Dolori alle gambe

Cause dei dolori alle gambe

I dolori alle gambe sopraggiungono in modo improvviso ed inaspettato, comportando bruciore, gonfiore e difficoltà a svolgere i movimenti che solitamente si effettuano giornalmente. Ma qual è la causa dei dolori alle gambe ? Essi colpiscono comunemente donne ed uomini di età media o avanzata e possono essere associati a svariate cause. Se il dolore alle gambe sopraggiunge dopo una lunga camminata, esso può interessare un'infiammazione muscolare, derivata dallo sforzo prolungato, che con il dovuto riposo va via. Se invece la causa delle gambe dolenti è provocata da un'infiammazione dell'articolazione, alla presenza di osteoartrosi, una patologia degenerativa cronica che colpisce le ossa, è opportuno rivolgersi ad un medico ortopedico, che effettuerà una visita approfondita, allo scopo di lenire i dolori. Spesso l'infiammazione dei tessuti può essere la conseguenza dell'usura della cartilagine del ginocchio, che non riuscendo ad attutire l'attrito delle articolazioni, sviluppatosi con i movimenti, provoca una sensazione dolorosa.
Contratture muscolari

Kaifang calze a compressione medica,20 - 30 mmHg senza piedi calze a compressione per tibia, correre, dolore alle gambe, infermieri e maternità gravidanza - aumenta la circolazione sanguigna

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Sintomi dei dolori alle gambe

Terapia riabilitativa I dolori alle gambe possono essere il "campanello d'allarme" di una situazione patologica che deve essere controllata da un medico ortopedico. In caso di forte bruciore, gonfiore, infiammazione dell'articolazione, che non passa con l'utilizzo di una terapia temporanea, impacchi di ghiaccio e riposo, è opportuno effettuare una visita medica approfondita. Durante la consultazione, se si manifestano dolori alle gambe derivanti da infiammazione dei muscoli, il paziente comunicherà al dottore quale parte della gamba duole. In caso di gonfiore, lo specialista approfondirà se duole una sola gamba o tutte e due, se il gonfiore è localizzato sulle giunture o colpisce anche il piede e la caviglia. La presenza di gonfiore, in particolar modo, può dipendere dall'accumulo di liquido nel ginocchio che se non è dovuto ad un trauma o ad una caduta accidentale, è da attribuire ad altre patologie. Il versamento al ginocchio ad esempio, può dipendere dalla rottura dell'articolazione o del menisco e provoca rigidità articolare e dolore.

  • Dolori alle gambe Il dolore a carico delle gambe si manifesta e viene avvertito, come sordo e diffuso, a volte come un bruciore, con fitte e crampi. Le cause che possono contribuire all'insorgere del dolore alle gambe,...
  • L'anca è spesso sede di dolore all'inguine Il dolore all'inguine, o inguinale, consiste nel provare sofferenza a carico di quella zona del corpo compresa tra il bacino e la coscia, passaggio segnato dalla caratteristica piega. Tale area è piut...
  • dolore nervo sciatico Il nervo sciatico, o ischiatico, nasce dalle ultime radici lombari, prevalentemente fra le vertebre L4, L5 ed S1. Poi le fibre nervose scendono verso il basso e si anastomizzano nel plesso lombare, fo...
  • Visita ortopedica Il morbo di Osgood Schlatter è una malattia degenerativa che colpisce la salute delle ginocchia dei ragazzi in età preadolescenziale, nei maschi si manifesta tra gli 11 e i 15 anni, nelle femmine tra ...

Cuscino per gambe terapeutico Supportiback® - Memory foam, federa lavabile - Progettato da medici per il recupero da chirurgia, dolore alla schiena e all'anca, dolore alla gamba, circolazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,87€


Rimedi per le patologie dolorose alle gambe

Dolori gambe Per alleviare il dolore alle gambe, dopo aver stilato la diagnosi, il dottore procede alla somministrazione di farmaci, terapie riabilitative che servono a lenire il dolore alle gambe, sciogliere i muscoli e riportare le articolazioni al loro movimento naturale. Se il dolore alle gambe perdura anche dopo la terapia e non è collegato ad alterazioni cutanee, come eczemi o problemi alle vene varicose, è opportuno analizzare la situazione in modo approfondito, effettuando esami specifici come la risonanza o la risonanza magnetica o la TAC. In questo modo si avrà una visione generale della gamba nel suo interno e si procederà a valutare il da farsi, in base alla patologia acquisita. Talvolta di natura più "seria" è la lesione del menisco, che va risolta intervenendo chirurgicamente con un'operazione in "Artroscopia". Il menisco che funge da cuscinetto per il ginocchio e la parte finale del femore, a causa di un trauma o di una degenerazione, presenta delle rotture che vanno "richiuse" durante l'intervento con una piccola sonda denominata "Artroscopio" e una minuscola telecamera.


Dolori alle gambe: Interventi chirurgici

Articolazioni gambe Oltre alla lesione del menisco, che si risolve con un intervento di "Meniscectomia" in Day Hospital, svariati sono gli interventi chirurgici che risolvono i dolori alle gambe. Anche la condropatia rotulea, che consiste nello sfregamento della rotula con le strutture articolari del ginocchio, va risolta in modo chirurgico, nei casi più gravi, effettuando un "levigamento" delle superfici ossee corrose. A seconda della patologia che può colpire il ginocchio o l'anca, in caso di rigidità articolare, quando il paziente non riesce a stendere e flettere la gamba, bisogna approfondire l'anamnesi, trovando il modo di ripristinare la mobilità e di far scomparire i dolori alle gambe. L'artroscopia a scopo terapeutico può essere effettuata dall'ortopedico per risolvere i danni articolari spesso dovuti ad una forte artrosi, che comporta il logoramento del tessuto osseo. In caso di dolori alle anche, che possono essere percepiti anche nell'inguine, nel ginocchio o possono colpire anche la schiena, soprattutto nei soggetti anziani, si ricorre all'applicazione di impianti protesici.



COMMENTI SULL' ARTICOLO