Tagli capelli corti

Taglio nuovo, vita nuova!

Da sempre, tagliare i capelli significa rinnovarsi, o meglio ancora, significa avere intenzione di apportare qualche cambiamento sostanziale nella propria vita. Infatti, la donna che decide di tagliarsi i capelli è una donna determinata, anticonformista, che ha voglia di trasgredire. Non troveremo mai in giro donne timide ed insicure con un taglio molto corto, ma saranno solo ed esclusivamente le donne piene di autostima a prediligere questo tipo di stile. La particolarità di queste donne è che riescono ad esprimere la loro bellezza e femminilità anche attraverso un taglio di capelli “simil maschiaccio”. Il taglio corto, nel corso della storia, è stato indossato da molte star che sono tutt’ora un’icona dello stile e per questo imitato anche dalle donne comuni.

Con l’arrivo dell’estate, la scelta del taglio corto diviene sempre più motivata; avere i capelli corti per una donna può essere una vera e propria comodità. A causa del sudore e dell’intenso calore, si tende a lavare i capelli più frequentemente e quindi, avere un taglio corto ci consente di velocizzare la pratica del lavaggio e dell’asciugatura. Inoltre, avere in estate capelli lunghi perfettamente lisci è quasi un’utopia e con il sudore, subito cominciano ad appiccicarsi sulla pelle; perciò, avere capelli lunghi in estate significa dimenticare cos’è la freschezza. Il capello corto non è scelto solo per la sua praticità, ma anche per il suo notevole fascino; dona alla donna quel non so di misterioso e intrigante che la rende irresistibile. Essendo le donne sempre più pratiche e casual, prediligono per i loro volti capelli corti e sbarazzini che incorniciano il volto in maniera sobria; così facendo mostrano il fascino insito nello sguardo, nella bocca, nei lineamenti. Per chi ha realmente intenzione di tagliare i capelli drasticamente, c'è una grande varietà di scelta per quanto riguarda le acconciature per capelli corti, che ben si adattano a qualsiasi tipo di viso. Quest'ultimo può essere ovale, quadrato, rettangolare, rotondo, a cuore, triangolare a diamante. Se la persona interessata ha un viso triangolare, è consigliato dare spessore all'altezza della nuca e non troppo volume verso l'alto per non allungare ulteriormente il viso; per chi ha dei lineamenti quadrati, occorre un taglio fluido che incornici morbidamente il viso. Quello ovale imita maggiormente la perfezione; stanno bene, infatti, sia i capelli lunghi che corti, voluminosi, dritti o scalati.

tagliare i capelli

Catene gioiello con Swarovski per capelli, 2 lunghe e 2 corte, per tutti i tagli di capelli

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19€


Un taglio per ogni tipologia di volto

taglio corto Le forme del volto sono tante e bisogna studiarle per capire come si possono adattare i tagli e le acconciature di conseguenza. Per capire qual è la nostra forma del viso, basta mettere una fascia tra i capelli, e guardarne la forma che assume allo specchio. Inoltre, i tagli corti possono essere effettuati anche da coloro che presentano capelli estremamente lisci o ricci adottando degli opportuni accorgimenti. Quando i capelli sono sottili, si cercherà di volumizzarli con mousse e altri prodotti finchè non si da l'adeguato spessore alla capigliatura; per i capelli ricci, è necessario invece raddrizzare le punte con le giuste tecniche di messa in piega. Volendo parlare della durata del taglio, quest'ultimo inizialmente è ben definito e diviene più sfumato con il passare del tempo; quando si hanno i capelli corti bisognerebbe andare dal parrucchiere ogni sei settimane, massimo otto.In ogni caso, per qualsiasi dubbio, è essenziale parlare con il proprio parrucchiere di fiducia, esprimere le proprie idee e scegliere la soluzione più adatta.

  • capelli corti Chi taglia i propri capelli, desidera innanzitutto dare una ventata di freschezza al proprio look. La moda impone continuamente di stare al passo, propone cambiamenti repentini e continui attraverso n...
  • acconciatura capelli corti I capelli sono la meravigliosa cornice del volto di una donna, in quanto tale, vanno curati e pettinati nel modo giusto, affinchè questi valorizzino al massimo la bellezza del volto, la sua forma, la ...
  • capelli corti Sempre più donne scelgono negli ultimi anni di darci un taglio ai capelli. Fino a qualche tempo fa sembrava piuttosto impossibile che le donne rinunciassero alla propria chioma fluente, eppure la moda...
  • capelli corti ricci La cura dei propri capelli deve essere fondamentale per poter avere un look sempre impeccabile che non sia troppo sciatto. A tal proposito maggiore difficoltà possono sorgere per quelle donne che hann...

Kovira - Set Professionale Da Barbiere/ Parrucchiere di Forbici per Taglio/Sfoltimento- Lunghezza Complessiva 16.5cm - Acciaio Inossidabile Giapponese & Vite Di Regolazione Tensione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,99€
(Risparmi 13€)


I tagli più gettonati

carrè La moda di quest'anno, per quanto riguarda i capelli, impone tagli molto corti e stravaganti: stanno infatti spopolando moltissimi tagli corti da personalizzare in base alla propria personalità. Il caschetto rimane certamente uno dei tagli preferiti perché è il più pratico ed esprime appieno la femminilità. Dal caschetto, si passa addirittura al taglio pixie, ancora più eccessivo ma al tempo stesso molto glamour. Infine il liscio moderno, un'acconciatura che fa presagire il ritorno della stravagante moda anni Sessanta e dei tagli lisci, rotondi e avvolgenti. le caratteristiche principali sono: nuca strutturata, meche sui lati che seguono il percorso naturale dei capelli e una frangia imponente. Questo è un taglio che ben si addice ai capelli molto sottili, che dona spessore alla capigliatura e un aspetto luminoso.

Il carrè consiste nel tagliare i capelli tutti alla stessa lunghezza, all'altezza del collo; è un taglio molto chic, che avvolge morbidamente il volto di chi lo sceglie. L'attrice Uma Thurman è stata spesso associata a tale taglio, grazie al film Pulp Fiction del 1998, ed in seguito anche altri celebri personaggi come Victoria Beckham e la cantante Rihanna hanno contribuito al suo rilancio. Il taglio pixie, invece, è uno di quei tagli cortissimi, che inspira alla bellezza e alla magia tipica delle creature leggendarie come le fate. Questo taglio si addice alle donne che sono alla ricerca di qualcosa di nuovo e moderno, caratterizzate da visi fini e lunghi; così facendo, l'attenzione è portata sugli occhi, la parte del viso che attrae maggiormente. Chi sceglie questo taglio non deve avere ripensamenti, perchè una volta tagliati non si può tornare indietro; ci vuole una certa dose di coraggio e un'immane forza di volontà. Il taglio pixie è sconsigliato per coloro che pensano di avere un naso pronunciato o semplicemente riconoscono di avere un piccolo difetto come una leggera deviazione, perchè tende ad evidenziare maggiormente i lineamenti. Il taglio pixie è l'estremizzazione di tutti i tagli corti, per cui, se si è decisi comunque nella scelta di uno stile corto, basterà trovare qualche variante che ben si addice al vostro viso. I capelli corti possono mostrare parti del corpo sempre nascoste ma tendenzialmente stupende ed attraenti, come il collo, il viso, le spalle. I capelli corti sono diventati il segno di riconoscimento di chi vuole essere trasgressiva e seducente. Un taglio corto è la scelta di numerose donne in vista non solo della bella stagione estiva, ma anche del desiderio di vedersi diverse e giovanili.


Tagliare i capelli

paura di tagliare i capelli Abbiamo visto che di acconciature corte ce ne sono tantissime, ciò che conta è scegliere quella che meglio si adatta alla nostra personalità e all'ambiente in cui viviamo, valutando dunque, lo stile di vita, l’abbigliamento, i nostri pregi e difetti fisici. Le pettinature corte non sono mascoline, come molti credono, anzi, sono forse più sexy e sensuali di una chioma fluente poiché dichiarano l'attitudine ad essere provocante e provocatorio.

In ogni caso, il taglio più difficile è quando si passa direttamente, senza mezzi termini, dal lungo al corto. La scelta di passare al corto inizialmente appare molto eccitante, ma al momento dell'atto vero e proprio si è un pò indecisi, soprattutto per coloro che hanno sempre indossato capelli lunghi, e i dubbi cominciano ad invadere le nostre menti. Risulta essere indispensabile considerare vari aspetti prima di prendere quest'importante decisione. Prima di tutto, è bene sapere che mentre il corto si addice perfettamente a tipi atletici, sportivi e avventurosi, può rivelarsi inadatto per coloro che sono caratterialmente quieti e dolci; alcuni tagli corti si addicono soltanto a determinati tipi di capello, per cui se i capelli sono fini, ad esempio, un taglio privo di numerose scalature può farli apparire ancora più fini e tenderanno ad appiattirsi. Se, d'altro canto, i capelli sono molto ricci, un taglio troppo corto gonfia ulteriormente il volto. Quando la scelta è definitiva, è consigliato trovare un parrucchiere professionista; solo lui può assicurarci dei buoni risultati. Il denaro passerà in secondo momento; ciò che ci interessa è la qualità perchè è a rischio il nostro aspetto estetico. Al momento della messa in piega, è opportuno chiedere al nostro parrucchiere di fiducia informazioni circa la modalità di asciugatura perchè gni mattina dovremmo essere in grado di riportare i capelli a posto nello stesso modo. Non dobbiamo avere nessun timore, è compito del parrucchiere soddisfare le nostre esigenze e risolvere i nostri dubbi. Nel caso in cui il taglio, una volta fatto, non è di nostro gradimento, non dobbiamo farne una tragedia! I capelli ricrescono e comunque possono essere acconciati in modi diversi, magari ricorrendo a delle extension.


Tagli capelli corti: La rivoluzione dei capelli

cresta La rivoluzione nei capelli comincia dopo la prima guerra mondiale. Le donne cominciarono a sfoggiare capelli corti, non al di sotto dal lobo dell'orecchie, e questa fu una vera e propria innovazione; questo stile rifletteva la donna americana, una donna occupata, attiva, indipendente e anticonformista. Questa acconciatura fu chiamata Bob style, e aveva diverse varianti: con i capelli tagliati direttamente intorno alla testa, con i capelli mossi con frangia, o con la fronte esposta. Alcune donne usavano i capelli ricci e cadenti sulle orecchie, o un unico riccio sulla parte anteriore.

Attualmente, la paura di molte donne è quella di sentirsi mal conciate con i capelli molto corti; bisogna saperli portare, essere sicure e decise, per evitare di cadere nella mascolinità o nella volgarità. E la scelta ricade anche sul ciuffo e sulla frangia. Sicuramente i tagli di capelli con il ciuffo si addicono meglio per una scelta mossa o riccia, anche se molto dipende dalla forma del viso: è molto adatto, ad esempio, ai visi lunghi, per smorzare un pò la forma ovale. Se siete delle amanti della frangia abbondante e dritta, bisogna dire che non passa mai di moda e indubbiamente il taglio più adatto è quello a caschetto, anche molto corto. È tornata molto di moda anche la cresta da gallo, un po’ mascolina ed aggressiva, sfoggiata dalle star di Hollywood sulle passerelle e i red carpet. Il merito va tutto agli specialisti del settore, dei veri e propri professionisti del capelli che hanno esteriorizzato questo look aggressivo alle due star Rachel Wood e Ruby Rose. Il colore della prima rimane sul biondo, accorciando solamente la lunghezza sui lati e arricciando i capelli più lunghi, la seconda punta su un colore rosso molto intenso che non può passa di certo inosservato.



COMMENTI SULL' ARTICOLO