Apparecchio per i denti

L'apparecchio per i denti per bambini

Fin da piccini, i bambini devono essere sottoposti a regolari visite odontoiatriche: in questo modo si eviteranno problemi futuri alla bocca, anche seri. Può capitare che i denti da latte non cadano per tempo e che quindi i nuovi denti che vanno a spuntare spingano sui primi, e non riuscendo ad uscire dalla gengiva prendano un’inclinazione scorretta: in questo caso, appena il bambino raggiungerà un’età di 10-12 anni, si ricorrerà ad un apparecchio per i denti, fisso o mobile a seconda della gravità della situazione. Tuttavia, i denti storti non sono l’unico motivo per cui si ricorre all’apparecchio per i denti nei bambini: molto spesso capita che, a seguito di calchi e radiografie, emerga che il bimbo in questione ha il palato troppo piccolo. In questo caso, la soluzione per evitare gravi problematiche future è mettere un apparecchio per i denti per allargare l’arcata e dunque ingrandire il palato. Nella maggior parte dei casi, questi apparecchi sono fissi ed invisibili ed interni.
apparecchio ai denti bambini

2 x OzDenta Apparecchio Bite Dentale Notturno Automodellante anti Bruxismo, Digrignare i denti e disturbi dell'ATM - VA25

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,71€


Gli apparecchi per i denti negli adolescenti e negli adulti

Ragazza con apparecchio ai denti Crescendo, con il passare del tempo, insieme al nostro corpo cambia anche la bocca: per questo motivo, è meglio seguire i trattamenti di ortodonzia da piccoli, ma se ciò non è possibile, si può pensare di indossare l’apparecchio per i denti anche dall’adolescenza in poi. La bocca degli adolescenti, si sa, è in continuo cambiamento, e per questo motivo l’apparecchio deve essere versatile e monitorato di continuo: controlli periodici e una corretta manutenzione garantiranno il corretto processo di allineamento dell’arcata dentale. Negli adulti, la questione non cambia, con la differenza che può essere complicato raddrizzare denti più maturi di quelli degli adolescenti, quindi bisogna avere più pazienza. L’importante è sempre pensare che, nonostante il fastidio iniziale e la noia di dover tornare spesso dal dentista, si sta facendo qualcosa di concreto per la propria bellezza, oltre che ovviamente per la salute della propria bocca.

  • Sorriso dai denti bianchi La protesi dentaria è un dispositivo ortodontico realizzato apposta per supplire alla mancanza della dentatura o di parte di essa, evitando così problemi di malocclusione o di altre patologie e fastid...
  • sorriso denti Il sorriso è la più bella espressione del volto umano. La si ottiene alzando leggermente gli angoli della bocca, inarcando le labbra e coinvolgendo anche gli occhi. La carica espressiva e comunicativa...
  • colluttorio diluito La parola colluttorio deriva dalla parola latina colluttus, participio passato di “colluere”, che significa lavare, sciacquare. E’ un liquido destinato a pulire la bocca, e ad effettuare tutta una ser...
  • sbiancamento Avere denti bianchi e sani è la prima regola per un sorriso bello e brillante. Il sorriso è uno strumento di comunicazione, una metodologia di seduzione, un dispositivo di bellezza. Per un sorriso abb...

Scatolina per dentiera, apparecchio dentale, ortodonzia, paradenti, bite per i denti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Come funziona l'apparecchio per i denti?

esempio apparecchio per denti Probabilmente non tutti sanno di preciso come funziona un apparecchio per i denti. Per non stare a fare discorsi complicati, basta sapere che nella maggior parte dei casi nella fase iniziale i denti vengono leggermente allontanati l’uno dall’altro (azione coadiuvata da apparecchi per allargare il palato). Successivamente, vengono girati su se stessi e raddrizzati nella posizione più corretta. Tutto ciò avviene con un sistema di piccole placche in acciaio o ceramica che vengono incollate sopra ai denti, e collegate fra di loro con dei sottilissimi fili metallici. Inoltre, gli elastici attorno alle placche (spesso dette anche "stelline") consentono di tenere fermo il filo, mentre altri elastici più lunghi vengono messi in posizioni strategiche per allineare i denti a seconda del risultato che si vuole ottenere. La parte più fastidiosa è probabilmente l’anello posizionato su uno dei molari che serve per tenere fermo l’apparecchio per i denti, ma dopo pochi giorni il disagio viene meno.


Apparecchio per i denti: Indossare apparecchio denti

portare apparecchio denti Vivere qualche anno con l’apparecchio per i denti non è sempre semplice, ma gli accorgimenti da tenere a mente sono pochi e vi eviteranno fastidiosi problemi. Innanzitutto, è bene evitare cibi gommosi o troppo duri: proibiti dunque il torrone, le caramelle appiccicose, le cicche e tutto ciò che può causare il distacco di una o più piastre. I denti vanno lavati dopo ogni pasto, anche se si tratta di uno snack veloce, perché è molto facile che rimangano antiestetici e poco igienici residui di cibo tra le parti metalliche. Attenzione anche per chi ha il brutto vizio di mordicchiare penne o matite: è un’abitudine che a prescindere va persa, a maggior ragione con l’apparecchio per i denti. Se per la notte, spesso dopo aver tolto l’apparecchio fisso, è prevista una contenzione particolare, essa andrà lavata bene con acqua corrente tutti i giorni, e due o tre volte a settimana con detergenti o pasticche effervescenti apposta: ciò eviterà l’annidarsi di batteri sul materiale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO