Dhea alto

Che cos'è il DHEA?

Il DHEA o deiidroepiandrosterone, è un ormone steroideo sintetizzato prevalentemente dalle ghiandole surrenali, ma anche gonadi e cervello. La secrezione massima è raggiunta attorno ai 21 anni di età, segue una diminuzione costante e con l'avanzare del tempo si riduce anche del 90% superati i 75 anni di età. Fu proprio a partire da questa osservazione che durante gli anni '90 questo ormone fu indicata come metodo anti-invecchiamento negli Stati Uniti, con risultati documentati però scarsi. Nel sangue il deiidroepiandrosterone circola soprattutto come solfato, e circa l'80% di esso è legato all'albumina mentre il restante 20% circola legato a lipoproteine. Il dosaggio plasmatico del DHEA-S è l'esame richiesto nel caso si voglia conoscere la concentrazione di tale ormone, è dunque indispensabile al fine di diagnosticare DHEA alto. Viene consigliata la sospensione di terapie farmacologiche che possano alterarne il valore, cosi come il presentarsi digiuni da almeno 8 ore.
DHEA struttura molecolare

Superiore MCT Oil - olio MCT 500ml raffinato di alta quota prima qualità di caprilico e caprico acidi - olio molto sano per lo sport e un grande prodotto per aiutare a perdere peso - Bottiglia di vetro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,9€
(Risparmi 2€)


Valori di riferimento

DHEA solfato Quando eseguiamo un esame del sangue, andiamo a cercare i valori di DHEA del paziente per poterli confrontare con i valori di riferimento, da questa comparazione il medico può diagnosticare la presenza di DHEA alto. Nell'adulto di sesso maschile sono considerati normali valori che oscillano dai 2 ai 5 microgrammi/ml, nell'adulto di sesso femminile prima della menopausa sono considerati normali valori compresi fra 0,7 e 4 microgrammi/ml, dopo la menopausa si considerano normali valori di 0,1 e 0,6 microgrammi/ml, nella preadolescenza si ritrovano valori da 0,1 a 0,6 microgrammi/ml mentre nel neonato da 1 a 3 microgrammi/ml. Questi dati devono sempre essere integrati con l'analisi di altri ormoni e sostanze presenti nel sangue e soprattutto con una valutazione clinica da parte di un medico.

  • acne giovanile Il brufolo è un’affezione delle ghiandole sebacee che colpisce indistintamente uomini e donne, la cui massima incidenza si registra durante l’età adolescenziale. Solitamente i brufoli si manifestano n...
  • make up Il make up costituisce in molti casi il 70% della bellezza femminile. Il trucco può dar vita a veri e propri miracoli, con un buon make up tutte le donne ritrovano una bellezza che non pensavano asso...
  • pulire la pelle Le impurità della pelle sono inestetismi che colpiscono sopratutto le donne in età adolescenziale. Quando le donne hanno un corpo curato, si sentono più belle e più sicure di sè perchè la pelle riflet...
  • punti neri I comedoni sono imperfezioni che si manifestano sulla superficie epiteliale del derma. Costituiscono una delle forme più comuni dell’acne vulgaris. Di colore giallastro, tendono ad annerirsi per effe...

Olio MCT C8 (Acidi grassi a catena media) LLS Pimal Energy | Prezzo lancio scontato per la nuova versione 2017 ! l Bottiglia da 1lt (senza BPA) | 95% Acido Caprilico | Indispensabile per diete Paleo o Chetogeniche, Bulletproof Coffee.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,47€


DHEA alto e sue manifestazioni

Pelle grassa e acne Elevati livelli di DHEA si manifestano tutte le volte che viene meno il controllo da parte dell'ACTH ipofisario sulla ghiandola surrenale o tutte le volte che la ghiandola surrenale produce in autonomia quantità maggiori di tale ormone ormone.Elevati livelli di ormone causano diversi effetti a seconda che ci sia una prevalenza di estrogeni in un individuo di sesso maschile o la prevalenza di testosterone in un individuo di sesso femminile. In una donna DHEA alto si manifesterà quindi con acne, perdita di capelli, irsutismo, ovvero un aumento ed una distribuzione dei peli di tipo maschile ed anche con una possibile riduzione del HDL, il cosiddetto "colesterolo buono". Frequenti anche alterazioni del desiderio sessuale. In un uomo laddove prevalesse la conversione verso la linea degli estrogeni troveremo ginecomastia, diminuzione della libido e maggiore faticabilità.


Dhea alto: Trattamento

Consulto medico Se la condizione di DHEA alto si dimostra asintomatica non è necessario intraprendere alcun tipo di trattamento. Se si manifestano sintomi è possibile intervenire andando ad eliminare le cause che a livello ipofisario o della ghiandola surrenale hanno causato un innalzamento dei livelli ormonali. Spesso le donne che hanno ovaio policistico presentano livelli di deiidroepiandrosterone più elevato del normale, ma in questo caso tale produzione non deriva dalle ghiandole surrenali, ma sarà di produzione ovarica. In questo caso il trattamento della patologia primaria sarà dunque risolutivo nei confronti del DHEA alto. Intraprendere un trattamento mirato ad aumentare invece i livelli di ormone non pare abbia sortito i risultati sperati in ambito di riduzione del peso, aumento massa magra, combattere la stanchezza cronica ed altri, ulteriori studi sono in corso.



COMMENTI SULL' ARTICOLO