare risultati grandiosi ed esaltanti. Questo tipo di cellulite inoltre tende a far “scomparire” la muscolatura. Rappresenta comunque uno stato avanzato, per cui, prima che si presenti, è probabile che possa essere prevenuta con terapie appropriate. I punti in cui si localizza questa cellulite edematosa, sono le gambe e i polpacci. La cellulite è determinata da una serie di fattori differenti, che possono singolarmente provocare la manifestazione di suddetta patologia, o possono anche combinarsi insieme. La causa principale che determina lo scatenarsi di tale patologia è uno scarso funzionamento del sistema venoso e linfatico. A questo fattore, se ne abbinano ancora altri tra cui, il sesso, la razza e l’età, e ancora l’alimentazione e la mancata pratica sportiva. Uno stile di vita eccessivamente sedentario può costituire un reale aggravante e comportare serie problematiche consequenziali (quando si trascorre troppo tempo seduti, i muscoli tendono ad ammollirsi, la pelle perde tonicità, il sistema linfatico diviene mal funzionante e in questo terreno fertile, trova spazio la cellulite). La cellulite è assolutamente donna, a causa della presenza di un maggior numero di estrogeni, che tendono ad aumentare ancor più in gravidanza, dove lo stile di vita e l’alimentazione tendono a variare e quindi possono comportare problematiche sui generis. Anche superata una certa soglia di età, diventa necessario occuparsi del proprio corpo, poiché la cellulite è sempre in agguato e può manifestarsi in diverse forme anche in età adulta, superata la menopausa, anche se essa non ha mai manifestato la sua presenza prima di allora.


Cause secondarie

Esistono cause di tipo secondario che tendono a contribuire alla formazione della cellulite. In primis, una cattiva alimentazione. Chi tende ad ingerire costantemente cibi eccessivamente salati, e soprattutto in grandi quantità, o anche dolciumi di ogni genere, è generalmente soggetto al ristagno dei liquidi e anche all’aumento di peso. La cellulite si può presentare anche a causa della postura: lo stare troppo tempo seduti con le gambe accavallate, (anche in ufficio), può impedire al sistema venoso il ritorno del circolo sanguigno, che comporta poi di conseguenza un malfunzionamento del sistema stesso. Lo stare continuamente in piedi, senza muoversi, comporta la medesima problematica. I vasi sanguigni funzionano male, e il ristagno di liquidi aumenta sempre di più. Le scarpe strette, l’abbigliamento stretto o anche i tacchi alti, allo stesso modo, possono provocare la comparsa della cellulite. In più la mancanza di attività fisica, e una dieta squilibrata, possono comportare un aumento di peso, e soprattutto la “caduta” dei muscoli che perdono la loro elasticità. Anche l’alcool e il fumo possono essere annoverate tra le principali cause della cellulite. Il fumo in particolare, è vasocostrittore e invecchia la pelle. L’alcool causa invece l’aumento di peso. Dunque, sono tanti i fattori che possono causare suddetta problematica, ragion per cui, è importante conoscere le cause e cercare di ovviare almeno a qualcuna delle possibili ragioni scatenanti questa patologia. La cellulite può essere sconfitta con rimedi naturali e non. E’ importante condurre uno stile di vita sereno ed equilibrato, sorretto da cuna buona e sana alimentazione. I cibi grassi, sono potenziali nemici della linea, quindi è necessario ridurre le porzioni di suddetti cibi, non indispensabili al fabbisogno quotidiano. E’ necessario nutrirsi con molta verdura e molta frutta. Entrambe contengono moltissima acqua, che favorisce la diuresi e la purificazione dei tessuti. E’ anche importante mangiare tre volte al giorno senza saltare alcun pasto, quindi evitare diete drastiche o di contro grandi abbuffate. Una corretta alimentazione va abbinata ad una costante attività fisica. Per eliminare la cellulite, non sono necessari grandissimi sforzi. Sono invece necessarie piccole attenzioni dilazionate nel tempo, che ne prevengano l’insorgenza. Invece di correre è preferibile camminare ed effettuare anche una pesistica adeguata che tenda a tonificare le muscolatura e la pelle comportando una diminuzione della stessa cellulite. Il fumo e l’alcool vanno completamente eliminati se si risulta essere particolarmente inclini a suddetta problematica.


Anticellulite: Rimedi per contrastare la cellulite

trattamenti per la cellulite Il massaggio è il principale aiuto per contrastare questo fastidioso inestetismo. Va effettuato da mani esperte, con sostanze adatte a combattere la ritenzione idrica e che riattivino la microcircolazione sanguigna. Il massaggio ideale è il massaggio definito drenante, che viene eseguito praticando una sorta di frizione e da un impastamento della zona interessata. Durante il massaggio non va effettuata nessuna pressione, perché potrebbe provocare dolore almeno durante la seduta stessa. Altra soluzione contro la cellulite è l’ozonoterapia. Questo tipo di soluzione va scelta insieme al proprio medico di fiducia, che potrà poi suggerire dove e quando effettuare il trattamento. Le sedute sono abbastanza numerose ma risolutive. In linea di massima, l’ozono tende a sciogliere i grassi e a favorire il funzionamento del sistema linfatico. La mesoterapia invece, viene effettuata esclusivamente dal medico. E’ una cura a base farmacologica, che prevede l’iniezione di liquidi all’interno della zona stessa, mediante dei piccoli aghi che non dovrebbero provocare troppo dolore. La terapia è locale, ed è molto risolutiva. Viene scelta da coloro che soffrono di cellulite per molto tempo e che non hanno risolto in maniera alternativa il problema. Esiste poi l’elettrostimolazione, che vien effettuata mediante delle correnti che vengono applicate tramite dei cerotti direttamente sulla zona interessata. La ginnastica passiva ha riscosso molto successo, in quanto è pratica, indolore, e abbastanza efficace. In linea di massima però è stata ad oggi soppiantata da una serie di terapie alternative anche più lunghe ma decisamente più naturali. Il laser, è ad oggi l’ultima frontiera della tecnologia risolutiva contro la cellulite. Non si presenta doloroso, anche se è abbastanza costoso. Tende a stimolare la circolazione. Infine per i casi più gravi, si procede alla liposuzione, un’operazione chirurgica vera e propria grazie alla quale dalla zona interessata vengono asportate determinate cellule adipose. I risultati sono parecchio soddisfacenti, e migliorano la linea e la figura del paziente. Ovviamente viene scelta come ultima possibilità per contrastare e combattere questa patologia.



COMMENTI SULL' ARTICOLO