colesterolo alto

Il colesterolo

Sentiamo spesso parlare di colesterolo soprattutto per quel che riguarda l'ambito salutare ed alimentare. Il colesterolo è un composto lipidico che svolge funzioni importanti all'interno dell'organismo umano, in modo specifico regola la fluidità e la permeabilità delle pareti cellulari. Esso contribuisce anche alla formazione di alcuni ormoni, come ad esempio il cortisolo. In poche parole il colesterolo è un elemento indispensabile per il corretto funzionamento dell'organismo umano. La sua produzione avviene in generale direttamente dal nostro organismo, sono il fegato e i reni a produrlo in modo autonomo. Bisogna però sapere che una parte del colesterolo viene assunta anche attraverso l'alimentazione. E' soprattutto quest'ultima che condiziona in modo particolare i livelli del colesterolo nel sangue, se insomma è troppo elevato o troppo basso.

colesterolo

Compresse Integratori Ad Alta Potenza Aglio Nero Inodore Equivalente A 2000 Mg Di Bulbi Di Aglio Fresco! Supporto Antiossidante Naturale Puro E Ricco Sistema Immunitario Cuore Pressione Pressione Sanguigna Alta Colesterolo Salute. Integratore Alimentare Idoneo Per Vegetariani E Vegani

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€
(Risparmi 6€)


Colesterolo alto

Colesterolo alto<p />Nella società odierna, con l'abuso di alimenti piuttosto grassosi, si sente parlare tantissimo di colesterolo alto, in relazione proprio allo stato di salute di un individuo. Non bisogna a tal proposito sottovalutare il colesterolo alto, questo perché può essere non poco pericoloso per la salute dell'uomo. Il colesterolo alto provoca in modo particolare diverse malattie cardiovascolari come infarto ed ictus, ecco perché è assolutamente indispensabile controllare costamente i suoi livelli nel sangue. Il colesterolo alto inspessisce le pareti arteriose, arrivando in alcuni casi a chiuderle, ciò provoca chiaramente un problema di passaggio del sangue, ecco perché poi si rischia principalmente di ritrovarsi con patologie cardiovascolari. E' assolutamente pericoloso avere il colesterolo alto, ma l'unico modo per capire quali siano i suoi livelli, è sottoporsi costantemente alle analisi del sangue. Attraverso tale controllo potrà essere visibile il livello del colesterolo nel sangue, se quindi può essere pericoloso o meno. A tal proposito però è indispensabile fare alcune differenze riguardanti il campo del colesterolo.

  • pasta Il termine colesterolo, fa immediatamente pensare alle patologie relative al sistema cardio-vascolare, come accade nella maggior parte dei casi in cui questa sostanza determina l’ipercolesterolemia. I...
  • piramide alimentare La piramide alimentare è una vera e propria rappresentazione grafica piramidale che ha al suo interno una struttura precisa sulla quale si basa la dieta adatta ad ogni individuo. Di piramidi aliment...
  • il mirto Il mirto lo si può considerare tranquillamente un alimento, anche se principalmente si tratta di una pianta, detta Mirtys Communis, che è sempreverde e cresce nelle zone del Mediterraneo. Il mirto è p...
  • corretta alimentazione E' importante che il nostro organismo riesca ad assumere tutte le sostanze necessarie al suo corretto funzionamento. Per farsì che ciò avvenga ovviamente bisogna puntare su un'alimentazione che sia qu...

Dieta uguale gusto. Cucina mediterranea per casi di sovrappeso, ipertensione, gotta, diabete e colesterolo alto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19€


Colesterolo buono e cattivo

Quante volte avrete sentito parlare di colesterolo buono e colesterolo cattivo, questo perché principalmente, da come vi abbiamo detto in precedenza, il colesterolo svolge un ruolo fondamentale all'interno dell'organismo umano e non può quindi essere considerato dannoso. Questa soglia però la si supera quando si è soliti seguire un'alimentazione ricca di grassi saturi, quelli di origine animale. E' l'alimentazione che causa la formazione del classico colesterolo cattivo. Nello specifico questo tipo di colesterolo è definito LDL, quello invece buono HDL. Dalle analisi del sangue sarà specificato il livello del colesterolo LDL e HDL, si parla di colesterolo alto pericoloso quando chiaramente quello LDL avrà raggiunto una cifra superiore allo standard. Il compito del colesterolo LDL è comunque importante per l'organismo umano, esso si occupa del passaggio delle molecole dal fegato alle arterie, mentre l'HDL svolge il passaggio inverso, pulendo proprio le arterie dai depositi rilasciati dal viaggio precedente. Nel complesso il valore del colesterolo nel sangue, parliamo quindi di HDL e LDL, deve essere inferiore a 200 mg/dl. Quello buono deve avere un valore minimo di circa 40, mentre quello cattivo di 100. Superati quindi tali valori si parla di colesterolo alto ed è necessario curarsi tempestivamente per evitare di imbattersi in seri problemi cardiovascolari.


Cause colesterolo alto

C'è da dire che il colesterolo alto può essere causato anche da fattori ereditari, da alcune patologie come il diabete, malattie genetiche, problemi ghiandolari e obesità. Come però già accennato è principalmente la cattiva alimentazione a causare livelli alti di colesterolo nel sangue. A tal proposito è comprensibile come sia necessario cambiare completamente stile di vita per evitare che la salute possa essere definitivamente compromessa. Solo attraverso le analisi del sangue si può capire se si soffre di colesterolo alto, non vi sono a tal proposito dei sintomi che preannunciano tale disturbo. Proprio per questo è bene sottoporsi ogni tanto a questo tipo di esame medico. Ritornando a parlare delle cause del colesterolo alto, l'alimentazione svolge un ruolo predominante. Oltre però a cambiare stile di vita alimentare, è necessario anche svolgere costantemtne attività fisica, la sedentarietà aumenta i problemi di circolazione del sangue. A tal proposito cosa bisogna mangiare per liberarsi del colesterolo alto? Come già detto in precedenza è indispensabile limitare notevolmente il consumo di grassi saturi. Ecco che allora bisogna necessariamente eliminare, almeno all'inizo, tutta la carne grassosa, dolci, insaccati, panna, formaggi grassi, latte intero, yogurt intero, grassi idrogenati, burro, margarina, frittura e tutto ciò che può considerarsi fin troppo grassoso dal punto di vista negativo. Potete però tranquillamente mangiare le carni magre, non bisogna eliminare del tutto i formaggi o il latte, preferire in questo caso quello scremato. Tra gli insaccati potete concedervi il prosciutto crudo e la bresaola, quelli insomma privi di grasso. Non va stravolta totalmente l'alimentazione, ma sicuramente la parola grasso deve essere eliminata.




COMMENTI SULL' ARTICOLO