Bassa pressione

Lo sforzo durante il fitness

Bisogna stare molto attenti quando si pratica il fitness, qualsiasi tipo di attività sportiva può essere fatale per soggetti che non sono del tutto sani. Il cuore è l'organo che viene sforzato maggiormente quando si pratica sport ed è per questo che solo chi ha questo muscolo forte e ben funzionante può tranquillamente praticare attività sportiva, ma sempre tenendo ben chiari alcuni fattori. Lo sforzo esagerato può infatti provocare non pochi problemi di salute, questo perché il nostro organismo non è stato in grado di sopperire a tale fatica e può quindi rispondere con situazioni alquanto problematiche: svenimenti, brusco calo di pressione, problemi di stomaco. Quando quindi si ha la sensazione che il nostro orgnaismo non riesca a rispondere al meglio al tipo di attività fisica che stiamo svolgendo è sempre bene fermarsi e capire quale sia il nostro limite. Conoscere questa linea sottile tra lo stare bene e lo sforzo esagerato deve essere fondamentale per qualsiasi sportivo, il cuore infatti inizia a dare dei segnali non positivi e la cosa migliore da fare in questi casi è smettere. Anche insomma un cuore sano, sotto uno sforzo più che esagerato, può inevitabilmente arrivare a spomparsi completamente e quindi a dar vita ad un infarto.
sforzo fisico

REGOLATORE BASSA PRESSIONE CUCINE STUFE BARBECUE GAS + 2M DI TUBO + 2 FASCETTE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


La bassa pressione

bassa pressione La cosa migliore da fare per chi pratica sport o inizia a cimentarsi con qualche attività fisica è come sempre farsi controllare prima da un medico, poi diventa fondamentale capire i propri limiti ed evitare di strafare. Il processo insomma deve essere alquanto graduale, è sbagliatissimo partire subito con la convinzione di riuscire ad andare oltre i propri limiti, qui si rischia solamente di arrecare danni non poco problematici alla vostra salute. Chi pratica molto sport tende inoltre ad avere molto spesso una pressione bassa, questo caso di ipotensione però non deve destare molta preoccupazione, purché poi lo sportivo riesca a reintegrare nel proprio organismo tutti i sali minerali e i liquidi persi durante l'allenamento. La bassa pressione in questi casi è provocata proprio dalla disidratazione, con piccoli accorgimenti tutto quindi ritorna alla normalità. La pressione è proprio quella forza che il sangue pompato dal cuore sprigiona contro le pareti arteriose, essa è bassa quando i valori scendono al di sotto dei 90/60 mm Hg.


  • Sfigmomanometro per la valutazione della pressione La pressione arteriosa misura la pressione esercitata dal sangue mentre scorre all'interno dei singoli vasi e può aumentare o diminuire fisiologicamente, a seconda del tipo di attività che si sta eseg...
  • Controllo della pressione arteriosa I sintomi conseguenti ad uno stato di pressione arteriosa bassa (ipotensione), sono molto vari e, in presenza di una situazione stabile, addirittura assenti. Persone geneticamente predisposte ad uno s...
  • pressione bassa La pressione arteriosa misura la pressione del sangue all'interno dei vasi, questa pressione aumenta sotto sforzo mentre diminuisce se il soggetto è a riposo. Quando si misura la pressione del sangue ...
  • misurare pressione sanguigna La pressione arteriosa è la forza esercitata dal sangue sulle pareti arteriose quando viene immesso in circolo a ogni contrazione cardiaca, alla quale si contrappone la resistenza dei vasi. Dipende qu...

Auralum® Bassa Pressione Rubinetto Cromo Miscelatore Monocomando Lavello Acqua Fredda e Calda Bagno o Cucina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 46,96€


Cosa è la pressione arteriosa

misurazione della pressione La pressione quotidiana tende a variare nell'arco della giornata, quando si riposa generalmente è bassa, nelle fasi invece di eccitazione o nervoismo tende ad aumentare. Sono poi delle cellule speciali che si occupano di riportare stabilmente la pressione ai livelli normali, si parla di pressione bassa quando poi l'organismo non riesce più a riportare alla normalità tali valori. Noterete ad esempio quando ci si alza improvvisamente dal letto, in modo piuttosto brusco, come la nostra testa inizierà a girare e ci sarà quasi una sorta di mancamento, qui bisognerà riporsi in zona supina e per pochi secondi le cellule saranno in grado di riportare la pressione arteriosa a livelli normali. E' importante insomma che il sangue riesca sempre a fluire e ad arrivare agli organi principali del nostro organismo. Quando quindi i valori della pressione, quella sistolica (la massima) e diastolica (la minima) non rientrano in quelli comuni si ha a che fare con problemi di pressione.


Cause della bassa pressione

stenchezza Il concetto è molto semplice da capire, ma quali sono le cause che contribuiscono alla bassa pressione? Bisgona però dire che molte persone soffrono di pressione bassa, ma non presentano alcun sintomo, né alcun tpo di problema, quella insomma è la pressione sanguigna del loro organismo, anche se considerata più bassa della norma. In casi invece in cui si deve fare i conti con alcune patologie come il diabete, le aritmie, la tachicardia si rischia di avere una pressione molto bassa. Altre cause sono strettamente legate a condizioni di salute come disidratazione, come spiegato prima nel caso ad esempio degli sportivi, diarrea, emorragie, ustioni, anemie. Anche però l'uso di alcuni medicinali possono causare la pressione bassa, in modo particolare sono i diuretici e gli antidepressivi a scaturire un brusco calo di pressione. Tra le altre cause riscontriamo anche disfunzioni della tiroide, infezioni gravi, reazioni allergiche.


I sintomi della bassa pressione

Vi sono poi dei sintomi, piuttosto vari, che testimoniano la presenza di una bassa pressione nel nostro organismo, in questo caso è bene prestare molta attenzione per capire se effettivamente si hanno problemi di bassa pressione. Stanchezza cronica, sonnolenza, mal di testa, vertigini, debolezza muscolare, annebbiamento della vista, svenimenti, sono tutte situazioni che possono essere causate dalla pressione bassa. I rimedi più efficaci e immediati per questo problema di pressione sono: bere un bel bicchiere di acqua e zucchero, soprattutto in estate si soffre di cali improvvisi di pressione; sdraiarsi e alzare le gambe, in questo caso il sangue riesce a raggiungere più facilmente il cuore e il cervello; curare in modo particolare l'alimentazione con il giusto apporto di liquidi e di sali minerali nel nostro organismo; evitare inoltre pasti troppo abbondanti, in questi casi è salutare consumare a fine pasto un po' di liquirizia.


Bassa pressione: Problemi legati alla bassa pressione

giramento di testa Non esistono conseguenze a lungo termine legate alla bassa pressione (come invece avviene per la pressione alta) ma possono esserci dei problemi, anche seri, nel momento stesso in cui essa si manifesta. Innanzitutto il giramento di testa, molto pericoloso soprattutto se stiamo svolgendo delle attività delicate, come guidare ad esempio, perchè altera la percezione e la capacità di reazione. Ancora più grave è lo svenimento che può essere improvviso e causare traumi più o meno gravi. Inoltre, la pressione bassa può essere legata ad emorragie, interne od esterne, che determinano un abbassamento della gittata cardiaca. Chi soffre di bassa pressione non deve quindi sottovalutare la sua patologia, ma porvi rimedio. Per prima cosa bisogna bere molta acqua che aiuta ad aumentare il volume del sangue (e quindi indirettamente delle pressione). Assumere integratori di potassio e magnesio per ristabilire l'equilibrio dei sali minerali e integrare la propria dieta con il cloruro di sodio, ovvero il classico sale da cucina (senza però eccedere).



COMMENTI SULL' ARTICOLO