Impotenza e problemi erettili

Impotenza e problemi erettili

E', piuttosto, un organo complesso, le cui dimensioni variano in base all'afflusso di sangue. Proprio il mancato afflusso di sangue o la sua diminuzione, sono alla base delle disfunzioni erettili. Qualunque stimolo visivo, tattile, olfattivo, uditivo o frutto della propria immaginazione, mette in moto il meccanismo dell'erezione. Il nostro cervello ordina al nostro corpo di dirigere pompare più sangue verso il pene, in modo da farlo rimanere eretto. Il pene si comporta come una spugna, che assorbe liquidi nei corpi cavernosi e si gonfia.
Impotenza e problemi erettili

Kit pompa a vuoto per allungare il fallo ed aumentare spessore del pene

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,5€


Problemi di erezione rimedi

Problemi di erezione rimediSpiegato il meccanismo, è facile intuire come l'assenza di stimoli possa generare disfunzioni. Quindi l'ansia o un'eccessiva emotività sono, il più delle volte, la causa di questi problemi. Spesso, quindi, la risposta al quesito "problemi di erezione rimedi", sta nell'autocontrollo.

Lo yoga è, da sempre, un ottimo coadiuvante per gli stati d'ansia. Concentrarsi sul respiro aiuta la circolazione del sangue e permette di non pensare a tutte quelle complicazioni che possono portare alla famosa ansia da prestazione e un conseguente blocco.

Generalmente si ritiene che anche gli esercizi di Kegel possano costituire un rimedio per i problemi di erezione. Il primo passo è individuare il muscolo pelvico (è quello che si contrae quando si trattiene l'urina). Una volta individuato, bisogna stringere il muscolo per 5/10 secondi e poi rilasciarlo. Ripetere queste contrazioni in 10 serie per 10 volte al giorno. E' importante respirare normalmente durante le contrazioni e, soprattutto, riuscire a contrarre solo il muscolo pelvico.

    Punto G. Un percorso di coppia alla scoperta dell'orgasmo femminile. L'estasi del piacere sessuale

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,63€
    (Risparmi 1,87€)




    COMMENTI SULL' ARTICOLO