Uveite occhio

Uveite occhio, di cosa si tratta?

Per uveite si intende un'infiammazione che colpisce l'occhio, più precisamente interessa le membrane come la cornea, la retina e sclera. Si diffonde in questa area oculare di membrane, provocando gravi danni alla vista se sottovalutata. Viene considerata a tutti gli effetti una malattia dell'occhio, va quindi debellata e sconfitta per evitare danni irreversibili alla vista come la cecità. Ovviamente l'uveite rappresenta una delle tante possibili malattie degli occhi, si consiglia quindi di consultare sempre il proprio medico curante, per evitare una diagnosi errata ed eventuali danni irreparabili. Esistono diversi tipi di questa infiammazione, l'uveite anteriore, l'uveite posteriore, l'uveite intermedia oppure la panuveite. Ogni tipologia è diversa a seconda della zona dell'occhio che viene infiammata.
Uveite occhio

CB - 100 Occhi pazzi in plastica Wiggly Wobbly Googly

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4€


Possibili cause uveite occhio

Cause uveite Purtroppo non sempre si riesce a risalire alla vera e propria causa scatenante l'uveite agli occhi. Si può comunque confermare che alcune delle cause possono essere infezioni, ferite all'occhio ed altri eventi traumatici. Non sottovalutate anche il fumo da sigaretta, siccome indebolendo il sistema immunitario viene considerato un possibile fattore scatenante. Non sempre comunque è possibile risalire alla reale causa. L'analisi dell'infezione in caso di uveite deve essere svolta in maniera precisa ed accurata, riconoscendo perfettamente i sintomi e l'eventuale trauma, in modo da intervenire accuratamente con la giusta cura. Il paziente potrebbe essere soggetto ad esami clinici come biopsie oculari, ovvero prelievi di tessuto dell'occhio, così da poterli in un secondo momento analizzarli in laboratorio.

  • trucco occhi Gli occhi sono lo specchio dell’anima, il riflesso più profondo dei sentimenti. Gli occhi sono sempre sinceri, espressivi, ammalianti, dolci, incantati, maliziosi. Mettere in evidenza lo sguardo è un’...
  • occhiaie Le occhiaie corrispondono alla zona sottostante agli occhi appunto, che per una serie svariata di cause, tende a cambiare forma e colorito. Il rilassamento della pelle, porta alla formazione di un sol...
  • palpebra La palpebra è il più importante rivestimento dell’occhio. Trattasi di una membrana mobile che ha nei confronti del bulbo oculare una funzione protettiva sotto diversi punti di vista. La palpebra infat...
  • trucco occhi Il trucco è una componente fondamentale per la bellezza femminile e solitamente la parte più truccata e intensificata dal make up è l'occhio. Lo sguardo è ciò che colpisce al primo impatto una persona...

Lenti a contatto cosmetiche OROS (Cold Mint)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28€


Sintomi uveite occhio

Cura uveite L'infiammazione all'occhio che prende il nome di uveite, necessita di un'accurata analisi per essere riconosciuta, di seguito verranno elencati alcuni dei possibili sintomi. Potrebbe capitare di vedere annebbiato, di diventare intolleranti e molto sensibili alla luce, tutto ciò accompagnato da un pronunciato arrossamento dell'occhio infiammato. Bisogna usare cautela e non farsi spaventare, anche se a volte, lo svilupparsi della malattia può passare inosservato, visto che i sintomi possono non presentarsi in maniera molto evidente. All'inizio dell'infezione ad esempio non è sicuro che si presentino tutti i sintomi. Se non scoperta e curata tempestivamente potrebbero verificarsi delle complicanze come l'aumento della pressione intraoculare, danni al nervo ottico, cataratta, gonfiore o addirittura cecità.


Possibili cure per uveite occhio

Controllo clinico per uveite Esistono diverse soluzioni per curare l'uveite agli occhi. In casi più leggeri, il medico curante potrebbe semplicemente prescrivere un collirio per alleviare temporaneamente il dolore ed il gonfiore, mentre il farmaco agisce sull'infezione. Durante questo periodo di cura potrebbe verificarsi che la vista risulti annebbiata, si sconsiglia quindi di guidare. Dal momento che si inizia un trattamento di cura è importante che non si interrompa prima del tempo, per evitare che riaffiori il problema. Se il primo trattamento a base di collirio non provoca gli effetti desiderati, è possibile che il medico proceda con iniezioni direttamente nell'occhio di sostanze sfiammanti. In questi casi è sconsigliato il fai da te, siccome si tratta di un infezione che se non viene riconosciuta e curata a dovere potrebbe provocare gravi danni alla vista.




COMMENTI SULL' ARTICOLO