depuratori acqua

Depurare l'acqua

L’acqua è un dono prezioso che la natura ha fatto alla nostra vita, ma purtroppo sempre in più zone non è possibile godere di un acqua pura come quando scende dalla fonte. L’innovazione che ha portato alla distribuzione dell’acqua potabile all’interno delle abitazioni purtroppo non può placare l’inquinamento. Allo stesso modo non è possibile, se non con impianti appositi andare a correggere la durezza dell’acqua di una zona ed evitare che il calcio e magnesio formino grandi quantità di calcare. I depuratori sono la soluzione a molti problemi legati all’ inquinamento idrico e risolvono anche problemi legati alla durezza dell’acqua. Nelle zone in cui le acque risultano altamente inquinate da nitrati , i quali si trasformano a lungo andare in sostanze altamente tossiche, si può provvedere all’ istallazione di grandi impianti di depurazione che permettono di depurare le acque dei corsi d’acqua altamente inquinate da rifiuti tossici. È importante depurare le acque inquinate perché l’acqua è un bene prezioso e più avanza l’innovazione, più aumenta l’inquinamento. Risolvere il problema dal principio e con piccoli passi potrebbe evitarci un pessimo futuro senza acqua potabile. Di comodo uso sono i depuratori domestici che permettono di addolcire l’acqua con una semplice istallazione di un congegno poco ingombrante, permettendo di avere acqua pura che esce dal rubinetto e risparmiare sulle spese familiari.
acqua cristallina in bicchiere

Brita 1008802 Caraffa Filtrante Marella White Starter Kit 3 Filtri Inclusi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€


Funzionamento dei depuratori

La maggior parte dei depuratori domestici vengono istallati direttamente al di sotto del lavello in modo da avere acqua depurata che esce direttamente dal rubinetto. Molte volte, infatti, il sapore “cattivo” dell’acqua che abbiamo in casa potrebbe derivare dal sistema di tubature ormai vecchie che si trovano in molte delle nostre abitazioni. Il problema si risolve istallando un depuratore per uso domestico che va ad eliminare batteri e calcare rendendo l’acqua leggera e pura. Il funzionamento di un depuratore di acqua varia a seconda del tipo di depuratore che si vuole istallare. Ci sono depuratori che usano anidride carbonica, depuratori a carbone attivo, depuratori magnetici, depuratori ad osmosi inversa e ciascuno rende l’acqua priva di batteri, nitrati e altre tossine rendendo l’acqua domestica anche priva di calcare, il quale va ad ostruire anche gli elettrodomestici incrementando il consumo di energia elettrica.

  • dispenser boccioni I dispenser d’acqua sono dispositivi innovativi che permettono di avere a disposizione subito acqua fresca o a temperatura ambiente stillata nelle quantità desiderate. L’acqua con cui riempire il disp...

Depuratore acqua Beghelli 3330

Prezzo: in offerta su Amazon a: 99€


Principali tipi di depuratori

I depuratori ad anidride carbonica funziona con un filtro attraverso il quale l’anidride carbonica si addiziona all’acqua eliminando i batteri. I depuratori a carbone attivo funzionano più o meno come quelli che usano anidride carbonica. I filtri contengono carbone vegetale attivo che compie la sua importante azione nell’eliminazione di batteri ed elementi tossici. È particolarmente adatto per le acque in cui si riscontrano residui batterici e tossicologici derivanti da pesticidi, solventi ed altri agenti inquinanti. Questo tipo di depuratore funziona anche grazie all’azione di raggi UV e placche di argento. I depuratori di tipo magnetico funziona grazie alla creazione di un campo magnetico tra due apparecchi che si mettono in due punti delle tubature. Sono impianti molto professionali da utilizzare anche per creare grandi campi magnetici e depurare grandi quantità di acqua. Grazie al magnetismo si va a bloccare la formazione del calcare dal principio in quanto non si permette alle sostanze che formano il calcare e altri corpuscoli inquinanti di aggregarsi. I depuratori ad osmosi inversa usano dei filtri che vanno ad agire sull’osmosi ossia sul passaggio di acqua e di sostanze attraverso le membrane cellulari. In pratica i filtri sono dotati di membrane e soluzioni concentrate che permettono che l’acqua si depuri agendo su fattori chimici legati al funzionamento dell’osmosi. La soluzione concentrata e la pressione esercitata nel depuratore fanno in modo che l’acqua attraversi la membrana presente nel filtro lasciando tutti gli elementi che vi si trovano disciolti.


depuratori acqua: Depuratori domestici

Se il bisogno di depurare l’acqua è legato ad un uso di tipo domestico, è possibile istallare un depuratore domestico da lavello che permette di avere acqua depurata e pronta da bere in qualsiasi momento. Certo è importante che sia imbottigliata in vetro e che i contenitori siano ben puliti e bisognerebbe consumare man mano l’acqua depurata senza farla stare troppi giorni in bottiglia. I depuratori da lavello sono la soluzione ottimale per risparmiare sulle spese di famiglia e contribuire alla salvaguardia ambientale grazie al minore utilizzo di plastica. I depuratori domestici sono , quindi, un piccolo investimento per il benessere della famiglia e anche dei nostri portafogli. La scelta del tipo di depuratore da istallare dipende molto sia dalla composizione dell’acqua della vostra zona che da una scelta del tutto legata alle vostre esigenze di uso dell’acqua. Se , per esempio, avete un’acqua oltre che dal sapore pessimo anche molto dura dovreste optare per un depuratore che sia anche addolcitore. Se volete acqua pura da bere e addolcita per gli elettrodomestici e la pulizia della casa, dovete pensare all’istallazione di un impianto professionale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO