Disturbi vista

Disturbi della vista: tipologie e significato

I disturbi della vista possono insorgere per svariate motivazioni ma sono in ogni caso scatenate dal rimando alterato dell'immagine sulla retina, che invia le informazioni visive ricevute al cervello, il quale le elabora. Le alterazioni della vista possono riguardare molte sfaccettature della stessa, alterandola nella nitidezza con la visione di margini sfocati, nella forma con la visione di profili deformati, nell'incapacità di mettere a fuoco con la visione di sagome alterate e così via. La necessità di recuperare una vista adeguata alla realtà che ci circonda diventa indispensabile negli impegni della vita odierna, da quelli più semplici fino a quelli più importanti, come il lavoro o lo studio, per questo si ottiene la correzione di un visus distorto attraverso l'applicazione di lenti. I principali disturbi della vista sono quattro: presbiopia, ipermetropia, astigmatismo e miopia.
Difficoltà di messa a fuoco

Magnifier di posizionamento Lenti di ingrandimento Riparazione di lettura Magnifier Disturbi della vista Magnifier

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,55€


L'ipermetropia, il disturbo della vista sulla distanza

Visione oculare con occhiali L'ipermetropia è il classico difetto visivo di chi non riesce a mettere a fuoco gli oggetti, indipendentemente dalla distanza a cui si trovano; poco importa che siano a pochi centimetri o a diversi metri dagli occhi, le figure appaiono comunque con una messa a fuoco inadeguata. In questo senso, dunque, l'occhio del soggetto ipermetrope non trova mai sollievo perché istintivamente cerca di trovare un'autocorrezione attraverso il processo di accomodazione. Finché l'accomodazione riesce a compensare un difetto ipermetropico ridotto, il soggetto potrebbe anche non accorgersi della necessità degli occhiali da vista, ma quando il problema tende ad accentuarsi, l'accomodazione non risulta più sufficiente a completare la visione e si inizia a sentire l'esigenza degli occhiali. Le correzioni dell'ipermetropia si ottengono con lenti positive a permanenza o con chirurgia laser refrattiva.

  • Bambino con gli occhiali da vista L'ipermetropia nei bambini è un difetto della vista che rende faticoso mettere a fuoco le immagini a livello della retina. Questo difetto nei più piccoli è abbastanza comune e può essere tollerato. Se...
  • trucco occhi Gli occhi sono lo specchio dell’anima, il riflesso più profondo dei sentimenti. Gli occhi sono sempre sinceri, espressivi, ammalianti, dolci, incantati, maliziosi. Mettere in evidenza lo sguardo è un’...
  • occhiaie Le occhiaie corrispondono alla zona sottostante agli occhi appunto, che per una serie svariata di cause, tende a cambiare forma e colorito. Il rilassamento della pelle, porta alla formazione di un sol...
  • palpebra La palpebra è il più importante rivestimento dell’occhio. Trattasi di una membrana mobile che ha nei confronti del bulbo oculare una funzione protettiva sotto diversi punti di vista. La palpebra infat...

Imparate a vedere di nuovo! Nuovi percorsi di guarigione per occhi malati. Con le istruzioni per l'auto-trattamento dei disturbi alla vista...

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,83€
(Risparmi 3,67€)


Miopia e presbiopia, l'uno il difetto inverso dell'altro

Esame oculistico professionale Se la miopia rappresenta la difficoltà di messa a fuoco degli oggetti lontani, di contro la presbiopia rappresenta la difficoltà di messa a fuoco degli oggetti vicini. La miopia può comparire per varie ragioni, come una lunghezza assiale dell'occhio aumentata (miopia assiale), un'alterazione della rifrangenza (miopia refrattiva), una curvatura eccessiva delle superfici rifrangenti oculari (miopia di curvatura) o una variazione dell'indice di rifrazione (miopia d'indice). La presbiopia, invece, è quasi sempre innescata dall'incapacità di accomodazione oculare che diventa insufficiente per focalizzare le immagini vicine. Le correzioni di questi due disturbi della vista possono essere effettuate con lenti positive per la presbiopia e negative per la miopia; la chirurgia laser refrattiva è possibile solo per quest'ultima.


Disturbi vista: Astigmatismo, deformazioni e sfocature

Correzione della vista con lenti L'astigmatismo è uno dei disturbi visivi più comuni caratterizzato dalla deformazione dei profili degli oggetti e dalla mancanza di nitidezza dei margini, sia visti da distanze brevi che da distanze lunghe. Questo difetto può associarsi ad uno degli altri precedentemente visti o anche a più di uno creando, in certi casi, anche una sorta di falsa compensazione tra i difetti del visus coesistenti. L'astigmatismo è un difetto conseguente a deformazioni della cornea per traumi, incidenti, infezioni o lesioni esterne, anche se un certo grado di astigmatismo fisiologico è presente in tutti ed è naturalmente compensato dall'accomodazione. Una caratteristica importante di questo difetto visivo è che è spesso congenito ed ereditario, perché legato ad una forma autosomica dominante. L'astigmatismo può essere corretto con l'uso di lenti toriche o cilindriche, ma anche con l'aiuto della chirurgia laser refrattiva.



COMMENTI SULL' ARTICOLO