ormoni

Ormoni e alimentazione

Quando si ha a che fare con la dieta o semplicemente si ha intenzione di perdere qualche chilo, non bisogna assolutamente sottovalutare il compito degli ormoni. In questo caso c'è un rapporto strettissimo tra ormoni ed alimentazione e non bisogna assolutamente trascurare tale aspetto. A volte si nota come pur mangiando un pò di meno non si riesca a perdere peso, questo perché dipende da come e quando lavorano determinati ormoni, sono principalmente questi che riescono poi a regolarizzare la funzione metabolica del nostro organismo permettendo poi un dimagrimento. Esistono anche degli specifici integratori alimentari che aiutano a migliorare la funzione di determinati ormoni che possono anche essere meno attivi nel nostro organismo. E' sempre bene però cercare di riattivare la funzione ormonale in modo naturale, in questo caso un aiuto arriva proprio dal campo dell'alimentazione. E' quindi tutto strettamente collegato l'uno all'altro e se c'è un pezzo della catena difettoso inevitabilmente i risultati non potrannno più essere gli stessi.

ormoni e alimentazione

RAPID ORMON POLVERE ORMONE RADICANTE IN CONF. DA 100 GRAMMI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,6€


Cosa sono gli ormoni

ormoni Capito questo concetto semplice, ma fondamentale per la nostra alimentazione possiamo entrare più nel dettaglio a parlarvi degli ormoni. Il termine significa letteralmente mettere in movimento, è un vero e proprio messaggero chimico che invia segnali da alcune cellule, o gruppo di cellule, ad altre cellule. L'ormone è una sostanza di movimento che garantisce la funzione modulare del nostro metabolismo, è come se fosse la chiave per mettere in moto tale processo metabolico. Da qui si comprende quindi l'importanza della funzione ormonale e questa è regolata strettamente dal nostro sistema nervoso centrale. Quest'ultimo riceve dei segnali esterni ed interni, in base poi a questi risponde con la produzione degli ormoni adatti. Nel cervello è l'ipotalamo che regola la funzione degli ormoni, questo viene stimolato per produrre poi i vari tipi di ormoni. A tal proposito possiamo fare luce sugli ormoni più importanti per l'alimentazione, quelli insomma che regolano il metabolismo e permettono al nostro fisico di stare sempre in forma ed evitare di metter su qualche chilo di troppo che difficilmente poi è possibile perdere con l'avanzare dell'età.

  • bottiglie profumo Il termine ferormone deriva direttamente dal greco e significa “mettere in movimento” sebbene trovate spesso espressa in articoli e diciture la parola “feromone” che deriva dalla traduzione dall’ingle...
  • Piramide dieta a zona La dieta a zona non è un semplice regime alimentare ma un vero e proprio stile di vita coniato dal biochimico americano Barry Sears i cui principi sono illustrati nel prezioso libro "Come raggiungere ...
  • Sistema endocrino Il test dell'ormone TSH nel sangue viene utilizzato per verificare la presenza di problemi alla tiroide. Il TSH è prodotto quando l'ipotalamo rilascia una sostanza chiamata tireotropina che genera l'o...
  • ciclo mestruale doloroso Esistono due tipi di dismenorrea: la primaria e la secondaria. La dismenorrea primaria è quella che si manifesta in età giovanile con l'arrivo del menarca, la prima mestruazione, con dolori di una dat...

Stimolante per testosterone, innalza naturalmente il livello di testosterone in uomini e donne, integratore ultra potente che aumenta la crescita muscolare, la forza e la resistenza - 120 capsule

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,37€


Gli ormoni dell alimentazione

Tra questi tipi di ormoni i più importanti sono quattro: il cortisolo, la leptina, l'insulina e il glucagone. Il primo di questi ormoni ha una funzione molto importante perché è colui che riesce a mobilizzare i vari acidi grassi e quindi in base anche a determinate ore della giornata la sua funzione sarà più attiva o più rallentata. Ecco perché diventa importante riuscire ad assimilare acidi grassi quando il cortisolo è più attivo, ossia la mattina presto. Non è un caso che si invita, nelle varie diete, di sottoporvi ad una colazione abbondante, in modo da poter bruciare più calorie possibili, più attenzione va fatta invece nell'arco dell'intera giornata. Fondamentale invece per chi è a dieta e ha intenzione di dimagrire è la leptina, l'ormone della fame. Esso è in grado di far aumentare la spesa energetica, ma soprattutto di ridurre il senso di fame. In questo caso si avrà una netta diminuzione della massa grassa. La leptina però non sarà prodotta quando nel nostro organismo non verrà introdotto del cibo, in questo caso c'è una netta diminuzione della spesa energetica e quindi è chiaro come il non mangiare, con diete assolutamente drastiche, non porti assolutamente a nulla di concreto. La leptina è un ormone fondamentale per la lotta all'obesità, qui per poter farsì che la sua produzione sia efficace e duratura è necessario optare per un'alimentazione quanto più regolare e corretta possibile. Solo in questo modo l'organismo risponderà correttamente a quest'ormone e sarà molto più semplice perdere peso.


Insulina e glucagone

L'aspetto fondamentale dell'insulina è quello di aumentare il trasporto del glucosio e degli aminoacidi nei muscoli e nelle cellule grasse. E' necessario che i livelli di insulina nel sangue siano sempre regolari e corretti per evitare insomma che ci possano essere gravi problemi di peso e soprattutto di salute. Quest'ormone viene prodotto principalmente con l'assunzione dei carboidrati, in questo caso bisogna scegliere quelli che non abbiano un alto indice glicemico. L'ultimo ormone importante per l'alimentazione è il glucagone questo permette di mantenere stabili i liveli di glucosio e si tratta dell'ormone di contrasto all'insulina, è però importante per fornire energia durante l'attività fisica. C'è un concetto da tener ben presente per quel che riguarda il mondo degli ormoni e dell'alimentazione, ossia che diventa importante non solo mangiare in modo regolare e sano, ma soprattutto capire anche quando si può mangiare un pò di più. Ci sono orari, nell'arco della giornata, in cui questi ormoni lavorano al meglio e garantiscono quindi un'ottima attività metabolica. E' sconsigliato mangiare tanto soprattutto la sera, in queste ore del giorno i vari ormoni tenderanno a riposarsi, l'ideale quindi è mangiare la mattina presto con una colazione abbondante e poi un pasto completo a pranzo. La sera è consigliabile mantenersi piuttosto leggeri, solo così ci possono essere risultati soddisfacenti per la vostra dieta.




COMMENTI SULL' ARTICOLO