Make up clio

Make-up incarnato

La pelle del viso, è una delicata filigrana d’oro, una tela meravigliosa che si adagia leggera come un velo, disegnando contorni morbidi, linee gentili, sinuose colorazioni. Il viso presenta delle caratteristiche peculiari ed esatte, delle geometrie e tonalità che si mescolano per creare un’immagine, definita, precisa, unica. La bellezza di un viso, è data dalle sue caratteristiche, oltre che dalla sua valorizzazione. Un make-up perfetto, si adatta alle differenti peculiarità sostanziali che caratterizzano un determinato volto. Il trucco, segue delle regolamentazioni specifiche, che consentono l’esaltazione dell’incarnato, della forma degli occhi, del volume delle labbra. Il make-up perfetto segue il criterio della perfezione, basandosi sul mascheramento degli inestetismi e sull’esaltazione delle forme e delle geometrie. Il make-up, parte dalla base, per terminare nelle rifiniture. Il trucco basico, parte dalla stesura del fondotinta: un incarnato compatto, luminoso e omogeneo, è la base di un risultato tendenzialmente ottimale. La base trucco, parte dall’uniformazione dell’incarnato, che dovrà apparire delicatamente compatto, luminoso e vellutato. Per conservare l’idratazione epidermica, è importante applicare sul viso una crema idratante e nutriente, che crei un sottile filtro protettivo che favorisca la traspirazione cellulare. La scelta del fondotinta basico, dipende da una serie differente di variabili: la tonalità dell’incarnato e la tipologia di pelle. Alle pelli tendenzialmente secche, si adatterà maggiormente un fondotinta cremoso che idrati la pelle in profondità. Di contro le pelli grasse, necessitano di un fondotinta maggiormente compatto, che renda la pelle meno lucida, amalgamando la grana e rendendola uniforme. La tonalità del fondotinta basico, va scelta in relazione alla colorazione dell’incarnato: è preferibile che la tonalità scelta sia sempre leggermente più chiara rispetto all’incarnato. Per non creare distacco tra la colorazione del viso e quella del collo, è preferibile prendere come riferimento la tonalità di quest’ultimo. Il correttore va applicato a seguito del fondotinta: la tonalità di quest’ultimo va scelta in relazione al tono dell’imperfezione, o di un tono più chiaro rispetto alla tonalità del fondotinta. Va applicato direttamente sull’inestetismo, e picchiettato delicatamente.
trucco base

Clio make-up

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,9€
(Risparmi 2,1€)


Make-up clio

la cipria e le imperfezioni La cipria, è un cosmetico che va applicato a seguito del fondotinta. Può essere polverosa o compatta e va applicata sul viso con un delicato applicatore morbido e spugnoso. La cipria rende la pelle luminosa e brillante, visibilmente più densa e omogenea. Il fard, è un prodotto cosmetico utilizzato per valorizzare le guance e gli zigomi. E’ compatto o polveroso, e va steso con un pennello dalle setole morbide, partendo dall’interno della guancia, fino ad arrivare all’esterno con movimenti rapidi e leggeri. La colorazione va scelta in relazione al colore dell’incarnato: alle pelli chiare, si adatta una tonalità rosacea o leggermente aranciata; alle pelli scure o tendenzialmente olivastre, si intona perfettamente la tonalità mattone, maggiormente tendente al rossastro. Il make-up occhi è assolutamente specifico: gli occhi vanno truccati in relazione alla forma, alla grandezza, alla tonalità dell’iride, alla specifica distanza. Le nuance da utilizzare devono seguire una sfumatura di colore scura sul margine palpebrale aderente alle ciglia e una sfumatura chiara tra la metà della palpebra e la sopracciglia. Per allungare la forma dell’occhio, sarà necessario sfumare il colore dal chiaro allo scuro, dall’interno verso l’esterno degli occhi. Matita e mascara sono gli elementi cosmetici maggiormente valorizzanti che rendono gli occhi profondi e magnificamente espressivi. Il make-up, si differenzia in relazione alla tipologia di viso e alla tipologia di tecnica. Il make-up clio, è un nuovo modo di concepire l’estetica, la bellezza. L’etimologia del nome, deriva dalla sua stessa ideatrice, una make-up artist che ha rivoluzionato l’estetica. Il make-up clio, rispecchia una precisa tendenza, nasconde le imperfezioni, rendendo la pelle del viso perfettamente valorizzata e visibilmente più giovane. Il make-up clio è un trucco nuovo, assolutamente rivoluzionario che si basa su tecniche nuove e adeguate alla specifica tipologia di viso. Per un make-up tendenzialmente leggero e naturale è necessario concentrarsi principalmente sugli occhi e su specifici colori che richiamino i fumi londinesi, le tonalità del grigio e del cielo, i meravigliosi perlati e le fluorescenze che mettano in risalto la zona palpebrale.

    L'Oréal Paris Color Riche Coffret Collezione Balmain Esclusivo Cofanetto 12 Rossetti in Edizione Limitata L'Oréal Paris x Balmain

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 159,99€


    Make-up occhi

    trucco occhi clio Come sottolineato sopra, per valorizzare gli occhi è necessario partire dall’incarnato. Il fondotinta possibilmente compatto, andrà applicato sul viso con un pennello dalle setole medie, dall’interno verso l’esterno, Una volta disteso il fondotinta stesso, sarà necessario uniformare la stesura, passando una spugnetta bagnata sul viso. Questo processo consente di eliminare tutto il prodotto in eccesso. Al di sotto della zona palpebrale andrà passato un velo di correttore picchiettato con le dita. Sul margine palpebrale andrà steso un velo leggero di cipria, e in seguito un ombretto che andrà steso con un pennellino leggero tra la metà della palpebra e la coda. Una volta creata la sfumatura palpebrale che garantirà l’effetto luminosità e profondità, sul margine palpebrale ciliare, si dovrà applicare la matita scura di colore nero. La matita, non dovrà segnare una linea netta sugli occhi, per cui andrà applicata mediante una tecnica di punteggiatura, per poi essere sfumata con il pennellino apposito su tutto il margine ciliare, come fosse un ombretto. E’ importante non creare eccessive sbavature, ma creare una striscia continua che sia decisa e marcata. La colorazione scura della matita andrà mescolata e sfumata con l’ombretto color fumo, fino a creare delle marcate gradazioni di colore. La matita sottile grigia o nera, andrà applicata all’interno del margine palpebrale inferiore, con molta delicatezza; esternamente invece, con un pennellino apposito, maggiormente sottile, dovrà essere creata un’ombra di colore sulle tonalità del grigio e del nero. L’effetto ombra, renderà lo sguardo più profondo e ingrandirà la forma degli occhi. Il passaggio successivo è l’applicazione del mascara su tutta l’arcata ciliare superiore ed inferiore. Le sopracciglia, allo stesso modo, andranno principalmente pettinate e poi calcate con una matita apposita che dia un tocco di colore leggero. Solitamente il colore della matita delle sopracciglia va scelto di una tonalità più scura rispetto alla tonalità delle sopracciglia stesse. Per riscaldare la pelle del viso e mettere ancor più in evidenza gli occhi, è necessario passare un blush o un fard di una tonalità rosacea o aranciata, in maniera leggera solo sulle gote. Lo scopo è solo quello di dare un tocco di colore. Essendo questa tipologia di trucco maggiormente concentrata sugli occhi, sarà necessario truccare le labbra con un gloss leggermente colorato, o trasparente, per garantire volume e lucentezza. Il trucco scuro sugli occhi è estremamente sexy e delicato allo stesso tempo.


    Make up clio: Le labbra

    labbra voluminose Il make-up labbra, tende invece a valorizzare la bocca: le labbra sono una parte importantissima del viso. Per avere labbra belle e regolari è importante bilanciare le proporzioni tra il labbro superiore e quello inferiore, scegliendo la colorazione giusta che si intoni al tipo di incarnato e all’abbigliamento. Le labbra, in primis vanno curate con il burro di cacao, che va applicato per renderle maggiormente morbide e soffici. Le labbra infatti hanno la naturale tendenza a screpolarsi e seccarsi, per cui vanno protette con i prodotti giusti. Per valorizzare le labbra sottili, il make-up clio, propone un trucco correttivo che bilanci perfettamente il labbro superiore con quello inferiore. Prima di procedere con la correzione vera e propria, è importante stendere il fondotinta e un velo di cipria, per asciugare il prodotto, passando una matita colorata leggera, dalle tonalità tenui, corallo, rosa, azzurro chiaro, alla punta degli occhi e al di sotto del margine palpebrale. Sulle labbra andrà applicato un primer, ovvero un lucido basico che corregge le imperfezioni della bocca e le eventuali screpolature. Una volta applicato il primer, si dovrà modificare il labbro inferiore e superiore con una matita che si avvicini alla tonalità delle labbra. La matita andrà passata con un tratto leggero sul contorno labbra e poi all’interno. La matita labbra, dona alla bocca volume, lucentezza e maggiore adesione del rossetto. Quest’ultimo andrà applicato con un pennellino che andrà prima passato sul rossetto stesso per prenderne una buona dose e poi sulle labbra. Se il trucco dovesse risultare eccessivamente forte, si può utilizzare una velina che tamponi una parte del prodotto, lasciando comunque il colore matto sulle labbra. Il make-up clio è dunque la soluzione ideale per apparire più belle, e senza nessun tipo di imperfezione. Gli occhi e le labbra sono dunque il punto forte del viso, e vanno valorizzati al massimo, sia nella colorazione che nella specifica correzione. La base trucco però è importante quanto il make-up vero e proprio. Per le pelli sensibili, secche o grasse, è preferibile e consigliabile utilizzare un trucco minerale, che sia assolutamente naturale, non aggressivo e che rispetti la pelle. Per pelli miste o grasse, la polvere di riso è assolutamente la scelta migliore. Questa infatti tende ad assorbire perfettamente il sebo, e lascia l’epidermide più compatta. Per le pelli secche i fondotinta basici minerali sono l’ideale perché idratano la pelle, garantendo un effetto vellutato e morbido. La cipria minerale cosi come il fondotinta, tendono vanno lavorate con il pennello, poiché cambiano l’effetto e la colorazione a seconda della stesura, divenendo un amalgama con l’epidermide. Correggere le imperfezioni è molto importante, cosi come scegliere i colori giusti e i prodotti maggiormente idonei al proprio viso, in particolare agli occhi e alle labbra.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO