colesterolo ldl

Colesterolo LDL

Il colesterolo, è un elemento molto importante per il corretto funzionamento del nostro organismo. Esso svolge diverse funzioni essenziali: in primis, esso fa parte delle membrane cellulari, delle quali controlla la fruibilità e la permeabilità; il colesterolo, inoltre, è il precursore della vitamina D e degli ormoni steroidei. La sua utilità è dunque assoluta, ma allo stesso tempo, il colesterolo, può essere negativo per il funzionamento dell’organismo. Quando questo tende ad aumentare e finisce nel sangue, causa degli scompensi notevoli, che possono causare la manifestazione di diverse patologie. Il colesterolo, ha diverse nomenclature, che aiutano a distinguere le sue diverse funzioni, e le specifiche caratteristiche di questa sostanza. Il colesterolo, si divide in LDL, HDL, VLDL. Quest’ultima tipologia di colesterolo, è costituito da lipoproteine, ad alto contenuto di trigliceridi. Le HDL, sono lipoproteine che non contengono quasi per niente trigliceridi, mentre le LDL, sono lipoproteine che contengono un numero esiguo di trigliceridi. Il colesterolo LDL, ha il compito di trasportare le sostanze al sangue e alle cellule. Queste ultime necessitano di colesterolo, perché da questo ricavano una serie di benefici, per la produzione di altre sostanze: le cellule endocrine ad esempio, sono cellule che usano il colesterolo per produrre ormoni steroidei, come la corteccia surrenale, i testicoli e le ovaie, che producono rispettivamente ormoni maschili e femminili. Le LDL, cedono il colesterolo alle cellule, perché queste ultime, sono dotate di una sostanza che contiene una sorta di antenna recettore che consente a questo colesterolo di legarsi alle cellule stesse. Il colesterolo, si divide in colesterolo buono e cattivo: il primo, consente una serie di funzioni necessarie all’organismo, mentre il secondo, può comportare il manifestarsi di una serie di patologie anche piuttosto gravi. Le lipoproteine ad alta densità, ovvero le HLD, rappresentano il colesterolo buono, mentre quelle a bassa densità, rappresentano il colesterolo cattivo. La lipoproteina, si lega alla cellula mediante degli specifici recettori, che tendono a introdursi all’interno delle cellule stesse danneggiandole. I radicali liberi in eccesso, possono causare il depositarsi di questo colesterolo cattivo sulle basi arteriose, causano una serie di scompensi all’organismo stesso. Quando il colesterolo va a depositarsi all’interno dei vasi sanguigni, tende a crescere e a formare dei blocchi, che causano un irregolare o mancato deflusso di sangue, in quella zona. La circolazione, viene poi oltremodo ostacolata, non solo dal blocco della placca che si forma all’interno dei circoli venosi, ma anche dalle stesse arterie, che a causa dell’aumento di colesterolo, tendono a perdere elasticità, divenendo maggiormente rigide, il che significa che il sangue viene pompato con molta difficoltà, tendendo sempre meno a defluire verso le zone periferiche del corpo.
Colesterolo

Lievito di riso rosso, Policosanolo (Polycosanol) e Nopal 120 capsule : Colesterolo 3 HDL LDL

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,77€
(Risparmi 29,47€)


colesterolo ldl: Patologie e colesterolo LDL

cibi e colesterolo Quando le placche tendono a staccarsi, si possono formare dei trombi, ovvero dei tappi di grasso, che vanno a depositarsi all’interno di determinati capillari, impedendo la circolazione del sangue in quelle zone: questo fatto, può causare dei danni notevoli all’organismo, perché un’interruzione della circolazione può determinare anche un ictus del miocardio, o un infarto, o altro. Il colesterolo LDL, ha dunque una funzione importante per il corretto funzionamento dell’organismo, se il suo livello si mantiene costante: quando questo colesterolo supera i livelli consentiti, diventa assolutamente pericoloso per la salute. La causa dell’aumento del colesterolo, risiede in due fattori: esogeno ed endogeno. Nel primo caso, il colesterolo subisce un aumento a causa del consumo eccessivo di grassi contenuti in determinati cibi; Nel secondo caso, il colesterolo, viene sintetizzato dalle cellule dell’organismo. Nella maggior parte dei casi, l’aumento di colesterolo, è causato da un’erronea sensibilità cellulare, che pur producendo molto colesterolo, tende ad assimilarne dell’altro dalle LDL, causando il rischio di patologie cardio-vascolari. Per ovviare all’aumento del colesterolo cattivo, si consiglia di effettuare una dieta equilibrata, abbinando a questa una costante attività fisica. Lo sport, aiuta infatti a migliorare la salute, rassodando la massa muscolare e sciogliendo i grassi. Una dieta sana ed equilibrata, è il primo segreto per scansare il problema: evitare i cibi grassi, il sale, le fritture, i latticini e derivati, le carni rosse. Chi soffre di patologie cardio-vascolari, deve necessariamente seguire un regime alimentare corretto e rigoroso, mangiando pochi carboidrati con poco condimento, molte carni bianche e pesce magro, molta verdura fresca e frutta di stagione, eliminando alcool, fumo, fritti, dolci e grassi di ogni genere. Il colesterolo LDL, è un nemico della salute, che può essere sia controllato che sconfitto, semplicemente seguendo una dieta corretta e sana e praticando costantemente attività fisica.

  • omega 9 Il gruppo omega rappresenta il gruppo di acidi grassi polinsaturi che sono considerati importanti per la salute di ogni individuo. Gli omega comprendono l’omega 3, l’omega 6, l’omega 9 che sono gli ac...

Steroli vegetali, riduzione del colesterolo fino al 20%, massima efficacia con capsule da 800mg, stanoli che aiutano a ridurre il colesterolo LDL e migliorano il sistema cardiovascolare, 90 compresse

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,01€



COMMENTI SULL' ARTICOLO